martedí, 29 novembre 2022

29ER

Campionato Mondiale 29er: gli azzurri Demurtas-Santi conquistano l'argento

campionato mondiale 29er gli azzurri demurtas santi conquistano argento
redazione

Gli azzurri Alex Demurtas e Giovanni Santi hanno conquistato la medaglia d'argento al Campionato Mondiale della classe giovanile 29er organizzato al Club Nautic El Balis. Ben 242 equipaggi in rappresentanza di 30 nazioni con 33 equipaggi italiani si sono sfidati nelle acque spagnole dove, al termine della fase finale si è aggiudicata la vittoria l'equipaggio argentino Maximo Videla-Tadeo Funes De Rioja che ha gestito la regata con grande tranquillità, rimanendo sempre nelle prime posizioni e, riuscendo solo all'ultima giornata, ad aggiudicarsi per un punto il titolo iridato. 
Demurtas-Santi hanno chiuso davanti agli altri 241 concorrenti la fase di qualificazione con soli dodici punti e hanno mantenuto la testa della classifica sino alla vigilia della conclusione del campionato. Nelle tre prove di oggi  gli azzurri della Fraglia Vela Riva e della Società Canottieri Garda Salò hanno regatato con l'obiettivo di controllare gli avversari argentini che l'hanno spuntata solo all'ultima prova chiusa in settima posizione. Una giornata movimentata, quella di oggi, che ha visto stravolgere le prime cinque posizioni, con i francesi Revil Hugo - Devaux Karl che sono risaliti in classifica, conquistando ila medaglia di bronzo, davanti all'equipaggio svedese con i fratelli Hedvig - Hugo Liljegren. Dietro di loro troviamo due equipaggi canarini con Yoel Hernández Peña e Alvaro Alonso Ortega e le ragazze Paula e  Isabel Laiseca, vincitrici del titolo iridato femminile.
Nella flotta Gold hanno regatato anche Zeno Marchesini e Carlo Vittoli (Fraglia Vela Malcesine- C.V. Bari) che, dopo una prima prova odierna poco convincente ed una chiusa in seconda posizione, hanno concluso il campionato mondiale al settimo assoluto. In 33ma posizione della flotta Gold troviamo l'equipaggio formato da Mosè Bellomi e Pietro Berti (Circolo Vela Arco) con i parziali di giornata 26, 29, 19.
"E' stata una bellissima regata - affermano Alex Demurtas e Giovanni Santi-  molto dura con condizioni meteo difficili e onda formata. Siamo riusciti a regatare bene e a portare a casa un buon secondo posto, a solo un punto dagli argentini".
"E' stata una regata molto lunga, caratterizzata da vento leggero e tanta onda, molto impegnativa - è il commento dell'allenatore Luigi Rago, che ha aggiunto - I ragazzi sono stati sempre in testa per tutto il campionato. All'ultima prova i ragazzi sono stati bravissimi perché hanno girato la prima boa male e hanno recuperato chiudendo all'undicesimo posto. E' un risultato eccezionale perché per Alex e Giovanni questo è stato il primo anno di attività sul doppio giovanile. Chiuderlo in questo modo ci rende particolarmente felici".

"Demurtas-Santi sono stati stratosferici - ha esordito il segretario della classe Nacra-9er, Piergiorgio Muraro - I ragazzi hanno condotto il mondiale dall'inizio alla fine con un'autorevolezza incredibile ed è un peccato che la roulette russa dell'ultima prova li abbia privati del meritato più alto gradino del podio. Si tratta comunque di uno dei migliori risultati di sempre che, unito al record di partecipanti italiani, ci rende orgogliosi di rappresentare la classe velica". 
Nel gruppo Silver i romani Federica Contardi e Giorgio Mattiuzzo (Tognazzi Marine Village) hanno portato a casa un bel secondo posto nella giornata odierna che gli ha permesso di mantenere la quindicesima posizione nella flotta e il 55mo posto assoluto, mentre Edoardo Brighenti e Jacopo Albini (C.V. Gargnano) hanno chiuso il campionato al 64mo posto.
Appuntamento il prossimo anno a Portland, Weymouth - già sede dei Giochi Olimpici di Londra 2012 per la vela, dove si disputerà il Campionato del mondo 29er 2023.


06/08/2022 20:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci