venerdí, 26 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    regate    circoli velici    j24    melges 20    guardia costiera    accademia navale livorno    rolex capri sailing week    cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    optimist    vela olimpica   

MELGES 32

A Cagliari Giogi ha il Match Ball per vincere tappa e circuito

cagliari giogi ha il match ball per vincere tappa circuito
Roberto Imbastaro

Meno di 24 ore per il verdetto finale della Melges 32 World League 2018 in cui l’attuale leader della classifica generale, Giogi di Matteo Balestrero, ha più di un match ball nelle proprie mani per conquistare il titolo di migliore del circuito.
 
La seconda e penultima giornata delle Melges World League Finals 2018 è tutta nel segno del team azzurro di Giogi (con lo sloveno Branko Bricin alla tattica) che, pur senza imporsi in alcune delle prove (oggi i bullets sono per Fra Martina di Edoardo Pavesio e Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato) inanella parziali da altissima classifica (4,3) e si porta al comando della tappa. Ma ciò che più conta per Giogi è difendere la leadership nel circuito, missione che sembra riuscire alla perfezione agli uomini di Balestrero grazie anche alle attuali posizioni dei diretti avversari che, più di Giogi, sembrano faticare a gestire la pressione di queste regate senza appello: Mascalzone Latino è per ora nono, il Campione uscente Melges World League G.Spot decimo, il Campione del Mondo in carica Tavatuy quinto e il tedesco La Pericolosa, anche esso con ambizioni da titolo, dodicesimo.  Per questi team provare a riportarsi davanti a Giogi e distanziarlo anche dei punti necessari ad annullare il divario nella ranking di circuito appare una sfida più che in salita.
 
L’evento di Cagliari con le due prove disputate quest’oggi, e con quattro vincitori di giornata diversi fino a questo punto, continua nel segno del massimo equilibrio tra le forze in campo con i primi tre in soli due punti (Giogi, Wilma e Donino) e otto team racchiusi in soli 10 punti. Tutto può succedere in questa tappa ma realmente Giogi sembra avere in pugno la vittoria del circuito Melges 32 World League 2018.

 


31/08/2018 21:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Libri: "ALLA LARGA DALLA TERRA" di Giorgio Longato

Un intreccio di ricordi, progetti ed esperienze in cui d’improvviso irrompe l’amara scoperta di aver esercitato per anni una professione che non esiste.

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

RS Feva: il 4° Meeting Giovanile va ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi

Il Garda di Lombardia ha ospitato il "4° Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia" riservato al doppio Rs Feva, evento promosso sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela

Il J24 NotyfiMe Pilgrim firma la prima giornata della Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno

Nelle acque labroniche antistanti l’Accademia Navale e Ardenza si è conclusa ieri la prima delle due giornate di regate che assegneranno il Trofeo J24 L.N.I. Livorno

Con le bonacce una Lunga Bolina ancora più... lunga

Il percorso deciso prima della partenza è stato di circa 120 miglia , doppiando l’Argentario, arrivando alle Formiche di Grosseto, per poi fare ritorno a Riva di Traiano lasciando il Giglio a sinistra e Giannutri a destra

Livorno: partita la Regata dell’Accademia Navale

Alle 11.30 il Comandante dell’Accademia Navale di Livorno, ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, ha dato il via alla seconda edizione della Regata dell’Accademia Navale e all’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci