giovedí, 27 febbraio 2020

VELA OLIMPICA

Alle World Cup Series arriva una sesta medaglia, l'Oro di Coccoluto

alle world cup series arriva una sesta medaglia oro di coccoluto
redazione

Un’altra medaglia d’oro si aggiunge al già ricco paniere italiano della trasferta marsigliese della Finale di World Cup Series 2019, è quella di Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) nel Laser Standard.
Già primo in classifica ieri, è stato premiato con la medaglia d’oro oggi, dopo che il Comitato di Regata ha cancellato la loro Medal Race, con lui sul podio il singaporiano Ryan Lo e lo sloveno Zan Luka Zelko.
 
“Sono molto felice di questa settimana – dichiara Giovanni Coccoluto – è stato un ottimo allenamento con vento forte in previsione del mondiale 2019 ai primi di luglio a Sakaiminato in Giappone, sarà bello poterci andare dopo aver fatto bene questa settimana, ho avuto ottime sensazioni a bordo.” 
 
Una giornata difficile quella odierna, nella futura sede olimpica di Parigi 2024, cielo coperto da una fitta coltre di nuvole e neanche un alito di vento. Con il limite per l’ultima partenza stabilito per le 16:30, intorno alle 14 è stata cancellata la Medal Race dei Laser Radial, l’ultima in programma per oggi. Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) chiude quindi in quinta posizione, Carolina Albano (RYCC Savoia) è sesta, complice una squalifica e una doppia bandiera gialla nelle due prove di ieri, in una serie che l’aveva vista inizialmente in testa, e Francesca Frazza (FV Peschiera) è settima.
 
Mentre annullavano la prova a punteggio doppio dei Finn, confermando i primi tre di ieri (i kiwi Andy Maloney e Josh Junior e lo svedese Max Salminen), scendevano in acqua i 470 maschili con gli italiani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare). Diversi tentativi di partenza con vento leggero e tutt’altro che stabile, finché verso le 16 sono partiti e Ferrari/Calabrò hanno chiuso la Medal Race in seconda posizione confermando il settimo posto generale.
 
Poco dopo è stata la volta delle ragazze del doppio olimpico femminile, con le azzurre Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) che sono state fatte andare in acqua per una lunga attesa prima di partire non appena si è conclusa la prova dei ragazzi. Il vento leggero e ballerino non è piaciuto alle azzurre che hanno chiuso in nona posizione e perdono due posizioni in classifica generale, chiudendo none.
 
Si conclude comunque con un ottimo bottino la Finale di World Cup Series 2019.
Tre medaglie d’oro, Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) nell’RS:X, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) nei Nacra 17 e Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) nei Laser; una medaglia d’argento, Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) negli RS:X; e due medaglie di bronzo Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) negli RS:X e Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) nei Nacra 17.
 
Ed è proprio grazie agli ottimi risultati della squadra italiana, guidata dal Direttore Tecnico Michele Marchesini, che il presidente Francesco Ettorre è stato premiato dal presidente francese Nicolas Hénard come nazione di maggior successo all’evento marsigliese, l’Hempel World Cup Series Nations Trophy 2019. 
 
“Una settimana strepitosa con tantissimi ragazzi in Medal Race e moltissime medaglie – commenta il presidente FIV Francesco Ettorre – veramente giornate incredibili e poi il premio come miglior nazione mi dà una gioia enorme per come i ragazzi hanno gestito la settimana. Sono molto soddisfatto perché tutti, dai tecnici ai ragazzi stanno facendo del loro meglio, la squadra è molto compatta e in questa settimana l’abbiamo dimostrato. Guardiamo avanti, ci sono molti appuntamenti importanti che ci aspettano, ma se questo è il punto di partenza so che sapremo affrontarlo al meglio.”

 


09/06/2019 22:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

RS Aero, arriva in Italia il primo circuito di regate "RS Fun Club Contest"

Quattro tappe fra Ostia, Arco e Maccagno per la nuova deriva in singolo adatta a giovani ed adulti

Soldini e Maserati pronti per la RORC Caribbean 600

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 sono arrivati ad Antigua, nei Caraibi, pronti per la 12a edizione della RORC Caribbean 600, che partirà il 24 febbraio alle 11.30 ora locale

Ancora tre mondiali di vela olimpica in Australia

Questa volta è il turno dei windsurf RS:X maschili (75 concorrenti) e femminili (47 concorrenti), a Sorrento (Victoria). A Melbourne il singolo femminile Laser Radial

Giancarlo Pedote: il sogno Vendée Globe si avvicina

Questo 2020 sarà per Giancarlo Pedote sicuramente un anno impegnativo e cruciale. L’ 8 novembre prossimo partirà da Les Sables d’ Olonne il tanto anelato Vendée Globe, giro del mondo senza scalo e senza assistenza

Concluso il raduno federale Mach Race a Torre del Greco

Dal 14 al 19 febbraio si è svolto il raduno federale Match Race a Torre del Greco presso il Centro Federale Zonale del Comitato V Zona FIV a bordo delle imbarcazioni RS 21, simili a quelle che saranno utilizzate al mondiale giovanile

Mondiale RSX: Mattia Camboni parte bene

Ottimo avvio per l'azzurro Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), primo nella ranking mondiale stagionale e campione europeo 2018, che dopo le prime tre prove nelle quali è stato molto regolare, è al 5° posto (4-4-5 di giornata)

Invernale Argentario: guida sempre Iemanja di Piero De Pirro

Sole e vento leggero (6 nodi) da Ovest hanno caratterizzato questa domenica di febbraio nella quale è stata disputata una sola prova

Fine settimana con cinque prove al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Dopo una domenica senza regate per mancanza di vento, sabato 15 e domenica 16 febbraio il Campionato invernale di Anzio e Nettuno ha ripreso il via con cinque prove disputate per J24 e Platu 25 e due prove per l’Altura

Le chiusure autostradali sul "Tronco 1" penalizzano l'industria nautica del Nord Ovest

I gravi disagi che interessano le infrastrutture stradali del Nord Ovest del Paese stanno mettendo in ginocchio l’industria nautica e le infrastrutture del territorio ligure che ne sono il naturale sbocco al mare

RORC Caribbean 600: partenza sprint per Giovanni Soldini

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono partiti per la RORC Caribbean 600. Il trimarano italiano in testa alla flotta dei multiscafi dopo pochi minuti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci