martedí, 7 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

crociere    porti    regate    finn    smeralda 888    melges 20    vendée artique    circoli velici    altura    guardia costiera    trasporti    fincantieri    garda    cambusa    roma x due   

VELA OLIMPICA

Alle World Cup Series arriva una sesta medaglia, l'Oro di Coccoluto

alle world cup series arriva una sesta medaglia oro di coccoluto
redazione

Un’altra medaglia d’oro si aggiunge al già ricco paniere italiano della trasferta marsigliese della Finale di World Cup Series 2019, è quella di Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) nel Laser Standard.
Già primo in classifica ieri, è stato premiato con la medaglia d’oro oggi, dopo che il Comitato di Regata ha cancellato la loro Medal Race, con lui sul podio il singaporiano Ryan Lo e lo sloveno Zan Luka Zelko.
 
“Sono molto felice di questa settimana – dichiara Giovanni Coccoluto – è stato un ottimo allenamento con vento forte in previsione del mondiale 2019 ai primi di luglio a Sakaiminato in Giappone, sarà bello poterci andare dopo aver fatto bene questa settimana, ho avuto ottime sensazioni a bordo.” 
 
Una giornata difficile quella odierna, nella futura sede olimpica di Parigi 2024, cielo coperto da una fitta coltre di nuvole e neanche un alito di vento. Con il limite per l’ultima partenza stabilito per le 16:30, intorno alle 14 è stata cancellata la Medal Race dei Laser Radial, l’ultima in programma per oggi. Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) chiude quindi in quinta posizione, Carolina Albano (RYCC Savoia) è sesta, complice una squalifica e una doppia bandiera gialla nelle due prove di ieri, in una serie che l’aveva vista inizialmente in testa, e Francesca Frazza (FV Peschiera) è settima.
 
Mentre annullavano la prova a punteggio doppio dei Finn, confermando i primi tre di ieri (i kiwi Andy Maloney e Josh Junior e lo svedese Max Salminen), scendevano in acqua i 470 maschili con gli italiani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare). Diversi tentativi di partenza con vento leggero e tutt’altro che stabile, finché verso le 16 sono partiti e Ferrari/Calabrò hanno chiuso la Medal Race in seconda posizione confermando il settimo posto generale.
 
Poco dopo è stata la volta delle ragazze del doppio olimpico femminile, con le azzurre Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) che sono state fatte andare in acqua per una lunga attesa prima di partire non appena si è conclusa la prova dei ragazzi. Il vento leggero e ballerino non è piaciuto alle azzurre che hanno chiuso in nona posizione e perdono due posizioni in classifica generale, chiudendo none.
 
Si conclude comunque con un ottimo bottino la Finale di World Cup Series 2019.
Tre medaglie d’oro, Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) nell’RS:X, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) nei Nacra 17 e Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) nei Laser; una medaglia d’argento, Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) negli RS:X; e due medaglie di bronzo Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) negli RS:X e Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) nei Nacra 17.
 
Ed è proprio grazie agli ottimi risultati della squadra italiana, guidata dal Direttore Tecnico Michele Marchesini, che il presidente Francesco Ettorre è stato premiato dal presidente francese Nicolas Hénard come nazione di maggior successo all’evento marsigliese, l’Hempel World Cup Series Nations Trophy 2019. 
 
“Una settimana strepitosa con tantissimi ragazzi in Medal Race e moltissime medaglie – commenta il presidente FIV Francesco Ettorre – veramente giornate incredibili e poi il premio come miglior nazione mi dà una gioia enorme per come i ragazzi hanno gestito la settimana. Sono molto soddisfatto perché tutti, dai tecnici ai ragazzi stanno facendo del loro meglio, la squadra è molto compatta e in questa settimana l’abbiamo dimostrato. Guardiamo avanti, ci sono molti appuntamenti importanti che ci aspettano, ma se questo è il punto di partenza so che sapremo affrontarlo al meglio.”

 


09/06/2019 22:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

Al Circolo Velico Ravennate si riparte dai raduni federali Optimist e 29er

Carlo Mazzini, consigliere del Circolo Velico Ravennate:"Siamo molto contenti di ospitare questo doppio raduno e di poter contare sulle capacità di coach navigati"

Riva di Traiano: la grande altura riparte a fine settembre con una regata "doppia"

Partiranno insieme il 20 settembre 2020 la Garmin Marine Roma per 2 e la Roma-Giraglia

La Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Swan Cup sono confermate

Lo YC Costa Smeralda d'accordo con il cantiere Nautor's Swan, l'Associazione Internazionale dei Maxi e con l'approvazione del partner istituzionale Rolex, conferma lo svolgimento delle regate di settembre, la Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Swan Cup

90 anni di Galeotto, 70 anni di Centomiglia, le leggende del Garda continuano

Come anteprima sullo scenario lacustre, gare e test del Persico69F volante. Poi il 5-6 settembre la Regata a tutto Lago. Appuntamento dal 18 luglio tra Bogliaco e il porticciolo di Tignale

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Cambusa: triglia con patate, lattuga romana e ravanelli

Domenico Iavarone chef una stella Michelin del José Restaurant di Torre del Greco propone un piatto in cui la sapidità marina del pesce viene sposata con prodotti poveri della terra impreziositi da maionese di zafferano e spuma di pepe bianco

Optimisti: nel week end il VI Trofeo Ezio Astorri

Saranno le acque del lago di Massaciuccoli ad ospitare l’edizione 2020 del Memorial organizzato in collaborazione dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini, dal Club Nautico Versilia e dalla Società Velica Viareggina

Trieste: torna "La Romantica" della Barcola e Grignano

Un “grande classico”: la Società Velica di Barcola e Grignano torna a organizzare regate dopo il lockdown, e lo fa con la Romantica - la regata open dedicata a equipaggi misti di tutti i circoli velici composti da due persone

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci