mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendée globe    cultura    press    the ocean race europe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv   

CNSM

Alla Prosecco's Cup felicità doppia per regata e Unesco

alla prosecco cup felicit 224 doppia per regata unesco
redazione

Proprio mentre a Baku, in Azerbaijan, la 43ma sessione del Comitato per il Patrimonio mondiale Unesco, iscriveva le colline del Prosecco nella lista dei paesaggi culturali da tutelare come patrimonio dell'umanità, in mare, a Caorle sabato 6 e domenica 7 luglio si è disputata la XXI edizione della Prosecco's Cup, con uno sponsor, la Cantina Colli del Soligo, più felice di ogni altro per questa splendida notizia.

 

La Prosecco’s è da sempre uno degli eventi più amati della Spiaggia di Levante a Caorle, dove anche quest’anno presso la base a mare CNSM, atleti provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e TrentinoAlto Adige si sono dati appuntamento per vivere un week end all’insegna del divertimento e dell’agonismo, festeggiando risultati e il piacere di ritrovarsi con l’immancabile flute di prosecco Soligo.

 

L’edizione 2019 è stata contraddistinta da due giornate meteorologicamente diverse: sabato ad accogliere i velisti una giornata solatia, con poche nubi all’orizzonte e un vento instabile, domenica invece cielo coperto e un caldo umido, con qualche nube all’orizzonte e previsioni –poi ampiamente rispettate- di temporali.

Al via i 470, impegnati in una prova di selezione zonale, oltre a numerose  derive singole e doppie tra le quali Laser, Bahia, catamarani singoli e doppi, Open Bic e un Hansa 303 con un gruppo di ragazzi disabili, che grazie al sistema di compensi Rya, hanno potuto competere insieme per la classifica finale.

 

La giornata di sabato 6 luglio, dominata da un vento di scirocco tra i 5 e gli 8 nodi, ha consentito lo svolgimento di due prove per le derive singole e doppie impegnate nella categoria Manifestazione e tre prove per l’agguerrita classe 470, dove si lottava per aggiudicarsi l’ambito Trofeo Soligo.

Domenica 7 luglio invece, a causa delle previsioni meteo di temporale su tutta l’area, il Comitato di Regata presieduto da Luca Lucchetta ha scelto di anticipare la partenza e di far disputare una sola prova per la categoria Manifestazione e due prove per la classe 470.

 

Al termine delle prove di giornata, dopo lo scarto, le classifiche provvisoriesono state in buona parte confermate, consegnando la vittoria del Trofeo Soligo 2019 classe 470 a Renzo e Roberto Zaina, che hanno dovuto lottare contro avversari molto allenati per mantenere la leadership di questa edizione.

Nella Manifestazione, la vittoria nella classe Derive Singole è andata ad Antonio Montagner che ha gareggiato con un LaserRadial, nei doppi si sono imposti Stefano Straforini e Mauro Visentin al via con un Laser Bahia e nella classe  Multiscafi ad avere la meglio sono stati Mirko Paoli e Samuela Pavan con il loro Hobie Cat 16.

 

La vittoria del Trofeo Modulo Tecnica, riservato ai Master 470 e agli O’pen BIC è andata per la deriva olimpica agli atleti dell’Associazione Velica Lago di Caldaro Christof Auer e Guido Fellin, tra i veterani della Prosecco’s Cup. Nella classe giovanile O’pen BIC, in cui hanno regatato gli allievi della Scuola Vela CNSM seguiti dall’istruttrice Marta Caramel, vittoria per Edoardo Straforini, seguito da Lorenzo Marcorin e Matilda Prizzon.

 

Al termine delle prove di domenica si sono svolte le premiazioni di tutte le classi presso la Base a Mare CNSM, accompagnate da una pioggia sottile e implacabile.

La regata è stata organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita, con il supporto degli sponsor Cantina Colli del Soligo, Modulo Tecnica, Dial Bevande e il patrocinio del Comune di Caorle.

 

 

CLASSIFICHE TROFEO SOLIGO:

CLASSE 470: 1. Renzo Zaina/Roberto Zaina (CN Santa Margherita) 2. Sandro Starnoni/Mirco Fabris (LNI BL) 3. Valla Francesco/Calzavara Pietro (Jesolo YC)

CLASSE DERIVA DOPPIA: 1. Straforini Stefano/Visentini Mauro (CN Santa Margherita) 2. Perissinotto Gianni/Federico Stephanie (Nautilago) 3. Di Leonardo Carlo/Davanzo Alberto (CN Santa Margherita)

CLASSE DERIVA SINGOLA: 1. Montagner Antonio (CN Santa Margherita) 2. Calligaro Stefano (Nautilago) 3. Nicola Gallo (CN Santa Margherita) 

CLASSE MULTISCAFI: 1. Paoli Mirko/Pavan Samuela (40 Ruggenti) 2. Giovanni Ambrosini (40 Ruggenti) 3. Bergellesi Stefano/Torresin Guido (40 Ruggenti)

 

CLASSIFICHE TROFEO MODULO TECNICA:

CLASSE 470 MASTER: 1. Auer Christof/Fellin Guido (AVL Caldaro)

CLASSE OPEN BIC: 1. Straforin Edoardo (CN Santa Margherita) 2. Marcorin Lorenzo (CN Santa Margherita) 3. Prizzon Matilda (CN Santa Margherita)

le derive sono state protagoniste assolute con la XXI edizione della Prosecco’s Cup, regata organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita, con il supporto degli sponsor Cantina Colli del Soligo, Modulo Tecnica, Dial Bevande e il patrocinio del Comune di Caorle.

 


08/07/2019 08:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci