giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

METEOR

Ad Engy il Campionato Adriatico della classe meteor

ad engy il campionato adriatico della classe meteor
redazione

Si è svolta nel weekend a Chioggia la diciassettesima edizione del Campionato Adriatico riservato alla classe Meteor ed organizzato dal Circolo Nautico Chioggia. La data insolita - solitamente la manifestazione è in calendario ad inizio stagione - e le previsioni meteo avverse non hanno però scoraggiato gli undici equipaggi iscritti alla kermesse, con due team provenienti dalla flotta di Caldonazzo. 
Edizione comunque non fortunata, con il meteo che ha permesso lo svolgimento di solo due prove nella giornata di sabato e la pioggia che invece la ha fatta da padrona nella giornata di domenica, inducendo il comitato di regata ad annullare tutte le prove in programma per la giornata già in mattinata. 
Ad aggiudicarsi la manifestazione grazie ai due primi posti è Engy dell'armatore Stefano Pistore con a bordo Silvio Sambo e Nicolò Cavallarin. Adrenalinico e tutto da vivere invece il duello per il secondo gradino del podio, con Asyatico di Corrado Perini insieme a Daniela Berto e Massimo Zambonin che avranno la meglio su Strafantino di Ferro Massimiliano solo grazie al miglior risultato ottenuto nel corso dell'ultima prova.
Il Campionato Adriatico della classe meteor - valido anche come tappa del campionato zonale - ha di fatto aperto la lunga serie di eventi targati ChioggiaVela che il sodalizio chioggiotto organizzerà nel corso di settembre e che culmineranno nel weekend del 22,23 e 24.
A commentare la riuscita dell'evento, nella doppia veste di capoflotta e direttore sportivo del circolo organizzatore è Corrado Perini:"Il Campionato Adriatico ha di fatto aperto un mese intenso per quanto riguarda l'attività sportiva del Circolo Nautico Chioggia, che culminerà con la sesta edizione di ChioggiaVela in programma dal 16 al 24 settembre e terminerà il 22 ottobre con la veleggiata sociale di chiusura. Ringrazio tutti i partecipanti a questo evento, con l'augurio di rivederli spesso nei prossimi weekend e ci tengo a ringraziare lo staff di Darsena le Saline - il moderno Marina che ci ha ospitato - che ancora una volta ha dato prova della propria professionalità nelle operazioni di alaggio e varo."
La classe meteor ritornerà protagonista a Chioggia già a partire dal prossimo weekend con la Meteorosa e la settimana successiva con Meteor al Crepuscolo.
La manifestazione è inserita all'interno del calendario di eventi di ChioggiaVela, la rassegna nata grazie alla volontà ed alla collaborazione tra il Circolo Nautico Chioggia ed il Comune di Chioggia, con lo scopo di riproporre la centralità della vita di mare in una città tradizionalmente, culturalmente ed economicamente votata al mare. 
È possibile seguire ChioggiaVela anche attraverso la pagina Facebook, visibile all'indirizzo www.facebook.com/ChioggiAvela, dove verranno pubblicate news, curiosità, reportage fotografici e video della manifestazione o attraverso il profilo Instagram, all'interno del quale verranno postate le istantanee più belle della manifestazione.
ChioggiaVela è organizzata dal Circolo Nautico Chioggia e dal Comune di Chioggia, con la collaborazione ed il support di Adriatic LNG e della Pro Loco Chioggia Sottomarina. Media partner della manifestazione è il portale online Velaveneta.it, mentre collaborano per la miglior riuscita della kermesse la Lega Navale Italiana - Sez. Chioggia, la Lega Navale Italiana - Sez. Padova, Il Portodimare, lo Yacht Club Vicenza, Yacht Club Padova e I Venturieri. Parter della manifestazione sono: Darsena Le Saline, Porto Turistico San Felice, Darsena Mosella,Meteorsharing, Best Western Hotel Bristol, Sottomarina di Chioggia, Venezia, Panathlon Chioggia, l'associazione ONDA. La manifestazione gode del patrocinio del comune di Chioggia, dell'Università di Padova e del dipartimento MAPS dell'Università di Padova.


10/09/2017 20:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci