giovedí, 19 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

OPTIMIST

Ad Arzachena la finale del Trofeo Optimist Italia

ad arzachena la finale del trofeo optimist italia
redazione

Tocca ad una delle regioni più belle al mondo chiudere l’edizione 2019 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: sarà infatti il Club Nautico Arzachena-su delega della FIV Federazione Italiana Vela, in Sardegna, in quella Gallura magica dai colori potenti quanto le raffiche del suo vento dominante, il ponente, ad organizzare dal 20 al 22 settembre, in grande stile e accoglienza, la quinta tappa del Circuito itinerante firmato Kinder + Sport, grazie al quale centinaia di bambini dai 9 ai 15 anni fanno trasferte meravigliose da tutta Italia, esperienze memorabili, con protagonisti tanti amici con la loro barchetta Optimist. 

 

Al Circolo Nautico Arzachena, nel Golfo di Cannigione, e ci si sta preparando per un’accoglienza curata nei più piccoli dettagli: dalla logistica con tecnostrutture adatte ad accogliere tutti i partecipanti, alle attività collaterali, con una serata in cui la cultura sarda sarà espressa in spettacoli, costumi, prelibatezze locali. Non mancano le convenzioni riservate ai partecipanti sia per il viaggio -grazie a Grandi Navi Veloci (con sconto pari al 25%)-, che per la permanenza in Sardegna con molte strutture che hanno proposto offerte convenienti. Ci sarà anche il Presidente Francesco Ettorre ad inaugurare il 20 settembre la prima giornata di regata, mentre la sera del 21 settembre si svolgerà anche la sfilata di tutti i partecipanti, con la banda, un gruppo folk di Arzachena e addirittura i “tamburini” della Sartiglia di Oristano. Durante la serata non mancheranno giochi organizzati gratuitamente per i ragazzi, che potranno anche assaggiare specialità locali come il pane cocco cucinato al forno con le “pulpeddi” di salsiccia. Ma gli organizzatori hanno pensato di lasciare un buon ricordo della Sardegna anche assegnando premi che fossero originali: alle premiazioni non le solite coppe, bensì i famosi piatti personalizzati prodotti da “Cerasarda”, un vero must da collezione per chi regata in Gallura. Ancora una volta l’impegno dei circoli che organizzano le tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, vanno oltre l’agonismo, la gara fine a se stessa, cercando di far vivere ai bambini e ragazzi soprattutto una bella esperienza, facendo conoscere le tradizioni, le specialità, la cultura del territorio in cui regatano. 

 

Per quanto riguarda la parte a mare, naturalmente sarà magico regatare tra le rocce rosate del Golfo di Cannigione e in quell'acqua cristallina, che fa della Sardegna uno dei migliori posti al mondo per navigare, dagli Optimist ai Maxi Yacht. Al ritorno dalle regate pasta party per tutti, come ormai tradizione. Per organizzare tutto al meglio è necessario iscriversi entro il prossimo 16 settembre tramite apposito modulo on line; chi si iscrive entro il 5 può usufruire della tassa agevolata.

 

Un’occasione dunque non solo per i bambini e coach di partecipare ad un evento che si prennuncia fantastico, ma anche per le famiglie che trovano così l’occasione di fare qualche giorno di vacanza insieme ai loro figli, in una località che vale 10 viaggi! 

 

La manifestazione,  che ha il patrocinio del Comune di Arzachena e della regione Sardegna, vede coinvolta tutta la popolazione di Cannigione, impegnata nell’organizzazione della notte “bianca e Blu, in pieno stile marinaro!

 


04/09/2019 19:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Riparte “Palermo dal Mare”, laboratorio galleggiante di immagini e parole

Al via la terza edizione di “Palermo dal Mare” che permetterà ai partecipanti di illustrare la splendida città dal mare osservandone la costa e realizzando diari di viaggio eseguiti con la tecnica dell’acquerello

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci