venerdí, 28 febbraio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    campionati invernali    gc32    laser radial    rs:x    windsurf    j24    attualità    rorc caribbean 600    giovanni soldini    porti    trasporto marittimo    giraglia   

OPTIMIST

Ad Arzachena iniziata l'ultima tappa del Trofeo Optimist Italia

ad arzachena iniziata ultima tappa del trofeo optimist italia
redazione

La Sardegna e la Gallura in particolare, difficilmente non rimangono nel cuore e questa ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019, sicuramente rimarrà nel cuore di tutti i partecipanti, coach ed accompagnatori. Il Golfo di Arzachena con la sua meravigliosa natura dagli scorci unici, la cortesia e l’organizzazione del Club Nautico Arzachena, le condizioni trovate nella prima giornata di regate hanno già lasciato il segno. Venerdì sono iniziate le regate valide per la quinta ed ultima tappa del Trofeo itinerante supportato dalla classe Optimist e da Kinder + Sport, creato per tutti i giovani velisti che amano lo sport, la natura e viaggiare lungo la nostra bella penisola. A Cannnigione, nel borgo di La Conia - lo sbocco a mare del Comune di Arzachena - la prima giornata è stata a dir poco perfetta. La mattina i partecipanti, coach e accompagnatori sono stati onorati del saluto del Presidente della Federazione Italian Vela Francesco Ettore, oltre che del Presidente del Club Nautico Arzachena Demuro e - in rappresentanza del sindaco, dell’Assessore al commercio Russu. La partecipazione è variegata con 32 circoli presenti (9 dalla Sardegna), che provengono da più regioni: Friuli Venezia Giulia, Lago di Garda con Trentino, Veneto e Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Emilia Romagna, Sicilia. Record di partecipanti della Canottieri Garda Salò, presente con 15 regatanti, due pulmini e gommone.

 

Il primo giorno di regata, venerdì 20 settembre, appena il Comitato di regata e i posaboe hanno sistemato il campo di regata la flotta di circa 150 ragazzini hanno preso il mare, iniziando la successione di tre regate sia per le due batterie di juniores (11-15 anni), che per la flotta unica di cadetti (9-10 anni). Le condizioni sono state perfette per tutti con vento sui 10-12 nodi con raffiche fino a 15 e onda lunga, che ha divertito non poco i più abili a planare.

 

Per quanto riguarda la prima giornata nella categoria juniores in testa il francese, fedelissimo alle regate Optimist in Italia, Zou Schemmel, che con due primi e un secondo precede il figlio d’arte Zeno Marchesini della Fraglia Vela Malcesine-lago di Garda (mamma Manuela Sossi olimpica 470 e papà Michele direttore tecnico della squadra olimpica FIV), protagoniosta di due secondi e un primo. Terzo il sardo portacolori dello Yacht Club Olbia Niccolò Cassitta, che dopo una vittoria in regata 1 ha realizzato due quarti. Prima femmina la gardesana (SC Garda Salò) Giulia Bartolozzi, sesta assoluta, mentre la triestina (YC Cûpa) Aurora Ambroz segue con un 12-3-1, che nel momento in cui subentrerà lo scarto della prova peggiore (cone le regate di sabato), potrebbe riuscire nel sorpasso dell’avversaria. Terza Benedetta Valerio, più distaccata in termini di punteggio. Tra i più piccoli cadetti si sta ripetendo la ormai classica battaglia tra il triestino (CV Muggia) Tommaso Geiger e il gardesano (Fraglia Vela Riva) Giovanni Bedoni. Dopo il primo giorno in testa il primo con due secondi e un terzo, mentre Bedoni segue ad 1 punto con un 1-2-5. Terza assoluta e prima femmina la siciliana Gilda Nasti (Nic Catania); seconda Giada De Filippis (Tognazzi Marine Village) e terza Margherita Busato.

 

Dopo le regate di sabato (vento di scirocco teso) prevista la sfilata di tutti i partecipanti, coach e accompagnatori nel centro di Cannigione, frazione dell'esteso comune di Arzachena. Non mancherà la banda musicale, un gruppo folk di Arzachena e i “tamburini” della Sartiglia di Oristano, oltre a giochi organizzati per i ragazzi, che potranno assaggiare specialità locali. Una grande festa per tutti nello spirito di un evento sì sportivo, ma che vuole trasmettere valori anche culturali legati al territorio.


21/09/2019 10:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

RS Aero, arriva in Italia il primo circuito di regate "RS Fun Club Contest"

Quattro tappe fra Ostia, Arco e Maccagno per la nuova deriva in singolo adatta a giovani ed adulti

Giancarlo Pedote: il sogno Vendée Globe si avvicina

Questo 2020 sarà per Giancarlo Pedote sicuramente un anno impegnativo e cruciale. L’ 8 novembre prossimo partirà da Les Sables d’ Olonne il tanto anelato Vendée Globe, giro del mondo senza scalo e senza assistenza

Ancora tre mondiali di vela olimpica in Australia

Questa volta è il turno dei windsurf RS:X maschili (75 concorrenti) e femminili (47 concorrenti), a Sorrento (Victoria). A Melbourne il singolo femminile Laser Radial

Concluso il raduno federale Mach Race a Torre del Greco

Dal 14 al 19 febbraio si è svolto il raduno federale Match Race a Torre del Greco presso il Centro Federale Zonale del Comitato V Zona FIV a bordo delle imbarcazioni RS 21, simili a quelle che saranno utilizzate al mondiale giovanile

Mondiale RSX: Mattia Camboni parte bene

Ottimo avvio per l'azzurro Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), primo nella ranking mondiale stagionale e campione europeo 2018, che dopo le prime tre prove nelle quali è stato molto regolare, è al 5° posto (4-4-5 di giornata)

RORC Caribbean 600: partenza sprint per Giovanni Soldini

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono partiti per la RORC Caribbean 600. Il trimarano italiano in testa alla flotta dei multiscafi dopo pochi minuti

Le chiusure autostradali sul "Tronco 1" penalizzano l'industria nautica del Nord Ovest

I gravi disagi che interessano le infrastrutture stradali del Nord Ovest del Paese stanno mettendo in ginocchio l’industria nautica e le infrastrutture del territorio ligure che ne sono il naturale sbocco al mare

Invernale Fiumicino: il poco vento "stravolge" la classifica provvisoria

L'8 marzo l'ultima tappa del Campionato, si torna in acqua il 27 marzo per il Trofeo Porti Imperiali

Grande successo di partecipazione dei J24 alla clinic con Andrea Casale a Marina di Carrara

Con un grande successo di partecipazione si è conclusa presso le sale del Club Nautico Marina di Carrara la clinic sulla preparazione della barca pre-regata curata dal pluricampione iridato J24 Andrea Casale

Circeo: una sola prova per l'Invernale

Si è svolta Domenica 23 Febbraio la nona prova del Campionato Invernale del Circeo, organizzato dal Circeo Yacht Vela Club con la collaborazione della Cooperativa Circeo Primo, del Comune e del Locale Ufficio Marittimo di San Felice Circeo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci