sabato, 29 agosto 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    regate    altura    gc32    gaetano mura    perini cup    yacht club costa smeralda    rio 2016    centomiglia    vela olimpica    49er    salone di genova    andrea mura    vela paralimpica    mini transat   

LOMBARDINI CUP

200 Lombardini Cup: arrivano solo in nove

200 lombardini cup arrivano solo in nove
redazione

Vela, Duecento Lombardini Cup - La tanto annunciata bora ha fatto il suo ingresso nella notte, con raffiche fino a 50 nodi, trovando una parte della flotta nella fascia centrale dell’alto Adriatico.

Problemi a bordo di Amer Sport Too, Vor60 charterizzato da un gruppo di austriaci e svizzeri, che nelle prime ore della mattina di domenica 13 maggio è risultato ingovernabile a causa di varie avarie. L’equipaggio è stato tratto in salvo dalla vedetta classe 800 della Capitaneria di Porto di Grado.

Horus, Hanse 545 di Stefano Cavallo ha avuto un problema tecnico mentre tentava di riparare a Venezia ed è stato trainato dal mezzo di assistenza di Oracle, che ha ospitato l’equipaggio presso il proprio box all’arsenale.

Infine Endevour, Solaris 36 con a bordo la coppia Gianfranco Berton/Elisa Mattioli ha dovuto abbandonare la barca in avaria arenata sulla spiaggia di Bibione, L’equipaggio è stato assistito dal C.O. e dalla Capitaneria di Porto di Bibione e Caorle, coordinati da Venezia.

Nessun ferito grave a bordo di nessuna imbarcazione.

Nella notte e nella mattinata sono continuati i ritiri, molti skipper hanno fatto rotta sulla costa veneziana, qualcuno verso Ravenna e infine tre imbarcazioni attendono il passare della perturbazione a ridosso della costa istriana.

9 imbarcazioni hanno tagliato la linea di arrivo: Oltrax, X-55 di Eugenio Zanardo (classe In Equipaggio) alle ore 05.15.32, Rebel First 40 diManuel Costantin (In Equipaggio) alle ore 06.48.38, Hikari (Multiscafi) piccolo trimarano di soli 8,66 mt della coppia tedesca Berk Plathner/Umberto Zamuner alle 07.13.15, Super Atax, prototipo di Marco Bertozzi (In Equipaggio) alle07.30.01, Magica Luce First 40.7 di Bianca Volpi (In Equipaggio).

Alle 08.47.41 c’è stato il primo arrivo della classe X2:  Pazzidea, X37 della coppia Guido Longhi con Andrea Fantini, il più giovane skipper italiano ad aver partecipato alla transoceanica Jacques Vabre, seguiti alle 09.13.42 da Piero Boerio e Francesco Conforto su Atame! e alle 10.42.10 da Roberto Mattiuzzo e Tiziano Favaro su Andrebora. Alle 11.28.10 ha tagliato il traguardo l’unica imbarcazione della classe Crociera, il piccolo Elan 333 Quemas di Paolo Bonsignore.

Nella giornata di domani verranno stilate le classifiche provvisorie con i tempi compensati. La regata si concluderà ufficialmente stasera, domenica 13 maggio 2012 alle ore 20.00.


13/05/2012 19:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Eco-mostro o eco-Miceli? Il nodo gordiano della Palermo-Montecarlo

Vittoria scontata per Esimit Europa 2 che batte il suo stesso record del 2010. Nella per2 sono davanti Mario Girelli e Matteo Miceli

Il poeta e lo skipper: incontro tra Davide Rondoni e Michele Zambelli

Il poeta, forlivese come Zambelli, ha letto dei versi di un grande della poesia mondiale, Charles Baudelaire, definito un poeta maledetto: “Uomo libero / sempre affronterai il mare / perché è il tuo specchio / il tuo spirito è là…”

Tutti i vincitori della Palermo Montecarlo

Extra 1 vince in IRC e ORC. nella x2 secon do posto per Matteo Miceli e Mario Girelli - ph. A. Carloni

Civitanova Marche: al via il Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

Si tratta, oltre ad essere la massima competizione nazionale per scafi d’altura con certificato di stazza ORC International, del più importante evento sportivo organizzato quest'anno nel territorio marchigiano

Salone Nautico di Genova a vele spiegate verso la 55° edizione

Grazie allo straordinario supporto del Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e dell'Agenzia ICE, il Salone viaggia coi motori al massimo, per un’edizione davvero sorprendente che confermi Genova capitale del mare

Oristano: il cagliaritano Guidi vince la 25ma traversata a nuoto San Giovanni di Sinis/Torregrande

C'è stato un numero record di partecipanti per la classica traversata a nuoto da San Giovanni di Sinis a Torregrande giunta alla sua venticinquesima edizione

GC32, Civitavecchia: Spindrift fa suo il primo giorno di regate

Bello lo spettacolo dei cat volanti davanti al Forte Michelangelo. Domani sarà in acqua per provare l'ebrezza dei foil anche Matteo Miceli

Palermo-Montecarlo: proseguono gli arrivi

Nel corso della mattinata, alle 9:18, è arrivato anche Luna Uunet, il 18 metri (Imoca 60) del navigatore francese Philippe Monnet, con a bordo Thierry Leret e un equipaggio di giovanissimi velisti dello club di casa

90 anni di Fastnet

Michael Boyd: "Nel 1925 c’erano sette barche e il loro obiettivo primario era divertirsi. I sorrisi raggianti e i racconti dei concorrenti di quest'anno sono chiara indicazione che tutti si sono divertiti, nonostante le rigide selezioni"

Aquece Rio, Nacra 17: Bissaro/Sicouri terzi nella Medal Race

Unico equipaggio italiano impegnato in acqua oggi, Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri hanno concluso terzi la Medal Race con un settimo posto finale nella loro settimana peggiore delle ultime due stagioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci