martedí, 7 luglio 2015

LOMBARDINI CUP

VELA - Record d'iscritti alla Brindisi-Corfù

L’affluenza di partecipanti alla XXVII edizione della Brindisi-Corfu sta superando ogni più rosea previsione. Gli organizzatori, anche quelli più ottimisti, facevano conto di un leggero calo di iscrizioni dato il periodo di difficoltà che sta attraversando il paese.
Sono invece 127, ad oggi, gli iscritti e non si sa quanti potranno ancora aggiungersi. Anche il ventaglio delle nazioni partecipanti vede delle nuove entrate con caratteristiche molto diverse. Si passa da un equipaggio di padre e figlio tedeschi nella categoria “Two handed” ad un equipaggio israeliano composto da sole donne nella classe ORC.
Nuove anche le partecipazioni di barche olandesi e inglesi mentre c’è la riconferma di un equipaggio francese. Ovviamente a questi si aggiungono i tradizionali equipaggi provenienti da Grecia, Montenegro, Serbia e Russia peraltro in leggero calo. Questo è probabilmente dovuto anche alle numerose nuove transadriatiche che si disputano dalla Puglia verso Croazia, Montenegro ed Albania.
L’organizzazione ha terminato la messa a punto della macchina di accoglienza che prevede l’arrivo delle imbarcazioni alle banchine cittadine a partire da sabato 9 fino alla partenza che verrà data alle ore 13.00 del 13 giugno nel porto esterno di Brindisi. L’anno scorso i partenti furono 111 appartenenti a 37 Circoli, italiani e stranieri, di 7 nazioni per un totale di oltre 900 membri di equipaggio. La sera del 12 nel “Med Village” di piazza Lenio Flacco, che si affaccia sul porto, avrà luogo la presentazione ufficiale della regata che si concluderà con una girandola di fuochi d’artificio.
Anche quest’anno la regata fa parte del circuito della Lombardini Cup e vede anche la partecipazione di Assonautica con la “Cambusa del Diportista” e le “Le Cantine Due Palme”, nuovo sponsor, che allieteranno l’evento con i loro ottimi vini. Confermato anche lo sponsor tradizionale della Regata, la “Banca Popolare Pugliese”, che accompagna l’evento da oltre due lustri.

Partner tecnici della regata sono il “Marina di Brindisi” ed il “Marina di Gouvia” (Corfù) che ospiteranno gratuitamente la flotta rispettivamente, prima e dopo la regata. La linea d’arrivo a Corfù sarà posta davanti al porticciolo di Kassiopi che si trova a NE dell’isola. Tempo massimo di arrivo stabilito per qualificarsi, 32 ore. Per le classi partecipanti si rimanda al bando di regata visibile sul nostro sito www.circolovelabrindisi.it alla pagina Brindisi - Corfù.


11/06/2012 13:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

ItaliaVela 110 è su AppStore e Google Play

E’ ON LINE ITALIAVELA N. 110/111 - Disponibile su iPad e iPhone e su tutti i dispositivi Android a € 0,89 L’App gratuita, può essere scaricata anche da iTunes o da Google Play

Rimini-Corfù-Rimini, un gradito ritorno

Ritorna la Rimini-Corfù-Rimini dopo 14 anni e sarà festa insieme alla Notte Rosa

Caorle: 50-80-200-500, la vela al metro

A Caorle il CNSM ha moltiplicato le regate: il mare è sempre quello, ma quante miglia percorrerne lo scegliete voi

Fincantieri: 4 corvette per la Guardia Costiera del Bangladesh

Le corvette della classe “Minerva” dismesse dalla Marina Italiana verranno ammodernate e trasformate

ORCi: Enfant Terrible-Minoan Lines si conferma leader

L' ORCi World Championship 2015 riprenderà domani con la disputa della prova offshore, che impegnerà i team anche nel corso della nottata tra mercoledì e giovedì

Inaugura stasera Marina Santelena, nuovo porto turistico nel cuore di Venezia

Il Marina ospiterà nella sua darsena la flotta di Vele d'Epoca in gara al III Trofeo Principato di Monaco a Venezia organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Venezia

ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible inizia bene

Tanto caldo, vento medio-leggero, due prove completate e il campione uscente, Enfant Terrible-Minoan Lines (3-2), che inizia l'ORCi World Championship 2015 da leader

Rimini Corfù Rimini: Pokekiakkere in testa dopo 24 ore dal via

Dopo la partenza con vento leggero da sud est e dopo la boa di Riccione, le barche hanno subito cercato di ottimizzare la velocità per il passaggio del promontorio di Gabicce, che avrebbe potuto creare delle zone d’ombra per le brezze notturne

Napoli: parte domani il gran ballo delle Vele d'Epoca

Vela, arte e mondanità sono gli ingredienti di “Le Vele d’Epoca a Napoli 2015”, la manifestazione ospitata per il dodicesimo anno dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Blu Falcon vince la prima regata della Centomiglia Remake

E’ stata una sfida tra carene d’acqua dolce, il Falcone che vinse la Centomiglia nel 1976 con la versione “Septembre”, barca che porta la firma dell’iseano Daniele Buizza, “Volpina” prima nel 1966, firmata dal lariano Giulio Cesare Carcano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci