martedí, 20 febbraio 2024

VELA OLIMPICA

Seconda giornata a Marina di Ravenna per i Campionati Italiani Giovanili Singolo

seconda giornata marina di ravenna per campionati italiani giovanili singolo
redazione

E’ stata la giornata dei record per questi campionati: il vento di Scirocco come da previsioni ha soffiato tutto il giorno tra 12 e 15 nodi, scemando solo nel pomeriggio inoltrato. Anticipata l’uscita delle classi in regata, quasi tutte hanno disputato tre prove, considerando la suddivisione di ogni classe in due batterie, i Comitati di Regata sui quattro campi hanno completato la bellezza di 46 prove, dalla linea di partenza a quella di arrivo! Legittima al rientro a terra la soddisfazione di tutti: regatanti, allenatori, UDR, organizzatori e FIV.
 
La giornata di vento e tanta onda formata ha messo in evidenza aspetti tecnici, atletici e di conduzione differenti dalle prove dei giorni precedenti con vento leggero: il risultato si legge nelle nuove classifiche, che predispongono le varie discipline alla volata finale di domani, martedi 5 settembre, giorno di chiusura e premiazioni al FIVillage. Le previsioni meteo indicano vento forte da Nord, la Bora, che porterà anche altra onda e farà valutare domani mattina ai Comitati di Regata il programma da seguire.
 
CLASSE OPTIMIST
Da oggi 148 Optimist sono divisi in due flotte da 74 barche: Gold e Silver, entrambe hanno corso tre bellissime regate e portano a sette il numero totale delle prove. In testa alla classifica aumenta il vantaggio il triestino e nazionale azzurrino Mattia De Martino (SV Barcola Grignano, Trieste) (2-12-8 i piazzamenti di giornata), mentre sale in seconda posizione Alessio Lucantoni (CV Portocivitanova), che supera il terzo, l’altro triestino e azzurrino Tommaso Geiger (CV Muggia).
La classifica provvisoria femminile vede sempre prima Irene Faini (CN Bardolino), decima overall, seguita da Sara Anzellotti (LNI Ostia), tredicesima e dalla campionessa europea 2023 Maria Luisa Silvestri (RYCC Savoia), quindicesima.
La flotta Silver ha regatato anch’essa alla grande: la classifica vede dell’ordine Martina Corno (CV Bellano), Giulio Marassi (Sirena CNT) e Emanuele Marco Aloisi (FV Riva).
 
CLASSE ILCA 4
Tre prove impegnative e ondose anche per la flotta di ben 118 Laser con la vela 4.7 metri quadrati, per i timonieri più giovani (nati nel 2006-2009), divisa in due batterie Gold e Silver. Il vento è un po’ calato per la terza prova e gran parte dei laseristi sono rientrati in porto quasi in serata dopo una lunga giornata di mare. Sempre prima una timoniera, Clara Lorenzi (CN Bardolino), secondo Giulio Genna (SC Marsala) e terzo Francesco Tesser (Triestina Vela).
La classifica femminile dopo cinque prove è completata dal secondo posto di Alisia Rossetti (CV Portocivitanova), quarta assoluta, e dal terzo di Nicole Creati (LNI Follonica), quinta. Tante giovani timoniere nella parte alta della classifica!
 
CLASSE ILCA 6
Tre manche belle con tante schienate e planate anche per i Laser più grandi. Dopo otto prova lo scossone alla classifica lo da il campione mondiale ed europeo Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva) che passa in testa, davanti a Henk Vos Manuel (FV Malcesine) e a Francesco Scavuzzo (CV Sicilia.
Anche nella classifica femminile balzo al comando per la duplice campionessa mondiale ed europea Emma Mattivi (FV Riva), che distanzia la seconda, Ginevra Caracciolo (LNI Napoli), e la terza Maria Vittoria Arseni (Tognazzi MV).
 
CLASSE WINDSURF TECHNO 293 UNDER 15
 
I primi tre surfisti della categoria Under 15 dopo ben sette manche, sono Davide Mecucci (LNI Civitavecchia), passato in testa davanti all’altoatesino Alex Schiattino (Kalterer, lago di Caldaro), mentre resta salda al terzo posto la prima femmina Gaia Bonezzi (Circolo Surf Torbole).
Il provvisorio podio femminile si completa con Elisa Bruno (SEF Stamura), seconda e quarta assoluta, e Vittoria Brighenti (Fraglia Vela Malcesine) al terzo.
 
CLASSE WINDSURF TECHNO 293 UNDER 13
Sette prove totali anche nella categoria Under 13, quella dei più giovani atleti della tavola Techno 293. In testa allunga ancora Curzio Riccini (Centro Surf Bracciano) (oggi 6-1-1), sul locale Nicola Tommaso Vallini (Adriatico Wind Club), mentre al terzo posto sale Luis Burkhart (Circolo Surf Torbole).
La classifica femminile è guidata ancora da Michela De Martinis (Centro Surf Bracciano) che resta nella top-10 overall, ed è seguita da Maria Vittoria Grosso (CWC Cagliari) e terza Greta Alesi (CV Sferracavallo). 
 
CLASSE iQFOiL
Anche la tavola olimpica foiling a livello giovanile ha vissuto una giornata lunga e ricca di regate con il formato Slalom. Nella categoria Youth c’è ancora una coppia a pari punti in testa alla classifica: si tratta di Leonardo Tomasini (CS Torbole) e di Francesco Forani (Adriatico Wind Club). Al terzo posto Mattia Saoncella (Circolo Surf Torbole).
La prima femminile è Carola Colasanto (Tognazzi MV), settima overall, davanti a Anita Soncini, ottava e a Maria Francesca Salerno (CCR Lauria). Anche nella categoria Juniores c’è una coppia al comando a pari punti: si tratta di Tiberio Ricci (CS Bracciano) e di Medea Marisa Falcioni (SEF Stamura), terzo Blasco Aronica (CV Sferracavallo).


05/09/2023 10:24:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci