martedí, 20 febbraio 2024

CAMPIONATI INVERNALI

Partito l'Invernale di Napoli

partito invernale di napoli
redazione

È partita domenica 6 novembre la cinquantunesima edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli. La prima prova del campionato, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, ha visto i 51 equipaggi iscritti sfidarsi per la Coppa Arturo Pacifico, che verrà assegnata domenica prossima, dopo il secondo giorno di regata.

La prima giornata di regate è stata caratterizzata da condizioni meteo irregolari: le regate della classe ORC e Sportboat sono state sospese per un calo di vento. “Poi la giornata è proseguita regolarmente, con 6-7 nodi di vento sostenuto che ha raggiunto anche picchi di 10 nodi”, spiega il presidente del Comitato di regata, Luciano Cosentino. 

Al termine delle due prove, nella classe ORC comanda Soulaima dell’armatore Fulvio Scannapieco (RYCC Savoia), seguito da Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni (LNI Pozzuoli) e Cosixty 8 di Salvatore Casolaro (CN Torre Annunziata).

Dopo due prove nella categoria Sportboat primeggiano invece due equipaggi della Lega Navale di Napoli: Gulliver seguito da Les Alizes; terzo posto per l’equipaggio di Alben della LNI Portici. 

I Grancrociera hanno portato a temine una sola prova, vinta da Sly Fox Cube di Roberto Fotticchia e Michele Gagliardi del RYCC Savoia; secondo Zen 2 di Cesare Bertoli della LNI Pozzuoli e a seguire Chiara di Nicola Landi e Antonio Esposito della LNI Napoli.

Il challenge perpetuo è intitolato ad Arturo Pacifico e apre tradizionalmente il Campionato: è stato voluto ed istituito dai soci del Circolo Italia, Alfredo ed Andrea Pacifico e dalla loro mamma, la sig. Serenella, per ricordare la figura del loro papà e marito. Appuntamento, dunque, a domenica 13 novembre per l’assegnazione della Coppa.



07/11/2022 16:45:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci