giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

OPTIMIST

Cagliari: conclusa la 2a selezione nazionale classe Optimist

cagliari conclusa la 2a selezione nazionale classe optimist
redazione

Si è conclusa oggi la seconda Selezione Nazionale della Classe Optimist, ospitata dalla Lega Navale Italiana di Cagliari dal 30 maggio al 2 giugno. Questa ultima giornata è stata cruciale per definire i diciannove atleti che rappresenteranno l’Italia ai Campionati Europei di Marina di Carrara e al Campionato del Mondo a Mar del Plata.

Ecco chi sono i qualificati:

I qualificati al Campionato del Mondo a Mar del Plata sono: Andrea Tramontano, del Reale Yacht Club Nautico Canottieri Savoia, Leandro Scialpi, del Centro Nautico Bardolino, Mattia Di Martino, della Società Velica Barcola e Grignano, Andrea Demurtas, della Fraglia Vela Riva e Tommaso Geiger, della Società Triestina Sport del Mare.

Si qualificano al Campionato Europeo a Marina di Carrara: Cristian Castellan, della Società Triestina Sport del Mare, Artur Brighenti, dell’Acquafresca Sport Center, Giovanni Montesano, del Sirena Klub Nautico Triestino, Jesper Karlsen, della Fraglia Vela Riva, Giulio Mattanini, del Circolo Vela Torbole, Martino Paone, del Centro Nautico Bardolino, Alessandro Menghini, del Club Velico Trasimeno e Mattia Valentini, del Club Nautico Marina di Carrara. Le ragazze selezionate sono: Anna Merlo, della Lega Navale Italiana Mandello del Lario, Sara Anzellotti della Lega Navale Italiana Ostia, Bianca Marchesini, della Fraglia Vela Malcesine, Sofia Bommartini, della Fraglia Vela Malcesine, Irene Faini, del Centro Nautico Bardolino e Julija Albrizio, della Società Triestina della Vela 

La brezza termica di oggi, con un’intensità compresa tra gli 8 e i 9 nodi, ha permesso lo svolgimento di tre prove, portando il totale delle regate a diciassette, considerando anche la prima Selezione Nazionale di Marina di Carrara. 

Questa mattina, la classifica, dopo quattordici prove, era molto corta, soprattutto tra il quinto e sesto posto della classifica generale per la selezione al Campionato del Mondo, mentre la selezione del Campionato Europeo era molto aperta perché vi accedono otto maschi e sei femmine, essendo il Campionato in Italia.

La giornata è iniziata in maniera più calma rispetto ai giorni precedenti, nonostante il clima fosse ben più trepidante e concitato. Alle 10.50 è stata issata la bandiera Delta e in acqua c’è stata una breve attesa, aspettando che il Maestrale, protagonista dei primi tre giorni della competizione, lasciasse il posto alla brezza termica prevista per oggi 

Intorno alle 12.30, la brezza è entrata rapidamente e il Comitato ha avviato le procedure nel più breve tempo possibile, permettendo di completare tutte le tre prove in programma.

La brezza ha iniziato riempiendo il lato sinistro della prima bolina, spostandosi verso destra e andando in aumento nel corso delle regate. Anche l’onda, data la poca profondità delle acque antistanti la città di Cagliari, ha giocato un ruolo fondamentale, specialmente durante l’ultima prova.

Oggi non è stata una giornata in cui gli atleti si sono particolarmente conservati; nella prima prova della flotta gold ci sono stati ben 12 UFD, seguiti da altre penalità in partenza nelle successive due prove, mentre sono state inferiori rispetto a ieri le penalità per la regola 42.

Le prove si sono svolte in una delle cornici più iconiche del panorama velico italiano, con la città di Cagliari e la Sella del Diavolo sullo sfondo, regalando uno spettacolo unico.

Dopo diciassette prove completate dopo due Selezioni Nazionali, credo che i risultati siano chiari-”  ha dichiarato Marcello Meringolo, tecnico nazionale della classe -“Si conferma la squadra del 2023 per il Campionato del Mondo, con Mattia Di Martino che prende il posto di Alberto Avanzini che ha cambiato classe a fine dell’anno passato. È stata una bellissima Selezione anche per quanto riguarda i ragazzi che parteciperanno al Campionato Europeo. Chiudiamo questo percorso ringraziando il Club Nautico Marina di Carrara, la Lega Navale Italiana di Cagliari e i rispettivi Comitati di zona per il grande sforzo organizzativo e il supporto dato a queste selezioni.”

La classifica corona Andrea Tramontano, del Reale Yacht Club Nautico Canottieri Savoia, come vincitore (3-1-14), seguito da Leandro Scialpi, del Centro Nautico Bardolino, in seconda posizione (21-11-12), mentre è Mattia Di Martino, della Società Velica Barcola e Grignano a chiudere il podio (UFD-9-11)). In quarta posizione c’è Andrea Demurtas, della Fraglia Vela Riva (7-6-13), quinto Tommaso Geiger della Società Triestina Sport del Mare (11-24-6). Anna Merlo, della Lega Navale Italiana Mandello del Lario, vince nella flotta femminile (31-8-24) e chiude in undicesima posizione nella classifica generale, Sara Anzellotti della Lega Navale Italiana Ostia, la segue in seconda posizione (28-36-22), mentre Bianca Marchesini, della Fraglia Vela Malcesine è terza (43-52-27).

 


02/06/2024 21:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci