lunedí, 22 luglio 2024

ALINGHI

America's Cup: Tudor annuncia la partnership con Alinghi Red Bull Racing

TUDOR, il brand svizzero di orologi, diventa Main Partner di Alinghi Red Bull Racing nella sua sfida alla 37.ma America's Cup che si svolgerà nel 2024. Il team con sede in Svizzera si è anche assicurato ‘BoatZero’ per iniziare ad allenarsi quest'anno. Il conto alla rovescia è cominciato!
GINEVRA (SUI) – Quando uno dei nomi più iconici della storia dell'America's Cup - Alinghi - torna a partecipare alla sfida per la 37. ma edizione dell’evento in partnership con Red Bull, è il momento di nuove prospettive. E TUDOR condivide la visione del team. La partnership appena annunciata di Alinghi Red Bull Racing con TUDOR si basa su valori comuni: TUDOR e Alinghi Red Bull Racing, infatti, condividono il rigore per l’ingegnerizzazione e per la manifattura. Entrambi, inoltre, vantano un patrimonio di innovazione e successo.
L'America's Cup è uno spettacolo epico ed è l'evento velico più importante del mondo. Mentre la ‘Vecchia Brocca’ è il trofeo più antico dello sport internazionale, i migliori team del mondo sviluppano nuove idee e progetti con la più avanzata tecnologia disponibile in ogni nuova edizione dell’evento. TUDOR vanta una ricca tradizione sportiva e realizza orologi timeless, eleganti e all'avanguardia. L'azienda ginevrina, inoltre, produce modelli subacquei e sportivi da decenni e sa quali devono essere le caratteristiche tecniche di un orologio per affrontare il mare agitato.
Sottolineando che Alinghi Red Bull Racing ha sede a Écublens, vicino a Losanna, il CEO di Tudor Éric Pirson ha dichiarato: "TUDOR ha da generazioni una tradizione nella produzione di orologi di precisione e di alta qualità in Svizzera ed è rinomata per le sue partnership nel mondo dello sport con ambasciatori come David Beckham, il surfista delle grandi onde Nic von Rupp, il campione mondiale di apnea Morgan Bourc'his e la squadra di rugby neozelandese degli All Blacks. Alinghi Red Bull Racing è un team svizzero con una barca svizzera; di conseguenza pensiamo che questa sia una partnership naturale per un’azienda svizzera come la nostra. Siamo orgogliosi di vedere i nostri orologi a bordo di Alinghi Red Bull Racing".
Silvio Arrivabene, co-general manager di Alinghi Red Bull Racing - Head of Technical Operations, ha aggiunto: "È ora di andare avanti. Per noi come team, TUDOR combina tradizione con sviluppo e innovazione. Loro sono il nostro partner principale e saranno fonte d’ispirazione per essere sempre puntuali, affidabili e per realizzare risultati eccellenti dentro e fuori dall'acqua. Il nostro team è fiero di avere al polso gli orologi TUDOR nella sfida alla 37. ma America's Cup".
Per prepararsi alla sfida che lo attende, Alinghi Red Bull Racing ha acquistato BoatZero come imbarcazione da allenamento. In precedenza, BoatZero era conosciuta come 'Te Aihe' di proprietà di Emirates Team New Zealand, il primo AC75 al mondo a toccare l'acqua. BoatZero sarà la principale barca allenamento del team e rappresenta il miglior punto di partenza possibile per le sfide future di Alinghi Red Bull Racing. A luglio il team navigherà su BoatZero per i 20 giorni di allenamento che il regolamento consente esclusivamente ai nuovi team iscritti alla 37.ma America's Cup.
Arrivabene ha così concluso: "BoatZero è una piattaforma consistente che ci permetterà di progredire velocemente, garantendoci di raggiungere i nostri prossimi obiettivi".

Informazioni su Alinghi Red Bull Racing
Dopo un'assenza di oltre dieci anni Alinghi, uno dei team più iconici della storia dell'America's Cup, lancia nuovamente la sua sfida per conquistare il più importante trofeo velico del mondo. Questa volta il sindacato, che ha vinto per due volte consecutive l’America’s Cup, è partner di Red Bull forza trainante dello sport globale. Alinghi Red Bull Racing, portacolori della Société Nautique de Genève regaterà come sfidante ufficiale quando, nel 2024, avranno inizio le regate di selezione per la 37. ma America's Cup.

Informazioni su TUDOR
TUDOR è un brand di orologi di fabbricazione svizzera pluripremiato, che realizza segnatempo meccanici dall'estetica raffinata e di comprovata affidabilità, caratterizzati da un rapporto qualità-prezzo unico. Le origini di TUDOR risalgono al 1926, quando "The TUDOR" fu registrato per la prima volta come marchio a nome di Hans Wilsdorf, il fondatore di Rolex. Wilsdorf fondò la società Montres TUDOR SA nel 1946 per offrire al mercato orologi con la qualità e l'affidabilità di un Rolex, ad un prezzo più contenuto. Grazie alla loro solidità e all’accessibilità, nel corso della loro storia gli orologi TUDOR sono stati scelti dagli esploratori più intrepidi sulla terra, sott'acqua e sul ghiaccio. Oggi la collezione TUDOR comprende modelli iconici come Pelagos, Black Bay, 1926 e Royal. Dal 2015, TUDOR offre anche Calibri di Manifattura meccanici con funzioni multiple e prestazioni superiori.


29/03/2022 16:27:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci