lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

VELA OLIMPICA

Youth World Championships: bene gli azzurrini di lago, Renna e Benini Floriani

youth world championships bene gli azzurrini di lago renna benini floriani
redazione

Giornata migliore della precedente dal punto di vista meteo quella appena trascorsa a Gdynia in Polonia dove si stanno svolgendo gli Hempel Youth World Sailing Championships.

Nicolò Renna (CS Torbole) con due primi e un secondo, poi scartato, di giornata si piazza in testa alla classifica degli RS:X maschili seguito dal francese Fabien Pianazza, secondo e dall’israeliano Liam Segev, terzo.

Dopo le tre prove di oggi, l’azzurra Chiara Benini Floriani (FV Riva) mantiene la testa della classifica nei Laser Radial femminili. Alle sue spalle si trovano la spagnola Ana Moncada Sanchez, seconda e l’israeliana Shai Kakon, terza.

Tre prove anche per i Laser Radial maschili dove l’azzurro Matteo Paulon (YC Cannigione) risale la classifica fino alla nona posizione. È primo il polacco Tytus Butowski, secondo il singaporiano Wonn Kye Lee e terzo l’argentino Juan Cardozo.

Tre le regate odierne anche per gli RS:X femminili, dove l’azzurra Marta Monge (CN del Finale) si posiziona decima in una classifica comandata dall’israeliana Linoy Geva, prima, dalla bielorussa Julia Matveenko, seconda e dalla russa Yana Reznikova, terza.

Due prove a referto per i 420 maschili al termine delle quali l’equipaggio italiano di Demetrio Sposato e Gabriele Centrone (CV Crotone) è quinto. Sono primi i neozelandesi Seb Menzies e Blake McGlashan, secondi gli spagnoli Martin Wizner e Pedro Ameneiro e terzi gli svizzeri Achille Casco ed Elliot Schick.

Andrea Spagnolli (FV Malcesine) e Alice Cialfi (CV Ventotene), la coppia italiana del Nacra 15, scendono in nona posizione. Comandano la classifica della classe mista gli australiani Will Cooley e Rebecca Hancock seguiti dai francesi Titouan Petard e dagli spagnoli Iset Segura e Max Rondeau.

Le sorelle Sofia e Marta Giunchiglia (CV Sferracavallo) sono decime dopo le quattro prove di oggi nei 29er femminili. Le maltesi Antonia e Victoria Schultheis guidano la classifica seguite dalle statunitensi Berta Puig e Isabella Casaretto e dalle britanniche Freya Black e Millie Aldridge.

Iniziano forte le statunitensi Madeline Hawkins e Yumi Yoshiyasu nella classe 420 femminile dove si mettono alle spalle le giapponesi Kana Kobayashi e Natsumi Shirasu e le tedesche Theresa Steinlein e Lina Plettner. 17esime le sorelle Carlotta e Camilla Scodnik dello Yacht Club Italiano.

Risalgono la classifica dei 29er maschili Zeno Santini e Marco Misseroni (CV Arco) grazie a un primo posto nella quarta prova che li fa arrivare in 20esima posizione. Primo l’equipaggio norvegese formato da Mathias Berthet e Alexander Franks-Penty, seguito dai finlandesi Ville Korhonen ed Edvard Bremer e dai britannici Ewan Wilson e Finley Armstrong.

Domani - mercoledì 17 luglio - si svolgerà la terza giornata di regate

 


16/07/2019 21:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci