martedí, 24 maggio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    j24    reale yacht club canottieri savoia    volcano race    regate    press    dinghy    kite    lega italiana vela    gargnano    farr 40    ufo22    gavitello d'argento   

REGATE

VELA - Parte domani la Sardinia Cup

Vela, Sardinia Cup - Una flotta di TP52 e Soto 40, in rappresentanza di sei nazioni - Isole Cayman, Francia, Gran Bretagna, Italia, Stati Uniti e Svezia - è pronta a dare il via all'Audi Sardinia Cup, la manifestazione velica in programma a Porto Cervo da domani, mercoledì 13 giugno, fino a domenica 17. L'evento biennale, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda fin dal 1978, quest'anno ospita squadre composte da un TP52 e un Soto 40 che concorrono per l'ambito trofeo Sardinia Cup, assegnato in base al risultato combinato dei due scafi. Ogni classe avrà, inoltre, una sua classifica distinta in quanto la manifestazione è valida anche come tappa del circuito 52 Super Series per i TP52 e come tappa del Campionato Europeo della Classe Soto 40.

Le Isole Cayman sono rappresentate dal TP52 Powerplay, timonato dal britannico Peter Cunningham, e da Bigamist, il Soto 40 di Pedro Mendonça. Il TP52 Gladiator del britannico Tony Langley concorre per il trofeo insieme al Soto 40 Ngoni, dell'armatore Tony Buckingham. Azzurra, il TP52 di Alberto Roemmers che porta il guidone dello YCCS veste i colori italiani insieme ad Alegre, il Soto 40 di Andres Soriano. Ràn, il TP52 di Niklas Zennstrom, rappresenta la Svezia insieme a Black Pearl, il Soto 40 di Stefan Jentzsch. Il TP52 di Doug DeVos, Quantum Racing, corre per gli Stati Uniti insieme a Iberdrola Team, il Soto 40 timonato dallo spagnolo Jose Maria Torcida Seghers. Il TP52 francese Paper Recyclage compete esclusivamente per la classifica TP52.

Gli equipaggi dei Soto 40 e TP52 avrebbero dovuto spiegare le vele già oggi per una practice race, ma il maestrale che è andato in crescendo nel corso della mattinata ha imposto subito uno stop, come spiega Edoardo Recchi, Direttore Sportivo dello YCCS: "Fino a mezzogiorno il vento ha soffiato da 270° con un'intensità di 22/25 nodi che, come previsto, è aumentata poi fino a 32 rendendo le condizioni sempre più impegnative. Il Comitato di Regata ha notato che qualche barca ha avuto problemi con l'intensità del vento e ha deciso di annullare la prova. Domani è previsto un maestrale un po' più leggero e le nostre intenzioni sono di disputare tre regate a bastone, se possibile."

Il britannico Adrian Stead, velista di Coppa America e tattico di Ràn, si aspetta un'entusiasmante settimana di regate: "Oggi il vento si è alzato fino a 26/30 nodi, e quindi c'era qualche nodo in più rispetto a quelli ideali per regatare in sicurezza. Siamo comunque pronti per una grande settimana, Porto Cervo offre tutti gli ingredienti giusti: buon vento, cielo limpido, organizzazione ottima e location ideale."


12/06/2012 23:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Non è questione di sponsor: La Cinquecento è sempre una "corsa champagne"

Dieci giorni alla partenza de La Cinquecento, la più lunga e grande regata d'altura dell'Adriatico

Napoli: Scugnizza vince il Campionato Nazionale del Tirreno

È Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, la barca vincitrice del Campionato Nazionale del Tirreno concluso oggi nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax, di Massimo de Campo poi Sagola Biotrading, di Peppe Fornic

Che coppia a La Cinquecento! Arrivano Zambelli e Tosi

Michele Zambelli presenta la nuova barca con la quale farà la Ostar 2017 e un documentario sulla Mini Transat del 2015

Gavitello: Parma in testa, CNRT insidia il 2° posto a YC Costa Smeralda

I vincitori di giornata in IRC sono il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI)

Al via la partnership tra Lunatika Sailing Team e NTT Data Italia

Lunatika, vincitrice del Campionato italiano offshore 2015 della Federazione italiana vela, nella categoria per due, ha da sempre sviluppato l'idea di coniugare allo sport e alla vela, l'innovazione digitale e tecnologica

Settimana dei Tre Golfi: Scugnizza Total Lubmarine subito al commando

Il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina

I vecchietti terribili del Finn

Torbole meglio di Rio con i campioni olimpici Trujillo e il russo Krutskihk in testa dopo 4 regate. I primi 5 della classifica vantano tutti la presenza ai Giochi Olimpici in questo Mondiale Master da primato

Palermo-Montecarlo, già 18 iscritti

Boom anche per le richieste di imbarco, da parte di velisti disponibili alla regata: ben 43 contatti sono pubblicati nel menu “Info Utili” del sito della regata

Va a Enfant Terrible la prima tappa del Farr 40 International Circuit

Si è chiusa con la netta affermazione di Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-2-1) la prima tappa del Farr 40 International Circuit, evento organizzato da D-Marin Mandolina a Sebenico

Punta Ala: partito il Gavitello d'Argento

Al comando lo Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) con 129.9 punti, seguito dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 113.6 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 103.7 punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci