lunedí, 23 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    press    dinghy 12    minialtura    iqfoil    1000 vele per garibaldi    convegni    confindustria nautica    altura    finn    the ocean race    class 40    normative   

REGATE

Trieste: parte la Settimana Velica Internazionale

trieste parte la settimana velica internazionale
redazione

Il Golfo di Trieste si appresta ad accogliere l’edizione 2021 della Settimana Velica Internazionale organizzata dallo Yacht Club Adriaco. Un appuntamento considerato un vero e proprio campionato tra i più tecnici dell’Adriatico, con un calendario che prevede, nel corso del doppio fine settimana, prove tecniche a bastone, inshore e offshore per la flotta ORC, OPEN nonché ORC x 2 e MAXI IRC in occasione della lunga in notturna della Trieste- San Giovanni in Pelago – Trieste.
 
Il primo colpo di cannone è fissato alle ore 10.55 di sabato 18 settembre con la prova inaugurale su percorso a bastone riservato agli ORC. La flotta ORC si schiera con numeri record per quello che è il proprio movimento in Alto Adriatico (25 imbarcazioni al via), andando a confermare l’apprezzamento dei team sia per la Settimana Velica che per il circuito NARC di cui le regate dello Yacht Club Adriaco fanno parte.
 
Domenica 19 settembre la flotta ORC proseguirà con le prove a bastone mentre gli OPEN saranno impegnati tra le boe del 40° Trofeo Golfo di Trieste, organizzato dalla Società Triestina Sport del Mare la cui classifica si inserisce nella Settimana Velica Internazionale.
 
Il lungo fine settimana successivo si aprirà venerdì 24 settembre con l’attesa e spettacolare prova offshore in notturna della Trieste – San Giovanni in Pelago – Trieste la regata più antica dell’Adriatico che quest’anno spegne 60 candeline. Al via di questa prova, come tradizione davanti a Piazza Unità d’Itala, anche tutti i migliori Maxi protagonisti nella prima prova del nuovo circuito Maxi Yacht Adriatic Series fortemente voluto dallo Yacht Club Adriaco e organizzato in collaborazione con gli altri Club ultracentenari dell’Adriatico: la Società Nautica Pietas Julia e la Compagnia della Vela.
Domenica 26 il gran finale che definirà i nomi dei vincitori della Settimana Velica Internazionale di ogni categoria con le ultime prove a bastone ORC e con la disputa, per gli Open, del 38° Trofeo dei Due Castelli organizzato dalla Società Nautica Laguna.
 
Corrado Annis, Vicepresidente Yacht Club Adriaco e armatore di Lady Day 998 – “
Da regatante nella flotta ORC, ancor prima che da socio del Club, sono estremamente felice di vedere che vi è un grande rispetto ed affetto da parte di tutti i team verso l’appuntamento della Settimana Velica Internazionale che ha una lunga tradizione e storia; una regata che, come Yacht Club Adriaco, puntiamo sempre a conservare e a sviluppare perché considerata um “must” da chi vi partecipa sempre con grandi aspettative. Ciò è possibile anzitutto grazie all’adesione dei team a cui cerchiamo di rivolgerci con una offerta sempre migliore sotto ogni profilo, pur nei limiti delle restrizioni che tutt’ora sussistono, e dall’altro grazie alla presenza sempre convinta e in costante crescita dei partner che ci permettono di concretizzare la nostra visione di competizione e accoglienza”.
 
Yacht Club Adriaco ringrazia tutti i partner della Settimana Velica Internazionale: Samer & Co Shipping, Pacorini, Civibank, Autostar, Garmin, Slam, Mate, Cantina Produttori Cormons, Amaro Tosolini, Officine FVG, Acqua Mood, Ubi Maior, Massimiliano Schiavon Art Team. Yacht Club Adriaco supporta la Fondazione Io Do Una Mano, One Ocean Foundation e Marevivo.


18/09/2021 10:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa - La ricetta dello Chef Waldemarro Leonetti: il caviale italiano (e non russo) per gli spaghetti e un Tataki di Ricciola

La proposta dello Chef Leonetti, due ricette per un pranzo di lusso a base di eccellente caviale italiano dove gli elementi creano un’armonia sequenziale nei contrasti di sapore

Torbole: concluse le qualifiche degli Europei IQFoil

Con quattro regate course si è conclusa la fase di qualifiche degli Europei iQFoil in svolgimento a Torbole: giovedì gold e silver fleet e possibilmente anche la maratona, oltre a regate slalom o course a seconda dell’intensità del vento

Velista dell'Anno FIV: il gran finale a Villa Miani

I finalisti del premio Il Velista dell'Anno FIV quest’anno sono: Ruggero Tita e Caterina Banti, Alberto Bona, Checco Bruni, Enrico Chieffi, Giancarlo Pedote e Antonio Squizzato (nella foto)

RS21 Cup Yamamay: a Sanremo la rivincita di Pietro Negri e Stenghele

Nel Mar Ligure di Ponente, Pietro Negri, si è preso la rivincita nella seconda tappa del circuito nazionale di vela “RS21 Yamamay Cup”

Protagonist 7.50, Salò: si avvicina il Campionato Italiano 2022

A poco più di due settimane dalla data di inizio dell'evento, si iniziano a scoprire le carte degli equipaggi che ambiscono a conquistare il titolo detenuto dai fratelli Cavallini con Gattone di Massimiliano Docali

Iniziati con 4 slalom gli europei iQFoil a Torbole

Nicolò Renna quinto dopo il primo giorno di gare dell'Europeo iQFoil. Quattro slalom per maschi e femmine: mercoledì in acqua dalla mattina per cercare di chiudere già le qualifiche

Loup Alvar conquista il Trofeo Challenge Rotta dei Florio

Con la conquista del Trofeo challenge da parte di Loup Alvar di Francesco Siculiana del Centro Velico Siciliano, si è conclusa con successo la prima edizione della Regata la Rotta dei Florio

Windsurf Adaptive Challenge: il 4/5 giugno 1a tappa al Tutun Club di San Vincenzo

Il Tutun Club di S Vincenzo ospiterà il debutto del Windsurf Adaptive Challenge: dal 4 al 5 giugno gli atleti regateranno con attrezzature monotipo, uguali per tutti, classificandosi in base alla somma del miglior tempo ottenuto nelle diverse regate

Miniatura: il Campionato Italiano 2022 a Gargnano del Garda

L'Italiano 2022 si correrà a Bogliaco di Gargnano, riva lombarda del Garda. Le date vanno dal 20 al 22 maggio

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci