lunedí, 23 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    rs:x    circoli velici    dolphin    melges 24    regate    salone nautico di genova    optimist    yacht club costa smeralda    millevele    imoca 60    windsurf   

METEOR

Torre del Greco: l'Italiano Meteor va a Serbidiola

torre del greco italiano meteor va serbidiola
redazione

Il 46mo Campionato Nazionale Classe Meteor organizzato dal Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e Lega Navale Italiana sezione di Napoli si è concluso con la vittoria di Serbidiola di Pierpaolo Pucci (CdV Marina di Massa) con al timone il figlio Enrico, seguita in classifica generale da Scirocco System Plast di Pietro Corbucci (Y.C. Marina di Cattolica) mentre in terza posizione si è piazzata l’imbarcazione Amarcord di Lorenzo Carloia C.V. Castiglionese, due volte campione nazionale. 
Tra i partecipanti anche quatto equipaggi di diversamente abili, a dimostrazione della grande accoglienza della Classe Meteor. 
Il Campionato italiano Meteor (che è tornato nella V Zona dopo 10 anni) ha costituito il primo appuntamento del “Maggio della Vela e del Mare” in corso di svolgimento al Circolo Nautico Torre del Greco. Otto le prove che sono state disputate, con quella prevista nell'ultima giornata annullata per le condizioni meteo. 
Soddisfatto il timoniere di Serbidiola Enrico Pucci: “Un campionato difficile e ricco di sorprese. Siamo andati oltre le nostre aspettative con questa vittoria. Abbiamo trovato un campo di regata divertente, tecnico e impegnativo e avversari corretti che ci hanno messo alla prova. Li abbiamo battuti e siamo contenti, e abbiamo la consapevolezza che in futuro ci daranno filo da torcere”.
Complimenti da parte dei vincitori all’organizzazione: “Siamo stati accolti in un circolo splendido e ospitale, siamo partiti da casa con poche aspettative e torniamo con la vittoria, cosa dire di più”. 
“Vedere tanti equipaggi gareggiare nel nostro mare - spiega il presidente del Circolo Nautico Torre del Greco, Gianluigi Ascione - testimonia quanto la collaborazione tra circoli e addetti ai lavori sia fondamentale per la realizzazione di prestigiosi eventi come lo è stato il Campionato nazionale Meteor. Sento di ringraziare equipaggi, armatori, forze dell’ordine, comitato di regata e tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita di questa settimana di grande vela a Torre del Greco”. 
Una tappa che rimarrà nella memoria di tutti - afferma Mario Forgione, segretario Assometeor -. Gli equipaggi sono rimasti colpiti piacevolmente per l’accoglienza a terra, la gestione in acqua, la convivialità che già conoscevamo e che è stata ora dimostrata ampiamente”.
“Le regate ormai mettono in moto una vera e propria macchina, risorse e mezzi. La Zona è vicina – sottolinea il presidente V Zona Fiv Francesco Lo Schiavo - e stimola l’organizzazione di questi eventi in cui si avvicendano diversi Circoli. Lo scorso anno la concentrazione delle manifestazioni veliche è stato Forio d’Ischia, quest’anno è la volta di Torre del Greco, che ha aperto con il Nazionale Meteor per la terza volta a Napoli e che prosegue con gli altri appuntamenti fino al mese prossimo”.

 


04/05/2019 19:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Parte il Dèfi Azimut, con in acqua Prysmian di Pedote

Giancarlo Pedote ritorno sul suo imoca con ANtony MArchand dopo l'esperienza sui Figaro 3

Salone Genova: visite a bordo della fregata "Alpino"

In occasione della cerimonia inaugurale e per tutta la durata del Salone, la fregata "Alpino" della Marina militare, sarà ormeggiata nel porto di Genova presso il Molo Doria di Levante

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci