martedí, 31 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

METEOR

Torre del Greco: l'Italiano Meteor va a Serbidiola

torre del greco italiano meteor va serbidiola
redazione

Il 46mo Campionato Nazionale Classe Meteor organizzato dal Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e Lega Navale Italiana sezione di Napoli si è concluso con la vittoria di Serbidiola di Pierpaolo Pucci (CdV Marina di Massa) con al timone il figlio Enrico, seguita in classifica generale da Scirocco System Plast di Pietro Corbucci (Y.C. Marina di Cattolica) mentre in terza posizione si è piazzata l’imbarcazione Amarcord di Lorenzo Carloia C.V. Castiglionese, due volte campione nazionale. 
Tra i partecipanti anche quatto equipaggi di diversamente abili, a dimostrazione della grande accoglienza della Classe Meteor. 
Il Campionato italiano Meteor (che è tornato nella V Zona dopo 10 anni) ha costituito il primo appuntamento del “Maggio della Vela e del Mare” in corso di svolgimento al Circolo Nautico Torre del Greco. Otto le prove che sono state disputate, con quella prevista nell'ultima giornata annullata per le condizioni meteo. 
Soddisfatto il timoniere di Serbidiola Enrico Pucci: “Un campionato difficile e ricco di sorprese. Siamo andati oltre le nostre aspettative con questa vittoria. Abbiamo trovato un campo di regata divertente, tecnico e impegnativo e avversari corretti che ci hanno messo alla prova. Li abbiamo battuti e siamo contenti, e abbiamo la consapevolezza che in futuro ci daranno filo da torcere”.
Complimenti da parte dei vincitori all’organizzazione: “Siamo stati accolti in un circolo splendido e ospitale, siamo partiti da casa con poche aspettative e torniamo con la vittoria, cosa dire di più”. 
“Vedere tanti equipaggi gareggiare nel nostro mare - spiega il presidente del Circolo Nautico Torre del Greco, Gianluigi Ascione - testimonia quanto la collaborazione tra circoli e addetti ai lavori sia fondamentale per la realizzazione di prestigiosi eventi come lo è stato il Campionato nazionale Meteor. Sento di ringraziare equipaggi, armatori, forze dell’ordine, comitato di regata e tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita di questa settimana di grande vela a Torre del Greco”. 
Una tappa che rimarrà nella memoria di tutti - afferma Mario Forgione, segretario Assometeor -. Gli equipaggi sono rimasti colpiti piacevolmente per l’accoglienza a terra, la gestione in acqua, la convivialità che già conoscevamo e che è stata ora dimostrata ampiamente”.
“Le regate ormai mettono in moto una vera e propria macchina, risorse e mezzi. La Zona è vicina – sottolinea il presidente V Zona Fiv Francesco Lo Schiavo - e stimola l’organizzazione di questi eventi in cui si avvicendano diversi Circoli. Lo scorso anno la concentrazione delle manifestazioni veliche è stato Forio d’Ischia, quest’anno è la volta di Torre del Greco, che ha aperto con il Nazionale Meteor per la terza volta a Napoli e che prosegue con gli altri appuntamenti fino al mese prossimo”.

 


04/05/2019 19:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci