sabato, 7 dicembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    ucina    regate    the ocean race    boot dusseldorf    trofeo jules verne    spindrift 2    idec    campionati invernali    optimist    cambusa    brest atlantiques    porti   

SYDNEY HOBART

Sydney/Hobart: partenza magica e primi ritiri

sydney hobart partenza magica primi ritiri
Roberto Imbastaro

Una perfetta e soleggiata giornata estiva e una bella brezza da 10-12 nodi da nordest hanno reso possibile una delle partenze più emozionanti per il Cruising Yacht Club d’Australia della Rolex Sydney Hobart Yacht Race, con tutti e cinque i super maxi potenzialmente il lizza per la vittoria prima di lasciare Sydney.

Dopo una partenza pulita su tutte e tre le linee, Wild Oatley Oats XI della famiglia Oatley e Black Jack di Peter Harburg erano già al testa a testa, mentre InfoTrack e Sun Hung Kai Scallywag seguivano in scia e Comanche che invece virava subito ad est all’uscita dal porto. Lo skipper di Black Jack, Mark Bradford, poi ha pigiato il piede sull'acceleratore e la barca del Queensland è stata la prima a girare a South Head. Wild Oats XI è stato il successivo, poi Sun Hung Kai Scallywag e InfoTrack di Christian Beck. Ma non è passato molto prima che Comanche tornasse a far valere la sua potenza portandosi per un po' al comando. Alle 15:00, ora locale, tutti erano davanti al record di Comanche dell'anno scorso, così come Alive e Wild Oats X.

Attualmente, alle 11:15 ora italiana, è in testa Wild Oats XI , che procede a 14.4 nodi con prua a 231°, seguito a 3 miglia da Black Jack che ha condiviso la stessa scelta tattica. Comanche si trova invece molto più ad ovest ed è staccato di 5 miglia. Una scelta tattica completamente diversa dagli altri maxi.

Si registrano già dei ritiri accellenti: Gordon Ketelbey ha denunciato una rottura a bordo del suo TP52 Zen e si dirige verso Wollongongong e soprattutto il super maxi cinese Sung Hung Kai Scallywag dello skipper David Witt, che puntava alla vittoria in tempo reale, ha rotto il bompresso e si è ritirato.

ph. Carlo Borlenghi/Rolex


26/12/2018 11:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: si fa subito sul serio

Con un vento dai 16 ai 18 nodi le regate sono state bellissime. Sorridono Vulcano 2 (Regata), Soul Seeker e Malandrina (Crociera) e Moi e Toi (Coastal Race)

Argentario: Air Bada (IRC) e Galahad (ORC) guidano le classifiche

3° Campionato Invernale dell'Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d'Argento. Il punto della situazione dopo le prime due giornate

Auckland: dal 3/12 lo Hyundai World Championships 2019

Warm-up del Mondiale con l’Oceania Championship: buone sensazioni dalla vela azzurra. In acqua le classi 49er, 49er FX e Nacra 17

Dal carcere alla vela: il concreto percorso riabilitativo promosso da New Sardinia Sail

Sono 6 i ragazzi dell’istituto di Giustizia Penale in gara nel campionato invernale di vela con New Sardiniasail

Concluso l'Autunnale di Lignano

Allo Yacht Club Lignano concluso il 31° Campionato Autunnale della Laguna e il 7° Trofeo Autunnale del Diporto all’insegna del sole e della bora

Flash - Il Christmas Match Race di Trieste va a Ettore Botticini

Il Christmas Match Race, match race internazionale di grado 2, organizzato dalla Lega Navale Italiana di Trieste ha visto la vittoria del portacolori del Circolo Nautico della Vela Argentario

Ucina: cresce la protesta dei Porti Turistici contro l'aumento dei canoni concessori

Il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, chiede di inserire uno specifico emendamento nella legge di bilancio

Trofeo Jules Verne: partito il tentativo di Spindrift 2

Spindrift 2 ha passato la linea di partenza del Jules Verne Trophy martedì 3 dicembre 2019 alle 20h 55' 54" UTC per iniziare la lunga rotta di ben 21.600 miglia intorno al mondo alla ricerca del record

Brest Atlantiques: Edmond de Rothschild a meno di 1000 miglia da Brest

Se le previsioni si confermeranno, il maxi-trimarano allestito da Ariane e Benjamin de Rothschild potrebbe fare il suo ingresso nel porto di Brest al più tardi il mercoledì mattina

Invernale Napoli: disputate le prime due prove

In una bella giornata tipicamente invernale, si è disputata domenica 1° dicembre la prima prova della 49esima edizione del Campionato Invernale Vela d’altura del Golfo di Napoli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci