domenica, 28 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

calvi network    windsurf    ostar    alcatel j/70    cnsm    cinquecento    j24    classi olimpiche    vela    regate    guardia costiera    j70    attualità    federagenti    brindisi-corfù    suzuki    meteor   

SUZUKI

Suzuki Marine due nuovi fuoribordo ad alte prestazioni: DF175AP e DF150AP

Due nuovi potenti e tecnologici fuoribordo entrano ufficialmente nella gamma Suzuki: si tratta del DF175AP e del DF150AP. Entrambi sono dotati delle avanzate tecnologie per il controllo totale del ciclo di funzionamento, da cui derivano prestazioni superiori e un’elevata efficienza dei consumi, il tutto contenuto in motori particolarmente compatti e leggeri.
Realizzati con l’unità termica “Big Block” (quattro cilindri in linea di 2,9 litri di cubatura totale), dispongono di un rapporto di compressione di 10,2:1, che assicura sempre coppia ai bassi e medi regimi, garantendo accelerazioni entusiasmanti.
Per incrementare ulteriormente le prestazioni ogni motore è dotato dell’esclusivo sistema “Semi-Direct Air Intake System” che garantisce un flusso di aria fresca e costante, del sensore di ossigeno che ottimizza la combustione e di un ulteriore sensore denominato “Knock Sensor” che incrementa l’affidabilità nel tempo.
I nuovi fuoribordo adottano tecnologie esclusive, dalle quali si ottengono numerosi vantaggi in termini di affidabilità, manovrabilità e facilità d’impiego. Tra queste il Counter Balancer System e il Thrust Mount System, sistemi grazie ai quali la gestione del motore è ancor più facile e omogenea a tutte le andature e in tutte le situazioni. Per ridurre ulteriormente le emissioni sonore è previsto uno speciale silenziatore ad aria che assicura navigazioni particolarmente confortevoli e silenziose. Inoltre, il noto ed esclusivo sistema “offset drive” di Suzuki, grazie al quale il centro di gravità del motore è mosso verso prua, incrementando il bilanciamento e riducendo drasticamente le vibrazioni sullo specchio di poppa, oltre che assicurare una riduzione d’ingombro del fuoribordo.
Anche sui due nuovi fuoribordo Suzuki DF175AP e DF150AP sono presenti i numerosi sistemi progettati e adottati anche sugli altri motori della gamma, come il Suzuki Selective Rotation, grazie al quale lo stesso motore può essere utilizzato come destrorso o sinistrorso per applicazioni multiple; Suzuki Learn Burn Control e Suzuki Precision Control per ottenere consumi di riferimento per la categoria e un controllo del motore semplice e sempre efficace; Suzuki Keyless Start System, che utilizza una chiave a codice capace di dialogare con il sistema di avviamento del motore senza il bisogno di estrarla ogni volta, riducendo i rischi di perdita della chiave e anche possibili furti (senza quel codice il motore non si avvia).
Entrambi i nuovi fuoribordo Suzuki sono dotati delle nuove decal 3D e sono disponibili nelle colorazioni Pearl Nebular Black, la nuova colorazione premium di Suzuki, o la moderna Cool White che permette ai diportisti di scegliere il colore dei fuoribordo più adatto all’estetica della loro barca.
I nuovi motori sono già disponibili presso la rete vendita ufficiale Suzuki, di seguito il listino IVA inclusa:
DF150AP Euro 17.100

DF150AP White Edition Euro 17.250

DF175AP Euro 18.900

DF175AP White Edition Euro 19.050

Mr. Yasuharu Osawa, Executive General Manager Global Marine & Power Products Operations di Suzuki Motor Corporation, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di proporre, ancora una volta sul mercato, dei motori d’avanguardia. Ringrazio i nostri ingegneri, che sono stati capaci di offrire nuovamente dei motori di fascia tecnologica ancor più elevata, più performanti e in grado di incrementare ulteriormente la qualità della nostra già solida gamma. Sono fiducioso sul risultato commerciale che questi due nuovi motori saranno in grado di ottenere sul mercato e sono certo che diverranno molto popolari tra i Clienti europei, consolidando la reputazione di Suzuki come produttore d’avanguardia di una gamma di motori ad alta potenza.”


17/10/2016 12:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle: la Cinquecento ha il suo "Angelo Negro"

Matteo Miceli al via in doppio su Black Angel di Paolo Striuli. E minaccia di cantare....

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

America’s Cup 2017: l’italiana KASK fornitrice ufficiale dei caschi all’equipaggio inglese di Land Rover BAR

L'azienda bergamasca che da più di dieci anni rappresenta un punto di riferimento nel mondo del ciclismo e in altri comparti sportivi come lo sci alpino e l’equitazione

Bel week end di regate e podi per le squadre Optimist e Laser Fraglia Vela Riva

La Fraglia Vela Riva qualificata ai Campionati nazionali a Squadre Optimist dopo la vittoria alla "Due giorni di Ledro", organizzata dall'Associazione Velica Lago di Ledro

I Mini 6.50 ricordano Simone Bianchetti

200 miglia in Adriatico per un Trofeo dedicato allo skipper romagnolo

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci