sabato, 28 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    regate    ilca7    j24    ambiente    cnrt    the ocean race    cnsm    campionati invernali    rounditaly    fiv   

VELA OLIMPICA

Semaine Olympique Francaise 2022: si parte col vento

semaine olympique francaise 2022 si parte col vento
redazione

Sono iniziate oggi 25 aprile le regate per la Settimana Olimpica Francese di Hyeres con tanto vento e condizioni meteo di pieno sole. Tanti gli equipaggi in gara a rappresentare quasi tutte le classi in gara; eccezione per gli iQFOiL Maschili che hanno preferito perfezionare la preparazione a Torbole in vista del Campionato Europeo in programma a maggio.

Troppo presto per guardare le classifiche, la giornata di oggi serve solo come assaggio di una settimana che si preannuncia intensa e ad alto tasso tecnico.

Queste le dichiarazioni di apertura della Semaine Olympique Francaise del Direttore Tecnico Michele Marchesini: “Oggi, come da previsione, abbiamo avuto condizioni di vento fresco intorno ai 25 nodi che hanno permesso di registrare dati di grande interesse soprattutto per le classi in cui sono state introdotte modifiche importanti alle attrezzature. Mi riferisco ai nuovi rig degli Skiff 49er e 49er:FX e al nuovo sistema per il differenziale dei timoni dei Nacra 17. In particolare per il catamarano foiling si conferma un marcato aumento dei carichi. Sviluppi tecnici e dati interessanti, che sono continuamente oggetto di analisi per il comparto tecnico sia per la messa a punto dei mezzi che per la preparazione degli atleti e l’affinamento delle bio-meccaniche a bordo.”

470 Mix

Primo giorno di regate a Hyeres che vedono in testa i francesi Machetti-Retornaz, i tedeschi Winkel-Winkel e gli svedesi Dahlberg-Karlsson tutti con tre punti.

Gli italiani in gara:

7° Gradoni-Dubbini 9

11° Ferrari-Caruso 12

21° Berta-Izzo 23

27° Totis-Linussi 27

47° Casertano-Matarazzo 49


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Alessandra Dubbini: “Oggi c’è stato molto vento, intorno ai 20/25 nodi. Abbiamo fatto due belle prove in recupero che ci permettono di essere in una buona posizione di classifica. Siamo molto soddisfatti perché rispetto a Palma ci siamo trovati molto più a nostro agio mantenendo il controllo della barca. Ovviamente siamo solo all’inizio, ci aspetta una settimana lunga.”

Il tecnico FIV Gabrio Zandonà: “Sono molto soddisfatto per quanto fatto da tutti i ragazzi oggi. Le condizioni hanno riproposto il forte vento di Palma ma abbiamo saputo gestire meglio la situazione. La flotta è sempre molto competitiva e questo ci permette di fare buone valutazioni su quanto stiamo lavorando. Oggi il vento era classico da ovest come è normale che sia qui a Hyeres, una giornata splendida per regatare. Come detto buone risposte da tutti: Gradoni-Dubbini e Ferrari-Caruso confermano quanto di buono hanno già fatto vedere, bene per Berta-Izzo che avevano avuto problemi a Palma e oggi si sono dimostrati in forte crescita. Buono il cammino di Totis-Linussi. Domani il vento è previsto in leggero calo, staremo a vedere, siamo solo all’inizio.”


49er

Tre prove nella giornata inaugurale di Hyeres che delineano la momentanea classifica: 1° i polacchi Buksak-Wierzbicki, 2° i polacchi Staniul-Sztorch, 3° gli statunitensi Snow-Agnese


Gli italiani in gara:

10° Crivelli Visconti-Calabrò 19

22° Anessi-Gamba 36

54° Mascia–Cordini 93

- Ferrarese-Chistè


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Giulio Calabrò: “La giornata di oggi è stata molto faticosa perché abbiamo fatto due scuffie prima della partenza della prima prova che ci hanno fatto arrivare veramente al limite della prima regata. Ovviamente abbiamo fatto una prova in affanno e cercato di rifiatare difendendoci. Meglio nelle successive due prove che abbiamo chiuso quarti e quinti portandoci in una buona posizione di classifica. Le condizioni sempre differenti del meteo ci permettono di fare esperienza e crescere, imparando anche dai nostri stessi errori. Ci attenderà una settimana dura.”

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Ho avuto la fortuna di poter seguire tutti i nostri equipaggi oggi perché si trovavano nella stessa flotta. La giornata è stata di sicuro caratterizzata dall’incidente che ha coinvolto Ferrarese-Chistè che erano ben piazzati nella prima bolina ma che hanno subito la rottura della deriva e la consecutiva scuffia che ha compromesso la prosecuzione della giornata. Bene in recupero Crivelli Visconti-Calabrò che hanno avuto una buona costanza nei risultati. Bene anche Anessi-Gamba che hanno potuto verificare il loro affiatamento anche su queste condizioni che per la nostra specifica classe sono di vera e propria sopravvivenza.”

49er:FX

Due prove per la classe acrobatica femminile che vedono in testa le svedesi Bobeck-Netzler 2, 2° le statunitensi Roble-Shea 3, 3° le francesi Granier-Riou.

Le italiane in gara:

5° Passamonti–Fava 7

11° Omari-Carraro 14

22° Giunchiglia-Schio 20

23° Germani-Bertuzzi 21

30° Sicouri–Marchesini 29


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Arianna Passamonti: “Giornata molto positiva per noi! Le condizioni di oggi sono state il nostro pane quotidiano negli ultimi mesi di allenamento a Cagliari e stiamo raccogliendo i frutti delle tante ore di mare.

Sicuramente questi risultati sono una conferma anche di tutto il lavoro svolto assieme al nostro coach Gasper per la regolazione e il setting dei nuovi materiali.”

Sveva Carraro: “È stata una giornata molto lunga, caratterizzata da un'attesa iniziale a terra. Abbiamo portato a termine due prove sul campo Alfa con un vento rafficato dal quadrante ovest e intensità media intorno ai 20 nodi. Sono state due prove un po’ in rincorsa per noi perché abbiamo fatto in entrambe delle partenze non brillanti che ci hanno costretto a compiere dei grossi recuperi. Sappiamo che è solo l'inizio di questo campionato, domani sono previste quattro prove e siamo pronte ad affrontarle con grande concentrazione.”

Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Giornata classica oggi a Hyeres con mistral intorno ai 20/25 nodi. Nella classe FX una lunga attesa a terra prima di correre due prove nel tardo pomeriggio. Grande giornata per l'equipaggio Passamonti-Fava (3-4) che ha confermato, dopo gli allenamenti con il maestrale a Cagliari, di trovarsi a suo agio in condizioni di vento forte da terra. Alcune difficoltà invece per gli altri equipaggi che non hanno di certo raccolto quanto nelle loro potenzialità.”


FORMULA KITE MASCHILE

Quattro prove e al primo posto a pari merito con tre punti (con uno scarto) il singaporiano Maeder e i due francesi Mazella e Gomez.

Gli italiani in gara:

7° Boschetti 8

16° Pianosi16

21° Brasili 18

31° Calbucci 28


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Alessio Brasili: “Oggi è stata una giornata con vento forte prima da 15mt di vela e poi da 11. Sono andato abbastanza bene: nela prima regata ho fatto una bellissima partenza mure a sinistra, mi sono mantenuto in seconda posizione per quasi tutta la gara ma al secondo giro a causa di una caduta sono sceso in 5° posizione; nella seconda ero partito abbastanza bene ma alla prima virata sono di nuovo caduto ritrovandomi quasi all' ultimo posto nella prima bolina ma sono riuscito a chiudere in 12°. Nella quarta e quinta prova ho fatto un 6° e 7° posto, sono abbastanza soddisfatto della giornata in quanto navigavo abbastanza veloce, devo cercare di ridurre qualche errore nei prossimi giorni per riuscire meglio nei risultati”


FORMULA KITE FEMMINILE

Prima giornata con quattro prove che delineano la seguente classifica: 1° la statunitense Moroz 5, 2° la francese Nolot 7, 3° la britannica Aldridge 7.


Le italiane in gara:

16° Tomasoni 42

26° Pescetto 70

30° Laporte 76


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Maggie Pescetto: “Per me è stata una giornata veramente impegnativa, non è andata come mi aspettavo e il vento non era quello che pensavo sarebbe stato: è andato ad aumentare sempre di più fino ad essere veramente forte e io ho avuto un bel po’ di problemi sia tecnici che di attrezzatura che mi hanno impedito di dare il massimo. Devo dire che ho fatto tanti errori ma cercherò di fare tesoro di queste situazioni per evitare che si ripetano in futuro. Ho avuto anche difficoltà ad ambientarmi in una flotta unica così numerosa che non mi ha consentito di trovare facilmente lo spazio. D’altro canto essere tutte insieme permette anche di poter scalare la classifica più facilmente e quindi è motivo di stimolo. Il morale è comunque alto, siamo solo al primo giorno e c’è tempo per migliorarsi.”


Il Tecnico FIV Simone Vannucci (maschile e femminile): “Hyeres parte con una giornata particolarmente ventosa che sul nostro campo di regata ha toccato anche i 27/28 nodi. Questo ha portato a utilizzare le vele più piccole. I ragazzi hanno avuto qualche problemino che può essere recuperato con gli scarti quindi tutto sommato è stata una giornata abbastanza positiva; qualche difficoltà in più per Pianosi che però nel corso delle prove ha recuperato. Le ragazze hanno avuto particolari difficoltà soprattutto per queste condizioni di vento. Domani dovrebbe calare e probabilmente ci saranno caratteristiche ben diverse da affrontare; di sicuro non sarà una settimana con vento leggero come si pensava, vediamo cosa ci attenderà nei prossimi giorni.”


ILCA 6

Si parte con due prove per la classe ILCA 6 che vedono al comando la polacca Barwinska 10, 2° l’olandese Jonker 12, 3° la canadese Douglas 13.


Le Italiane in gara:

21° Benini Floriani 46

36° Albano 73

41° Cattarozzi 81


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Il tecnico FIV Egon Vigna: “Giornata particolarmente impegnativa per le ragazze che non sono riuscite a trovare continuità. È il primo giorno di regata e mi auguro che si possano prendere le misure rispetto a questa flotta particolarmente competitiva. Domani troveremo condizioni di vento più moderato. La squadra, come sottolineato in altre circostanze, è giovane e il processo di crescita passa attraverso queste esperienze.”



ILCA 7

Due prove per ILCA 7 che vedono formare la seguente classifica: 1° l’australiano Wearn 3, 2° il francese Bernaz 3, 3° il cipriota Kontides 4.


Gli italiani in gara:

8° Spadoni 10

16° Chiavarini 13

31° Planchesteiner 24

41° Peroni 30

61° Paulon 42

73° Coccoluto Giorgetti 48

75° Musone 50

83° Valentino 55

96° Libri 62


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Dimitri Peroni: “Oggi per me è stata la prima giornata di regate a Hyeres; non ero mai venuto e devo dire che il posto è molto bello e ben organizzato. La prima prova sono arrivato dodicesimo e sono molto contento: la parte favorita del campo era la sinistra c'erano 15/18 nodi, acqua piatta e avevo una buona velocità, mi sono mi sono divertito e ho preso un po’ di fiducia. Anche nella seconda prova stavo andando bene poi il vento è andato un po’ a destra e quindi la regata è stata un po’ in salita, ho fatto un diciottesimo. Per me comunque è stata una bella giornata con sole e vento.”

Il Tecnico FIV Giorgio Poggi: “Oggi abbiamo disputato due prove suddivisi in tre flotte con 43/45 imbarcazioni. Il Bilancio con vento forte è positivo, domani dovremmo avere ancora vento medio e poi dovrebbe calare: tutte situazioni differenti che ci permetteranno di testare le varie condizioni per darci la misura della nostra preparazione. La regata sarà certamente impegnativa.”


iQFOiL Maschile

Nessun italiano impegnato. La classifica: 1° il francese Bourgeois 9, 2° il francese Goyard 12, 3° il tedesco Koerdel 14.


iQFOiL Femminile

Cinque prove per la tavola volante femminile che vedono in testa (con uno scarto) due francesi 1° Noesmoen 4, 2° Cousin 13, 3° la polacca Dziarnowska 16.


Le italiane in gara:

9° Maggetti 35

10° Speciale 36

23° Renna 79

27° Oprandi 95


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Marta Maggetti: “Giornata impegnativa, vento molto forte. Per me non molto positiva, facevo fatica nelle partenze; mi sono ripresa un pochettino nelle ultime due prove di giornata. Domani cerchiamo di partire meglio e di migliorare la classifica.”

Il Tecnico FIV Riccardo Belli Dell’Isca: “Giornata molto ventosa con intensità crescente, con direzione 250-270. Maggetti e Speciale sono riuscite a migliorarsi nei parziali durante il corso della giornata riuscendo ad ottenere una buona progressione. Renna e Oprandi, che sono alle prime esperienze nella categoria senior, a tratti riescono a far vedere dei buoni spunti in una flotta che è molto agguerrita.”


NACRA 17

Solo una prova oggi dovuta al forte vento. 1° Tita-Banti 1, 2° gli olandesi Van Der Meer-Bouwer 2, 3° i britannici Gimson-Burnet 3.


Gli italiani in gara:

1° Tita-Banti 1

DNF Ugolini-Giubilei

DNF Hirsch-Orsolini


Le dichiarazioni dei protagonisti:

Ruggero Tita e Caterina Banti: “Il campionato è cominciato con le tipiche condizioni di Hyeres: vento forte. Noi eravamo in un campo abbastanza fuori quindi c'erano un’ondina non indifferente e un vento che è andato sempre più ad aumentare. Siamo riusciti a fare una sola prova perché alla fine della prima ci hanno mandato a terra e hanno annullato le altre prove della giornata. Diciamo che noi ci siamo difesi ottimamente, con vento forte siamo sempre andati molto bene. Siamo contenti, ma consci che questo è solo l'inizio perché la settimana sarà lunga. Già domani ci saranno quattro prove e come sempre cercheremo di dare il nostro meglio.”

Il tecnico FIV Luca De Pedrini: “Oggi giornata con condizioni impegnative: in programma tre prove ma alla fine della prima il comitato, viste le difficoltà incontrate da molti equipaggi, ha deciso prima per un rinvio e poi per la chiusura definitiva della giornata. Nella prova disputata Ruggero e Caterina hanno confermato il buono stato di forma vincendo con un'ottima seconda poppa la prima prova; discorso differente per l'altro equipaggio Ugolin- Giubilei che, attardati al primo giro di boa ,in piena rimonta - nei primi 8 - sono stati costretti al ritiro per la rottura dell'albero, fortunatamente senza gravi conseguenze.”


Elenco completo degli italiani in gara: Team Performance (A, B, C), Sviluppo & Under e presenze a titolo personale


470 MISTO

Elena Berta (Aeronautica Militare) - Jacopo Izzo (RCC Tevere Remo)

Giacomo Ferrari (Marina Militare) - Bianca Caruso (Marina Militare)

Marco Gradoni (Tognazzi MV) - Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle)

Andrea Totis (LNI Mandello) - Alice Linussi (SV Barcola Grignano)

Tecnico FIV presente: Gabrio Zandonà

Presenze a titolo personale:

Aurora Casertano (LNI Ostia) - Leonardo Matarazzo (LNI Ostia)


49er

Marco Anessi (AN Sebina) - Edoardo Gamba (FV Malcesine)

Uberto Crivelli Visconti (Marina Militare) - Giulio Calabrò (Marina Militare)

Simone Ferrarese (CV Bari) - Leonardo Chistè (Aeronautica Militare)

Tecnico FIV presente: Gianmarco Togni

Presenze a titolo personale:

Gianmarco Mascia (CV Porto D'Agumu) – Pietro Cordini (S.C.Garda Salò)


49er:FX

Jana Germani (Sirena Trieste) - Giorgia Bertuzzi (FV Malcesine)

Carlotta Omari (Fiamme Gialle) - Sveva Carraro (Aeronautica Militare)

Tecnico FIV presente: Gianfranco Sibello

Presenze a titolo personale:

Sofia Giunchiglia (CV Sferracavallo) - Giulia Schio (CV Sferracavallo)

Arianna Passamonti* (Nauticlub Castelfusano) – Giulia Fava* (AV Civitavecchia)

Silvia Sicouri (Fiamme Azzurre) – Maria Vittoria Marchesini (SV Barcola e Grignano)


FORMULA KITE MASCHILE

Lorenzo Boschetti (CC Aniene)

Alessio Brasili (CV Fiumicino)

Mario Calbucci (YC Italiano)

Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)

Tecnico FIV presente: Simone Vannucci – Luca De Pedrini


FORMULA KITE FEMMINILE

Tiana Laporte (Chia WC)

Maggie Pescetto (YC Italiano)

Sofia Tomasoni (WC Cagliari)

Tecnico FIV presente: Simone Vannucci


ILCA 6

Carolina Albano (Fiamme Gialle)

Chiara Benini Floriani (Fiamme Gialle)

Federica Cattarozzi (CV Torbole)

Tecnico FIV presente: Egon Vigna


ILCA 7

Lorenzo Brando Chiavarini (FV Riva)

Giovanni Coccoluto Giorgetti (Fiamme Gialle)

Matteo Paulon* (CV Torbole)

Dimitri Peroni* (FV Malcesine)

Gianmarco Planchesteiner* (Fiamme Gialle)

Alessio Spadoni (S Triestina Vela)

Tecnico FIV presente: Giorgio Poggi

Presenze a titolo personale:

Edoardo Libri (CV Portocivitanova)

Giacomo Musone (CN Rimini)

Luca Valentino (CV Ravennate)


iQFOiL FEMMINILE

Marta Maggetti (Fiamme Gialle)

Linda Oprandi (Kalterer WA)

Sofia Renna (CS Torbole)

Giorgia Speciale (Fiamme Oro)

Tecnico FIV presente: Riccardo Belli dell’Isca


NACRA 17

Gianluigi Ugolini - Maria Giubilei (CDV Roma)

Ruggero Tita (Fiamme Gialle) - Caterina Banti (CC Aniene)

Tecnico FIV presente: Gabriele Bruni

Presenze a titolo personale:

Arto Carl Hirsch (CDV Roma) - Elettra Orsolini (CC Aniene)


*Atleti Sviluppo & Under



25/04/2022 22:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Garda: l'Italiano di Minialtura va a Ecoracer769

I primi 5 della generale Mini Altura 2022 sono Ecoracer 769 di Larcher, il Melges 24 Adriatica, l'Etchells 22 del Tigullio, Baraimbo (Fraglia Desenzano), 10 e Lode del comasco Massimo Canali, l'Ufetto 22 di Giacomo Rodolfo Giambarda

1000 Vele per Garibaldi: partenza il 28/5 con la novità dei "X2"

Dopo la rinuncia forzata alle ultime due edizioni riparte la regata del CNRT diretta in Sardegna, a La Maddalena, per regatare nell'Arcipelago durante le celebrazioni in memoria di Giuseppe Garibaldi

52 Super Series: a Baiona si gioca tutto in famiglia. Phoenix e Vaiu, ma che bell’inizio

L’ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week apre le danze con due belle sorprese. Phoenix della famiglia Plattner e VAYU della Whitworth family sono al vertice della classifica di questa prima tappa della 52 SUPER SERIES 2022

The Ocean Race Summit Stoccolma per la protezione dell’Antartide e dell’Oceano Meridionale

Tra i relatori la presidente dell'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma Isabella Lövin, il presidente della CCAMLR Jakob Granit, l'esploratore Sebastian Copeland e il velista della Whitbread Round the World Race/Volvo Ocean Race Gunnar Krantz

Fiumicino-Giannutri-Fiumicino, Libertine e Adelante sul podio

Line honor per il Comet 45S di Marco Paolucci, primo nella categoria x2. Il Next 37 di Roberto Rosa si aggiudica la vittoria "in equipaggio"

Riva di Traiano: il 12 giugno "La Veleggiata per il Pianeta" con AMI, CNRT e Granlasco

Ai partecipanti verrà consegnato un retino per la raccolta dei rifiuti in mare oltre a una T-Shirt, un cappellino e una bandiera da paterazzo di AMI Ambiente Mare Italia 

RoundItaly: la 2a edizione parte il 22 settembre

Torna la RoundItaly, la regata che unisce Genova a Trieste, il Salone Nautico e la Millevele alla Barcolana, lo Yacht Club Italiano alla Società Velica di Barcola e Grignano, un giro d’Italia tutto d’un fiato a fine settembre

Europei iQFoil 2022: Nicolò Renna argento dietro al francese Goyard

Tra le donne la spunta la francese Noesmoen, che bissa il titolo; scende al secondo posto la britannica Wilson e si conferma terza la polacca Dziarnowska. L’italiana Maggetti si ferma alla semifinale e chiude ad un comunque ottimo sesto posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci