venerdí, 26 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    regate    circoli velici    j24    melges 20    guardia costiera    accademia navale livorno    rolex capri sailing week    cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    optimist    vela olimpica   

MANIFESTAZIONI

Presentata la "Settimana Velica Internazionale Accademia Navale Città di Livorno"

Oltre 600 imbarcazioni e 1000 regatanti, 27 marine estere e 12 classi di regate: questa in numeri l’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale “Accademia Navale e Città di Livorno”. Ma tanto altro, legato al sociale e alla tutela e salvaguardia dell’ambiente nel “contenitore” della manifestazione che va anche oltre la vela.
Organizzata dall’Istituto di formazione degli Ufficiali della Marina Militare, con il sostegno del Comune della città labronica e dei circoli nautici del litorale (ben dieci), la SVI (sintetizzata in un acronimo) in programma dal 23 aprile all’ 1 maggio, è stata presentata stamattina dal Comandante dell’Accademia, ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, dal direttore del Settore sport, turismo, partecipazione e grandi eventi dell’amministrazione cittadina Massimiliano Bendinelli, dal presidente del Comitato dei Circoli velici di Livorno, Andrea Mazzoni.
La “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno”, che trae origine dalla “Regata del Centenario” che si svolse nel 1981, quando l’Accademia Navale compì il suo primo secolo di vita, oggi è tra gli eventi di spessore internazionale nel calendario della Federazione Italiana Velica. “La Settimana Velica Internazionale è una manifestazione oramai consolidata in questi tre anni che reinterpreta il rapporto storico fra la città di Livorno, l’Accademia e il mare, puntando sulla qualità al netto delle attività commerciali, con specifico riferimento al sociale e ai giovani e all’ambiente – le parole del Comandante dell’Accademia -. Possiamo dire che la SVI catalizza le energie del territorio. Riteniamo che attraverso la vela gli studenti apprendano quei valori che noi trasmettiamo ed insegniamo i valori del mare, quali il rispetto dell’ambiente, del mare, il senso dell’equipaggio, il fare squadra, la solidarietà verso gli altri, valori che deve avere anche un cittadino. Non è detto che un buon cittadino sia marinaio ma un buon marinaio è sicuramente un buon cittadino”.
Dodici le classi di regata: ORC/IRC, Tridente 16, Optimist, Laser (prova valida quale terza tappa dell’Italia Cup), Hansa 303, Vele Latine, 2.4 Mr, Martin 16, J24, Asso Bug, Windsurf e Vele d’Epoca con la regata valida quale prima prova del Trofeo Artiglio dell’AIVE. Tra queste da menzionare la Naval Academies Regatta, organizzata in collaborazione con la Lega Italiana Vela (LIV) e che vedrà sfidarsi davanti alla bellissima Terrazza Mascagni equipaggi provenienti da 27 Paesi del mondo in rappresentanza delle rispettive marinerie, Italia compresa. “E’ una grande opportunità – ha annotato Andrea Mazzoni -, e il lavoro in sinergia non può che portarci a grandi risultati. La SVI è cresciuta e i numeri lo confermano”.
Illustrata, inoltre, la “Regata dell’Accademia Navale", una regata d’altura di oltre 600 miglia nautiche organizzata dallo Yacht Club Livorno in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda, che parte da Livorno, doppia una prima boa di fronte Porto Cervo ed una seconda di fronte Napoli. Nessun altro vincolo. La rotta abbraccia gran parte del Mar Tirreno ed è tra le più interessanti regate mediterranee.
L’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale sarà caratterizzata da numerose iniziative di promozione del mare tra le quali il concorso artistico “Il mare e le Vele”, organizzato in collaborazione con il quotidiano “Il Tirreno”, e da importanti iniziative benefiche in collaborazione con Fondazione Francesca Rava–NPH Italia Onlus e Unicef. Non mancherà il tradizionale convegno (29 aprile) sulla tutela dell’ecosistema marino che, quest’anno, affronta il tema di come “preservare il mare - in rotta verso l’acquisizione di una mentalità plastic free”. E nell’occasione verrà sottoscritta da Marina Militare, Comune di Livorno e Comitato Circoli velici livornesi la Charta Smeralda, un codice etico comportamentale per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente marino promulgato in occasione del Forum One Ocean organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda nel 2017 per il suo 50° anniversario. Un impegno che prevede un premio One Ocean che andrà alla prima imbarcazione che, durante la RAN, transiterà per prima in tempo reale davanti Porto Cervo.
In occasione dell’evento velico che richiamerà come ogni anno in città migliaia di visitatori e regatanti, Livorno offre un ventaglio di iniziative culturali ed opportunità turistiche per rendere più piacevole e vario il soggiorno di chi si trova a trascorrere alcune giornate primaverili nella città labronica. “Occasioni di svago – ha detto direttore del Settore sport, turismo, partecipazione e grandi eventi dell’amministrazione cittadina Massimiliano Bendinelli - ma anche di conoscenza di un territorio avviato in un percorso di candidatura a Livorno Capitale italiana della cultura 2021”.


16/04/2019 17:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Libri: "ALLA LARGA DALLA TERRA" di Giorgio Longato

Un intreccio di ricordi, progetti ed esperienze in cui d’improvviso irrompe l’amara scoperta di aver esercitato per anni una professione che non esiste.

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

Il J24 NotyfiMe Pilgrim firma la prima giornata della Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno

Nelle acque labroniche antistanti l’Accademia Navale e Ardenza si è conclusa ieri la prima delle due giornate di regate che assegneranno il Trofeo J24 L.N.I. Livorno

RS Feva: il 4° Meeting Giovanile va ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi

Il Garda di Lombardia ha ospitato il "4° Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia" riservato al doppio Rs Feva, evento promosso sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela

Con le bonacce una Lunga Bolina ancora più... lunga

Il percorso deciso prima della partenza è stato di circa 120 miglia , doppiando l’Argentario, arrivando alle Formiche di Grosseto, per poi fare ritorno a Riva di Traiano lasciando il Giglio a sinistra e Giannutri a destra

Livorno: partita la Regata dell’Accademia Navale

Alle 11.30 il Comandante dell’Accademia Navale di Livorno, ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, ha dato il via alla seconda edizione della Regata dell’Accademia Navale e all’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci