martedí, 10 dicembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    j70    press    optimist    regate    vela olimpica    ucina    the ocean race    boot dusseldorf    trofeo jules verne    spindrift 2    idec   

J24

Parte il Circuito Zonale 2019 della Flotta J24 sarda ed è ancora Vigne Surrau in testa

Con la prima tappa del Circuito Zonale organizzata nel week end appena concluso dal Windsurfing Club Cagliari è ripresa, dopo la pausa per le festività, l’intensa attività della Flotta sarda J24.
“Nelle acque del Poetto, i dieci equipaggi J24 provenienti da tutta la Sardegna sono scesi in acqua, in una splendida giornata di sole, per disputare due combattutissime prove.- ha spiegato il Capo Flotta Marco Frulio -La prima era prevista per le ore 12.30 ma il Comitato di Regata, composto da Marco Clivio, Paolo Schirru e Betty Lai, ha dovuto aspettare l'arrivo del vento che, qualche minuto dopo, si è presentato dal quadrante sud. Si è così riusciti a far partire gli agguerritissimi monotipo che da subito hanno tentato di interpretare i salti e le raffiche di vento. La prima prova ha visto il dominio di 12.1 Santa Lucia di Angelo Delrio. L'imbarcazione timonata da Gianluca Manca è stata quella che meglio ha meglio letto le condizioni nella prima bolina scegliendo il lato destro del campo e prendendo quel vantaggio che ha tenuto sino alla fine della regata. Alle sue spalle i ragazzi di Dolphins, imbarcazione di Giuseppe Taras, che hanno dovuto sino all'ultimo contenere la rimonta di Vigne Surrau del Circolo Nautico Arzachena.
Nella seconda prova il vento è stato più costante nella direzione ma a primeggiare è stato sempre chi ha saputo avvantaggiarsi dalle piccole rotazioni. A vincere è stata Vigne Surrau, timonata da Aurelio Bini, che ha mantenuto sino alla fine il piccolo vantaggio acquisito nella prima bolina. Alle sua spalle si è data battaglia il resto della flotta ma a guidare gli inseguitori è stata Aria della LNI Olbia che ha anticipato sul traguardo 12.1.
La classifica generale vede al comando Ita 405 Vigne Surrau con lo stesso punteggio di Ita 404 12.1. Sempre a pari punti troviamo, al terzo e quarto posto, Ita 443 Aria che precede Ita 401 Dolphins. Ma la classifica rimane compatta e le prossime regate si preannunciano veramente combattute.
Una volta messe a terra le barche gli equipaggi sono stati rifocillati da un'ottima pasta preparata da Aldo Marci. Il Windsurfing Club questa volta ha messo su un'organizzazione impeccabile sia a terra che a mare e di questo i regatanti del monotipo J24 non possono che esserne grati. Appuntamento alla prossima regata il 3 febbraio sempre presso il WCC.”


23/01/2019 11:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argentario: Air Bada (IRC) e Galahad (ORC) guidano le classifiche

3° Campionato Invernale dell'Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d'Argento. Il punto della situazione dopo le prime due giornate

Trofeo Jules Verne: partito il tentativo di Spindrift 2

Spindrift 2 ha passato la linea di partenza del Jules Verne Trophy martedì 3 dicembre 2019 alle 20h 55' 54" UTC per iniziare la lunga rotta di ben 21.600 miglia intorno al mondo alla ricerca del record

Concluso l'Autunnale di Lignano

Allo Yacht Club Lignano concluso il 31° Campionato Autunnale della Laguna e il 7° Trofeo Autunnale del Diporto all’insegna del sole e della bora

Auckland,World Championships 2019: vento forte, regate ridotte

Hyundai World Championships 2019 classi 49er, 49er FX e Nacra 17

World Championships 2019: sei equipaggi italiani in Finale Gold

Terminate le Qualifiche allo Hyundai World Championships 2019. Sei equipaggi italiani promossi in Finale Gold, tre nella classe 49er FX femminile e tre nel Nacra 17 misto. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari secondi in classifica

Missione in USA per Ucina

UCINA Confindustria Nautica partecipa alla Missione negli USA per promuovere il sistema industriale italiano

World Championship, Auckland: Bissaro/Frascari ancora leader nei Nacra 17

Domenica 8 la volata, con le ultime due prove di Finale e la Finalissima Medal Race tra i Top-10 per il titolo e il podio, alle 15:30 (le 3.30 di notte in Italia)

Tante prove domenica al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Un sostenuto scirocco tra i 15 e i 20 nodi con la tipica onda formata di Anzio ha impegnato duramente tutti i velisti scesi in acqua, regalando però anche grandi soddisfazioni

The Ocean Race torna ad Auckland

The Ocean Race farà tappa ad Auckland, in Nuova Zelanda, durante l’edizione 2021-22 del giro del mondo a vela in equipaggio

Francis Joyon: il suo Asian Tour è arrivato in Vietnam

IDEC ha stabilito un tempo di riferimento sulla rotta tra Mauritius e Ho Chi Minh City in Vietnam

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci