martedí, 29 novembre 2022

CAMPIONATI INVERNALI

Palermo: ultime prove del Campionato Invernale d'Altura

palermo ultime prove del campionato invernale altura
redazione

Si chiude con le regate di sabato e domenica la 45^ edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura organizzato dal Centro Velico Siciliano. Nella quarta prova di questo fine settimana, che chiuderà il programma di questa edizione del campionato iniziato lo scorso 12 febbraio, il circolo palermitano, con il contributo della Lega Navale Italiana Sezione Palermo Centro e della Società Canottieri Palermo, manderà in acqua nei due giorni di regate nel golfo di Palermo una sessantina di barche e oltre trecento velisti: il modo migliore, dal punto di vista organizzativo, per festeggiare l’inizio del cinquantesimo anno di attività del Centro Velico Siciliano.

Nella terza tappa, dopo i capricci delle condizioni meteo marine che avevano caratterizzato le prime due prove, tutte le classi sono andate in acqua e non sono mancati i colpi di scena come l’incidente capitato al Bad 37 I Am Bad e al Comet 45 Quattrogatti che si sono scontrati in boa rimediando una doppia squalifica. Il loro caso sarà discusso nuovamente dal comitato di regata sabato in vista delle regate decisive della loro classe previste per domenica.

Ad aprire il programma della quarta prova della 45^ edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura saranno i monotipi che andranno in acqua domani alle 13; domenica alle 11 invece toccherà alle barche di altura e mini altura con le classi Crociera-regata, Gran Crociera e Vele Bianche. Le regate si disputeranno tutte sulle boe con percorsi a bastone nel golfo di Palermo.

La situazione alla vigilia dell’ultima prova, dopo le revisioni delle classifiche provvisorie, vede al comando fra i monotipi nella classe Platu 25 Isola del Vento di Luciano Marchese della Società Canottieri Palermo; nella classe Meteor al comando Pippo di Marcello Costa della Lega Navale; tra gli Azzurra in testa Azzurra1 di Michele Russotto della Lega Navale.

Fra le barche di altura e mini altura nella classe Crociera-regata al comando Jules et Jim 2 di Salvatore e James Brucato del Vela Club Palermo. Alle sue spalle Joy di Giuseppe Cascino del Centro Velico Siciliano. Nella classe Gran Crocera al comando c’è Gleam of Ichnusa di Salvatore Pardo della Società Canottieri Palermo davanti a Leduelune di Fluvio Russo del Vela Club Palermo. Nella classe Vele Bianche mantiene il comando della classifica Stephanie armata da Antonio Mercadante del Vela Club Palermo, davanti alla barca del Centro Velico Siciliano Poquito III di Tommaso Adragna.


25/03/2022 21:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci