domenica, 19 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    ecologia    roma x due    optimist    lega italiana vela    normative    vela olimpica    campionati invernali    boot dusseldorf    leggi e regolamenti    cape2rio    giovanni soldini    cambusa    press    laser   

CAMPIONATI INVERNALI

Otranto: tanto vento per l'ultima dell'Invernale

otranto tanto vento per ultima dell invernale
redazione

La decima ed ultima regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta sabato è stata la più bella, la quintessenza della vela. Vento sostenuto e la sua totale assenza, cambi di direzione, cambi di vela, colpi di fortuna e il suo contrario, delfini sotto costa, sole estivo, il tutto durante le 20 miglia della lunga Otranto-Leuca per le 13 barche in acqua, sotto la guida puntuale del giudice di regata Adolfo Mellone. Grazie ad un bel vento da Nord, la partenza è stata di poppa con gli spinnaker issati appena tagliata la linea di partenza. Da subito le big della flotta sono passate in testa: l’Elan 37 “Lea-Il Gabbiere II”, l’X-412 “Great Expectations”, il Meges 24 “Loquita”, il Platu 25 “El Niño” e il j24 “Il Gabbiere”. “Lea- Il Gabbiere II” e “Great Expectations” si sono trovate per un buon tratto con il fiato sul collo, alternandosi con vari sorpassi, l’ultimo dei quali fortunato per “Lea-Il Gabbiere II” che è partita in solitaria beccando il ‘canale del vento’. Quasi a metà tragitto, infatti, il bel vento è sparito del tutto, e la flotta che era quasi tutta sotto costa si è sparpagliata in cerca del vento. Alcuni hanno fatto la scelta giusta di uscire al largo, per tutti gli altri rimasti sotto costa Eolo era totalmente sparito lasciando le barche galleggiare per ore con le vele che sbattevano. A questo punto il giudice di gara, Adolfo Mellone, ha deciso di ridurre il percorso concludendo la regata alla boa precedentemente posizionata a Tricase Porto. L’Elan 37 “Lea-Il Gabbiere II” ha vinto quasi in solitaria, dando un distacco di circa 20 minuti in reale dalle seconde arrivate, il Meges 24 “Loquita”, il Platu 25 “El Niño”. In tempo compensato il podio dell’ultima regata è spettato a “Lea-Il Gabbiere II” per il primo posto, secondo posto al Platu 25 “El Niño” e terzo gradino per il j24 “Il Gabbiere”, ed è quest’ultimo che con 10,5 punti vince la decima edizione di ‘Più Vela Per Tutti’ e, di conseguenza, anche il primo posto della categoria B. Sul podio della classifica finale per il secondo e terzo posto salgono due barche di categoria A: il Platu 25 “El Niño” (primo di categoria) e l’X-412 “Great Expectations”. Nella categoria C vince la ‘piccola della flotta, il Flash 21 “Ardra”. Gli organizzatori Donato Sansò (associazione “Il Gabbiere”) e Marco Chiurazzi (associazione Salento in Vela”) con l’ideatore del Rating Salentino, Mario Marinazzo, festeggeranno venerdì 29 la decima edizione e la premiazione con tutti i velisti di ‘Più Vela Per Tutti’ presso la masseria ‘Le Creste’ di Otranto. Il festeggiamento sarà occasione per ribadire ancora una volta il NO TAP di ‘Più Vela Per Tutti’, con l’intervento di Alessandro Manuelli nella doppia veste di velista e ingegnere (membro della Commissione Comunale del Comune di Melendugno per la Valutazione del Progetto TAP), che ragguaglierà i velisti sullo stato dell’arte della battaglia ambientalista verso questa opera che minaccia il mare e il territorio salentino. Ricordiamo che durante l’edizione del campionato 2013-2014 la regata Otranto-San Foca fu dedicata a questa sacrosanta battaglia, con i vessilli NO TAP issati su tutte le barche. 

Il prossimo appuntamento per la flotta di ‘Più Vela Per Tutti’ sarà la tradizionale ‘Kalo Paska’, ossia la regata Otranto-Corfù durante i giorni della Pasqua Ortodossa, dal 25 al 28 di aprile.

 


25/03/2019 12:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Cape2Rio: Soldini e Maserati recuperano su LoveWater

Mossa tattica di Giovanni che ha tagliato una strambata e recuperato metà dello svantaggio

Vennvind presente a Boot Düsseldorf con le novità della linea d’abbigliamento per il diporto nautico

Vennivind, la nuova linea di abbigliamento per regatanti e diportisti, non poteva mancare alla più importante fiera del settore nautico, quella di Boot Düsseldorf dal 18 al 26 gennaio 2020

Otranto: prima regata del 2020 per l'Invernale

Si è svolta domenica la prima regata dell’anno, la quinta del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ alla sua undicesima edizione

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

Due giornate con vento leggero e bel tempo hanno accolto i partecipanti alle prime regate del 2020 del Campionato Invernale di Marina di Loano

Invernale Argentario: domina l'M37 Iemanja di Piero De Pirro

Domenica 12 gennaio si è disputata la sesta giornata del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano, evento al quale sono iscritte 22 imbarcazioni

Il Gel Laser di Desenzano è di Mattia Pagani

Prima regata sul lago di Garda per il 2020 con la tappa del circuito Gel Laser

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

West Liguria: prime regate del 2020

E’ iniziata sabato 11 gennaio la terza tappa del trentaseiesimo Campionato Invernale West Liguria, ovvero l’ “Inverno in regata”, organizzato dallo Yacht Club Sanremo, sempre supportato dal Comune di Sanremo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci