mercoledí, 31 agosto 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    interviste    nautica    platu 25    press    palermo-montecarlo    regate    centomiglia    vele d'epoca    guardia costiera    formazione    primavela    dinghy   

YACHT CLUB COSTA SMERALDA

Moonbird trionfa nella prima giornata della Dubois Cup 2009

moonbird trionfa nella prima giornata della dubois cup 2009
red

E' Moonbird il vincitore della prima giornata di prove della Dubois Cup 2009. Il fast cruising sloop di 37 metri, di proprietà della Meteor Marine Ltd, ha prevalso sul 39 metri Ganesha e sull'imponente Kokomo di 52 metri, classificate rispettivamente in seconda e terza posizione. La vittoria in tempo reale è andata a Kokomo ma, con l'applicazione dell'handicap, il calcolo in tempo corretto lo ha fatto slittare in terza posizione.

La suggestiva costa sarda, sferzata da quindici nodi di ponente e da una temperatura ormai estiva, hanno fatto da cornice ad una gara spettacolare, che grazie alla rinomata classe della flotta in gara, si è presentata come una sorta di esclusivo raduno riservato alle imbarcazioni Dubois.


La flotta ha preso il via dalla linea di partenza poco dopo le 13.00. Seguendo il percorso stabilito dal comitato di regata, le quattro vele hanno costeggiato il suggestivo litorale nord orientale della Sardegna dando prova delle abilità tattiche degli equipaggi e dell'eleganza in mare cha ha reso Architetti Navali Dubois uno dei gruppi più famosi e apprezzati a livello internazionale.

Spinte dal vento di bolina le imbarcazioni hanno regalato un passaggio particolarmente suggestivo in prossimità del tratto di mare tra l'Isola delle Bisce e Capo Ferro, quando si sono allineate una accanto all'altra dando vita ad uno scenario unico. Una volta lasciata la secca Tre Monti a dritta la piccola flotta ha proseguito fino all'isola dei Monaci per poi ripassare davanti al tratto di mare antistante la Marina. Lasciata l'isola di Mortoriotto la flotta ha poi tagliato la linea d'arrivo di fronte al Golfo del Pevero dopo circa tre ore e mezza di navigazione. 


Dopo la prova costiera di 25 miglia marine la flotta Dubois ha fatto rientro in banchina facendo bella mostra di se davanti a una piccola folla di turisti, richiamati al porto dall'arrivo di queste imponenti imbarcazioni. A riprova della spettacolarità degli scafi presenti alla Dubosi Cup 2009 basta citare alcuni numeri: 63,4 metri l'albero maestro di Kokomo, la più lunga tra le barche in gara, e 1.165 i metri quadrati delle sue vele. 


Dopo la prima prova di oggi la seconda edizione della Dubois Cup volgerà al termine lunedì 8 con la regata che prenderà il via a partire dalle ore 12.00. Prevista per domani una leggera brezza di maestrale dai 5 agli 8 nodi.


Per ulteriori dettagli sulla regata e per informazioni sul calendario 2009 dello Yacht Club Costa Smeralda, è possibile consultare il sito http://www.yccs.it/


07/06/2009 18:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

È Made In Italy l’arredamento delle navi da crociera piu’ belle del mondo

La storica azienda Tino Sana srl continua a solcare i mari con le sue creazioni, realizzando gli interni delle più nuove e prestigiose città galleggianti

A Torbole Garda Trentino le Olimpiadi delle Universita'

Alla laser performance Collegiate Cup n testa il team italiano cus Bologna-6lord

Riva di Traiano: febbre X2 alla Roma-Giraglia

C'è un boom di iscrizioni alla Roma-Giraglia x2 che partirà l'8 settembre p.v., ad iniziare dal campione italiano offshore in doppio Stefano Chiarotti, che correrà con il suo Sun Fast 3600 Lunatika-NTT Data

Sarà la vela a portarci su altri pianeti

Confermata l'esistenza di un pianeta simile alla terra nel sistema di Proxima Centauri. Per arrivarci in tempi umani si ricorrerà alle vele solari con il progetto dell'astrofisico Stephen Hawkings

"Agorà, il salotto del Porto": incontri in piazza nel borgo di Marina Cala de' Medici

Rassegna in programma dal 3 al 23 settembre organizzata da Marina Cala de’ Medici in collaborazione con Sinergy, direzione artistica e conduzione di Cinzia Gorla

Palermo - Montecarlo: Scricca e Lunatika i migliori del lotto

Nella foto Stefano Chiarotti e Giancarlo Pedote si abbracciano all'arrivo a Montecarlo vincitori nella X2 e secondi overall in ORC dopo Scricca di Leonardo Servi

Y.C. Sanremo: un oro all'Europeo Giovanile Eurosaf

Quattro le classi partecipanti ( 420, laser radial, 29er e tavole RS:X), per un totale di circa 110 concorrenti ed 8 nazioni: Austria, Italia, Germania, Inghilterra, Romania, Repubblica Ceca, Slovenia e Polonia

A Marina Cala de' Medici torna il Sailing Experience 950

Con gli atleti della Marina Militare Italiana Pendibene e Valsecchi, al via anche il contest #100%DONNA

Hawaii: Obama quadruplica l'estensione del parco marino Papahanaumokuakea

Il Papahanaumokuakea Marine National Monument si estenderà per oltre 1,5 milioni di chilometri quadrati con l'obiettivo di proteggere la barriera corallina e l'habitat di oltre 7mila specie a rischio fra cui balene e tartarughe marine

Palermo-Montecarlo: Line Honours per Rambler

Rambler 88 dell’armatore americano George David si è aggiudicata la vittoria in tempo reale alla XII Palermo-Montecarlo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci