lunedí, 23 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone nautico di genova    giancarlo pedote    tp52    the ocean race    rs:x    circoli velici    dolphin    melges 24    regate    optimist    yacht club costa smeralda   

VELA OLIMPICA

Mondiali Aarhus: Italia in testa nei Nacra 17 e nelle tavole

mondiali aarhus italia in testa nei nacra 17 nelle tavole
Roberto Imbastaro

Nella quarta giornata di regate ad Aarhus, in Danimarca per i Campionati del Mondo a classi unificate, dove si assegnano ben il 40% dei posti qualifica per Nazione per Tokyo 2020, sono scesi in acqua per le prime prove anche gli RS:X maschili e femminili, i Nacra 17 e i Kiteboard.

La squadra azzurra dei Nacra 17 si fa subito notare: Ruggero Tita - Caterina Banti (SV Guardia di Finanza - CC Aniene) sono primi con tre primi posti e Vittorio Bissaro - Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre - CC Aniene) sono terzi con due secondi posti ed un terzo - che scartano. Anche Lorenzo Bressani - Cecilia Zorzi (CC Aniene - Marina Militare) hanno chiuso una buona giornata, sono noni con i parziali di 6, 3 e 6.
 

Tre le prove disputate dagli RS:X maschili, due di queste le ha vinte il nostro Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) nella sua batteria - che poi scarta un quarto posto - ed è in testa con il francese Louis Giard.

“Oggi dopo otto mesi senza regatare, a causa di un infortunio e del conseguente intervento avvenuto lo scorso dicembre cui è seguita una lunga riabilitazione e una preparazione di un paio di mesi per questo Mondiale - dichiara un soddisfatto Daniele Benedetti al termine della giornata - adesso mi sento molto bene, sia con vento forte come oggi, dove ho fatto vedere le mie caratteristiche, e sia con poco vento leggero con cui mi sento a mio agio seppure non sia mai stato il mio forte.
Ho iniziato con due primi ed un quarto e mi sento pronto per tutto il Mondiale a fare vedere quello che valgo. Nella prima bolina avevo un pò i brividi sapendo che avevamo la televisione in acqua che per noi è cosa rara, è una sensazione strana perché dopo così tanto tempo era quello che sognavo e ce l'ho messa tutta per raggiungerlo. Devo continuare così, provare sempre a dare il meglio di me, so che ce la posso fare!”

E’ nei primi dieci delle tavole a vela maschili anche Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) un 7 ed un 2 prima di incappare in una partenza anticipata, è nono dopo la prima giornata; Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) è 26esimo (25, 19, 5).

Annullata in serata la seconda prova dell'RS:X femminile a causa della boa di bolina disancorata. Questo aiuta le nostre ragazze, in primis Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) che da quinta passa a terza con un settimo ed un bel primo posto; Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) è dietro di cinque punti, e da 11esima passa a settima con un 11esimo ed un secondo posto; Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) è un po’ più distante in in 39esima posizione (16, 21). In testa alla classifica troviamo la britannica Saskia Sills.
 

Continua la serie positiva del neozelandese Sam Meech nei Laser Standard, dall’inizio dell’evento è in testa con ben 3 primi ed un secondo posto su sei prove. Due settimi posti odierni per Marco Gallo lo fanno risalire in 35esima posizione; Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) registra purtroppo un 27 ed un 13 che lo portano in 39esima posizione; Gianmarco Planchesteiner (SV Guardia di Finanza) chiude con un buon 12esimo posto la prima prova e poi scarta un 31esimo.

Nei Laser Radial, dove passa in testa la velista locale Anne-Marie Rindom, chiude una bella giornata la nostra Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) che con un decimo ed un ottimo quinto posto è 17esima; Carolina Albano (CV Muggia) è 30esima con i buoni parziali di 16 e 10; e Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è 50esima, dopo un 31esimo che scarta ed un bell'ottavo posto.

 

Solo due prove per gli skiff acrobatici. Nei 49er sono al momento in testa i francesi Lucas Rual e Emile Amoros; con Uberto Crivelli Visconti - Gianmarco Togni (Marina Militare) in 23esima posizione dopo il 15 ed il 17 di oggi; Jacopo Plazzi Marzotto - Andrea Tesei (CC Aniene) sono i migliori di giornata, con un 12 ed un 6 risalgono in 30esima posizione. 

Negli FX Francesca Bergamo - Alice Sinno (YC Adriaco - Marina Militare) registrano un nono posto nella seconda prova che con lo scarto del 22esimo nella prima confermano la 25esima posizione di ieri; Maria Ottavia Raggio - Jana Germani (CV La Spezia - Sirena CN) con un decimo ed un 19esimo posto sono 31esime.

 

Cinque i round conclusi dai Kiteboard, in testa c’è il francese Parlier ed il nostro Alessio Brasil (CV Fiumicino) è 14esimo dopo aver ottenuto 10, 9, 7, 5 e 4; Mario Calbucci (CC Roggero di Lauria) è 22esimo con i parziali di 9, 16, 8, 5, 6 e 6.


Domani partono alle 12 le prime classi in regata, rientrano Finn e 470 maschili e femminili e riposano Laser Standard e Radial. Tutte le regate si possono seguire live sul sul canale YouTube di World Sailing e sul sito della Federazione Italiana Vela

 


05/08/2018 21:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Parte il Dèfi Azimut, con in acqua Prysmian di Pedote

Giancarlo Pedote ritorno sul suo imoca con ANtony MArchand dopo l'esperienza sui Figaro 3

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Salone Genova: visite a bordo della fregata "Alpino"

In occasione della cerimonia inaugurale e per tutta la durata del Salone, la fregata "Alpino" della Marina militare, sarà ormeggiata nel porto di Genova presso il Molo Doria di Levante

Christopher Frank vince il Campionato Italiano Formula Windsurfing 2019

A Formia l'atleta lombardo Christopher Frank del circolo La Darsena wakeboard, numero velico ITA-211, conquista il titolo nazionale di Formula davanti a Dario Mocchi ITA-8080 della LNI di Varese e Andrea Volpini ITA-251 del East Bay YC Anzio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci