martedí, 4 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    persico 69f    laser    rs feva    porti    optimist    regate    mini 6.50    les sable- les acores    crociere    ambiente    cambusa    millevele    m32    aziende    ferretti group    centomiglia    alinghi    rolex swan cup    yacht club costa smeralda   

LASER 4.7

Laser 4.7: in Canada Niccolò Nordera si laurea Campione del Mondo

laser in canada niccol 242 nordera si laurea campione del mondo
redazione

Niccolò Nordera è Campione del mondo! L'atleta del Reale Yacht Club Canottieri Savoia ha trionfato al mondiale di vela Laser 4.7 in Canada, laureandosi campione con una giornata d’anticipo. Un incredibile risultato che inorgoglisce tutto il club napoletano. A Niccolò e al suo allenatore Giovanni Magliulo sono immediatamente arrivati i complimenti del presidente Fabrizio Cattaneo della Volta, del consigliere alla Vela Massimiliano Cappa e di tutto il Consiglio ed i soci. 
Nordera è stato protagonista sul Lago Ontario, in Canada, sin dalle prime regate. Dopo aver centrato un secondo, un terzo e un quarto posto nel corso della prima giornata, il velista napoletano si è migliorato nella seconda giornata con due primi e un quarto posto che l’hanno portato al comando della classifica generale. Quindi sono arrivati un dodicesimo posto (scartato), un secondo, un quarto, ancora un primo e un quinto posto, che hanno permesso a Niccolò di mettere la medaglia d’oro al collo con una giornata d’anticipo rispetto alla chiusura della manifestazione. È stata decisiva la decima prova: Nordera aveva solo 3 punti di vantaggio in classifica generale, ma grazie alla sua velocità e determinazione è riuscito a risalire, chiudendo i conti.
Alle sue spalle si stanno giocando il podio mondiale il croato Stipanovic, lo sloveno Strahovnik, il russo Golovnik ed il turco Baytur. 
Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente RYCC Savoia, afferma: “Mi ritengo un capitano fortunato, da quando sono presidente del Circolo sono accaduti soltanto eventi incredibili e sorprendenti. Il successo mondiale di Niccolò è l’ultima gioia, voglio complimentarmi con tutta la sezione velica ed evidenziare che questa vittoria è la punta di diamante del lavoro svolto in questi mesi, che ci ha consentito di portare 7 atleti ai prossimi mondiali di canottaggio e organizzare serate ed eventi con centinaia di ospiti. Insomma, un grande lavoro per un club sempre più vivo”.
“Questo è un risultato che viene da lontano”, commenta Massimiliano Cappa. “Da sei anni il Circolo Savoia segue Niccolò che si è sempre distinto per costanza, impegno, dedizione, lealtà e sportività incarnando perfettamente gli storici valori del nostro sodalizio. Un grande merito ai suoi genitori che con, amorevole impegno, hanno sempre sostenuto Niccolò credendo nelle sue potenzialità”. 
Esulta il tecnico Magliulo: “È stato un campionato difficile, gestire la prima posizione per 4 giorni non è stato facile, Niccolò ha dimostrato grande carattere aiutato dalla determinazione e dalle capacità tecniche acquisite in questi 3 anni, e finalmente il risultato tanto atteso è arrivato”.
Nordera compirà 17 anni il prossimo 12 settembre. È stato vice campione europeo under 16 laser 4.7 2017, campione italiano laser 4.7 2018 e settimo al campionato europeo laser 4.7 2019.
Da registrare, per il Circolo Savoia, anche il nono posto provvisorio di Raffaele Milano nel gruppo Silver.
Per il presidente della V Zona Fiv, Francesco Lo Schiavo, si tratta di un "grande risultato in una trasferta impegnativa, programmata con un obiettivo ambizioso, centrato al meglio da un atleta che in questi ultimi anni ha regalato tanti successi al suo circolo e alla vela campana. Le congratulazioni del Comitato V Zona a Niccolò, ai suoi genitori all’allenatore Magliulo e al Reale Yacht Club Canottieri Savoia per l’importante impegno profuso nella vela giovanile. Questi risultati sono di forte stimolo per tutti i Circoli e per i tanti atleti impegnati nella vela agonistica".


23/08/2019 17:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50: quattro tricolori a Les Sables d'Olonne

Federico Cuciuc, Luca Del Zozzo, Giovanni Mengucci e Domenico Caparrotti saranno alla partenza di una Les Sables-Les Açores ridotta causa Covid, ma sempre molto, molto impegnativa

Gargnano: presentata la Centomiglia 2020

Le leggende della Centomiglia alla presentazione e nella Cover story del Magazine edito dal Circolo Vela Gargnano in occasione della 70a edizione del giro del lago

3FL: la veleria romana punta al mercato dell'Optimist

Le sue vele, utilizzate dal team vincitore del titolo italiano a squadre nel 2019, saranno al centro dell'attenzione a fine agosto in occasione dei Campionati italiani del singolo giovanile

Omega e Alinghi celebrano la loro partnership con un nuovo Speedmaster

Come spiegato da Raynald Aeschlimann, Presidente e CEO di OMEGA: “Il nuovo orologio è il risultato di due grandi marchi svizzeri che uniscono la loro passione per l’innovazione e la vela".

Garda, Gargnano: è l'ora degli RS Feva

Da domani a lunedì si correrà il "5° Summer Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia", regata che doveva disputarsi durante le vacanze di Pasqua

M32, Newport: vince Larry Phillips su Midtown

Il sole che ha fatto capolino nel fine settimana ha dato alla flotta di sette barche degli M32 il meglio che Newport ha da offrire. 5 regate con 14-17 nodi il sabato e 4 la domenica con 20 nodi di vento

RS Feva/RS 500: sul Garda vincono i ragazzi del Savio-Ravenna e del lago di Viverone

Tre giornate di sfide, qualche problema (superato) con le bizzarrie del tempo, alla fine sette prove corse con arie medio leggere, anche se non è mancata qualche raffica del mitico "Pelèr" gardesano

Ferretti Group ha conseguito la Biosafety Trust Certification

La Biosafety Trust Certification è il primo schema di certificazione dei sistemi di gestione per prevenire la diffusione di infezioni sviluppato da RINA

Millevele per La Superba

Sabato 3 ottobre Genova diventa la città della vela con la Millevele

Crociere: riavvio sempre più difficile con i 3 casi isolati a Civitavecchia sulle navi Costa

Si tratta di tre filippini facenti parte degli equipaggi della Costa Deliziosa e della Costa Favolosa ormeggiate a Civitavecchia. Per due di loro si è reso necessario il ricovero allo Spallanzani

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci