lunedí, 31 agosto 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

america's cup    guardia costiera    dinghy    regate    gc32    circoli velici    garda    altura    j24    gaetano mura    perini cup    yacht club costa smeralda    rio 2016   

GARDA

La Trans Benaco va a Mediatel

la trans benaco va mediatel
redazione

Nuovamente “Mediatel” con il tempo di  4 ore, 27 minuti, 10 secondi per scendere da Riva, lembo trentino del Garda, a Portese, nel cuore della Valtenesi. Si è chiusa così la seconda tappa della “26° Trans Benaco” del Circolo Nautico Portese. “Mediatel” dell’armatore Franco Zambiasi era condotta da Oscar Tonoli, skipper della Fraglia di Desenzano che ha bissato  sia  la vittoria della prima tappa, sia quella assoluta di 12 mesi or sono, sempre con questa bella imbarcazione, una carena firmata da Umberto Felci e costruita dal cantiere Patuccelli di Gargnano. Tonoli ha condotto lo scafo tra le brezze decisamente leggere che hanno caratterizzato anche la seconda parte della regata, un po’ di aria da nord, un po’ di brezze da terra lungo la riva veronese, finalmente un brezzettina di “Ora” che ha permesso agli equipaggi di chiudere davanti al porticciolo turistico di Garda Blu di Portese dalle 13 in poi,  nel primo pomeriggio. In seconda posizione si è confermata “Bravissima”, l’altra carena sempre di Felci, affidata al giovane desenzanese Giovanni Pizzati. Terza sul traguardo di Portese si è presentato “Hell Cat” del valsabbino Gianni Boventi, cabinato della classe C, che ha però lasciato la vittoria di categoria ad “Ita Doshin”, il Munn 30 dei desenzanesi Nocerino e Valsecchi del Gruppo velico Dielleffe in virtù del miglior tempo meritato nella giornata di sabato. Nell’Asso 99 la classifica generale vede prima la barca del lago Maggiore “Cassiodoro” di Matteo Ponti (Monvalle), secondo “Assterisco” di Giorgio Zamboni che oggi ha dovuto sostituire il timoniere Pierluigi Omboni per un incidente patito ieri sera a Riva del Gagrda. Al suo posto è stata convocata Laura Galbiati che si è comunque divesa egregiamente nella classe più agguerrita dei monotipi lacustri in gara. Nella flotta dei Protagonist 7.50 il successo premia nuovamente “Bessi Bis” di Giuliano Montegiove, carena che detiente il tricolore 2012.


29/07/2012 16:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il poeta e lo skipper: incontro tra Davide Rondoni e Michele Zambelli

Il poeta, forlivese come Zambelli, ha letto dei versi di un grande della poesia mondiale, Charles Baudelaire, definito un poeta maledetto: “Uomo libero / sempre affronterai il mare / perché è il tuo specchio / il tuo spirito è là…”

Tutti i vincitori della Palermo Montecarlo

Extra 1 vince in IRC e ORC. nella x2 secon do posto per Matteo Miceli e Mario Girelli - ph. A. Carloni

Salone Nautico di Genova a vele spiegate verso la 55° edizione

Grazie allo straordinario supporto del Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e dell'Agenzia ICE, il Salone viaggia coi motori al massimo, per un’edizione davvero sorprendente che confermi Genova capitale del mare

Civitanova Marche: al via il Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

Si tratta, oltre ad essere la massima competizione nazionale per scafi d’altura con certificato di stazza ORC International, del più importante evento sportivo organizzato quest'anno nel territorio marchigiano

GC32, Civitavecchia: Spindrift fa suo il primo giorno di regate

Bello lo spettacolo dei cat volanti davanti al Forte Michelangelo. Domani sarà in acqua per provare l'ebrezza dei foil anche Matteo Miceli

90 anni di Fastnet

Michael Boyd: "Nel 1925 c’erano sette barche e il loro obiettivo primario era divertirsi. I sorrisi raggianti e i racconti dei concorrenti di quest'anno sono chiara indicazione che tutti si sono divertiti, nonostante le rigide selezioni"

Palermo-Montecarlo: proseguono gli arrivi

Nel corso della mattinata, alle 9:18, è arrivato anche Luna Uunet, il 18 metri (Imoca 60) del navigatore francese Philippe Monnet, con a bordo Thierry Leret e un equipaggio di giovanissimi velisti dello club di casa

Prime regate al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura a Civitanova Marche

Dopo due prove, leadership per Duvetica Grey Goose di Sergio Quirino Valente nel Gruppo A e per Golf di Gabriele e Giuseppe Giardini nel Gruppo B

Rio 2016: cosa si apetta per togliere la vela da Guanabara?

Così è ridotta la coscia di Erik Heil, velista tedesco bronzo nei 49er ai Test Event di Rio nell'inquinatissima baia di Guanabara

I monocarena ed i multiscafi piu’ veloci del mondo in gara alla 65° Centomiglia

Domenica il Test Event del Trofeo Gorla. Tra le novità oltre ad un Tp 52 la barca “alata” Quant 30 del lago di Lucerna. Nelle manifestazioni di contorno le “Vie del gusto” con il giornalista di Canale 5, Edoardo Raspelli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci