martedí, 29 luglio 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vaurien    open bic    giancarlo pedote    les sable- les acores    tecno293    j70    ecologia    gommoni    guardia costiera    optimist    turismo    vela d'altura    solidarietà    volvo ocean race   

GARDA

La Trans Benaco va a Mediatel

la trans benaco va mediatel
redazione

Nuovamente “Mediatel” con il tempo di  4 ore, 27 minuti, 10 secondi per scendere da Riva, lembo trentino del Garda, a Portese, nel cuore della Valtenesi. Si è chiusa così la seconda tappa della “26° Trans Benaco” del Circolo Nautico Portese. “Mediatel” dell’armatore Franco Zambiasi era condotta da Oscar Tonoli, skipper della Fraglia di Desenzano che ha bissato  sia  la vittoria della prima tappa, sia quella assoluta di 12 mesi or sono, sempre con questa bella imbarcazione, una carena firmata da Umberto Felci e costruita dal cantiere Patuccelli di Gargnano. Tonoli ha condotto lo scafo tra le brezze decisamente leggere che hanno caratterizzato anche la seconda parte della regata, un po’ di aria da nord, un po’ di brezze da terra lungo la riva veronese, finalmente un brezzettina di “Ora” che ha permesso agli equipaggi di chiudere davanti al porticciolo turistico di Garda Blu di Portese dalle 13 in poi,  nel primo pomeriggio. In seconda posizione si è confermata “Bravissima”, l’altra carena sempre di Felci, affidata al giovane desenzanese Giovanni Pizzati. Terza sul traguardo di Portese si è presentato “Hell Cat” del valsabbino Gianni Boventi, cabinato della classe C, che ha però lasciato la vittoria di categoria ad “Ita Doshin”, il Munn 30 dei desenzanesi Nocerino e Valsecchi del Gruppo velico Dielleffe in virtù del miglior tempo meritato nella giornata di sabato. Nell’Asso 99 la classifica generale vede prima la barca del lago Maggiore “Cassiodoro” di Matteo Ponti (Monvalle), secondo “Assterisco” di Giorgio Zamboni che oggi ha dovuto sostituire il timoniere Pierluigi Omboni per un incidente patito ieri sera a Riva del Gagrda. Al suo posto è stata convocata Laura Galbiati che si è comunque divesa egregiamente nella classe più agguerrita dei monotipi lacustri in gara. Nella flotta dei Protagonist 7.50 il successo premia nuovamente “Bessi Bis” di Giuliano Montegiove, carena che detiente il tricolore 2012.


29/07/2012 16.34.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Contest "Extreme Skipper": in palio 3 corsi di vela oceanica e un imbarco per la Palermo Montecarlo

Il 10 agosto a Fizzano (La Spezia) si terrà un Contest per giovani velisti dal 18 ai 24 anni con in palio 3 corsi di vela oceanica e un imbarco sul Class 40 Calaluna per la Palermo Montecarlo

Les Sables Les Açores: Pedote e Prysmian vincono la prima tappa

Ore 11.55' e 30'' Giancarlo taglia la linea di arrivo della prima tappa di Les Sables Les Açores a bordo del suo proto Prysmian ITA 747 - ph. Breschi

IV tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: day 1

Partecipazione Boom per la IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, valido anche come Coppa AICO e Coppa Touring: 450 baby regatanti provenienti da tutta Italia - ph. Elena Giolai

Optimist: continua il Trofeo Kinder a Marina di Grosseto

Domani conclusione della Coppa AICO e Coppa Touring-IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport - ph. Elena Giolai

Les Sables-Les Açores: Pedote ancora in testa alla corsa

Dopo il passaggio del DST di Capo Finisterre c'è Giancarlo Pedote in testa nei Proto e Tanguy Le Turquais nei Serie

Les Sables-Les Açores: Pedote in testa verso Capo Finisterre

Giancarlo Pedote (Prysmian) e Davy Beaudart (Cultisol) stanno ancora combattendo fianco a fianco mentre si avvicinano al DST di Capo Finisterre, ma con Giancarlo che ha preso un leggero vantaggio

Licata Sailing Week senza pecche

Il livello tecnico è stato innalzato dalla presenza di Extra 1 di Massimo Barranco, Campione nazionale tra gli X41, e da Sagola, Grand Soleil di Peppe Fornich, recentemente 4° ai Campionato Italiani Assoluti di Loano

VOR: a Team Brunel la prima battaglia dei Volvo Ocean 65

E' stato Team Brunel ad ottenere la vittoria nel primo evento competitivo con i nuovi monotipo Volvo Ocean 65, l'edizione di debutto della Marina Rubicón Round Canary Islands race - ph.Kurt Arrigo

Drake & Horn 1616-2016 Regatta, così si diventa Cap Horniers

Golette, barche classiche e moderni yacht si lanceranno il 25 Ottobre 2015 da Saint-Tropez in una corsa verso Capo Horn, per festeggiarne i 400 anni dalla scoperta.

La Costa Concordia via dal Giglio, ma la sua storia rimane lì

La Costa Concordia è partita dal Giglio. Dopo tre ore di navigazione ora si trova ad oltre 7 miglia dall’isola, che non è oramai che un piccolo puntino all’orizzonte dietro la sua poppa - ph. Serena Galvani @serenagalvani.com