sabato, 15 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini 6.50    youth america's cup    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    trasporto marittimo    fiv    porti   

J24

J24, zonale sardo: ennesima vittoria di Vigne Surrau

La seconda giornata della terza tappa del Circuito Sardo J24, ben organizzato dal Circolo Nautico di Olbia, si è conclusa con altre due regate all’attivo e con l’ennesima vittoria di Vigne Surrau. “Con un leggero ritardo sul programma, il Comitato di Regata, composto da Paolo Schirru e Karin Paternost, ha dato il via a due adrenaliniche prove per il più diffuso monotipo del mondo.- ha raccontato il Capo Flotta Marco Frulio - Il vento di scirocco, infatti, ha soffiato inizialmente sui 15 nodi per rafforzarsi alla fine sino a 30 nodi, impedendo lo svolgimento della terza prova. I sei equipaggi scesi in acqua sono stati quindi sottoposti ad una dura giornata di mare senza che però questo abbia mai impensierito i bravi velisti isolani.
A portarsi a casa entrambe le prove di giornata è stata l'equipe arzachenese di Vigne Surrau. L'imbarcazione del Club Nautico Arzachena, condotta da Aurelio Bini e Evero Niccolini ha avuto la meglio nella prima prova sull'imbarcazione dello stesso circolo, Nord Est. Salvatore Orecchioni ha, infatti, tentato di tutto per sopravanzare Vigne Surrau ma si è dovuto arrendere sulla linea di traguardo. Al terzo posto Aria, della Lega Navale di Olbia, che è riuscita a passare due imbarcazioni nell'ultimo lato di poppa.
Nella seconda prova, invece, al secondo posto ha chiuso Boomerang di Angelo Usai che ha fatto un'ottima scelta tattica nel primo lato di bolina riuscendo a recuperare lo svantaggio causato da una partenza anticipata. In terza posizione sempre Aria. L'imbarcazione olbiese, con un paio di nuovi innesti, si è mostrata sempre veloce ma con alcuni limiti nelle manovre.
Vanno menzionati anche i due equipaggi di Oristano: Molara, timonata da Federico Manconi, e Armadillo di Pierluigi Pibi, infatti, hanno sempre lottato alla pari con tutti gli altri equipaggi giungendo sempre a pochi secondi dai vincitori. Purtroppo, con un livello dei regatanti così alto, bastano piccoli errori per perdere quei metri essenziali per il mantenimento della posizione.
A due giornate dalla fine sembra già consolidata la prima posizione in classifica generale di Vigne Surrau che precede di ben 5 punti Boomerang tallonato a breve distanza da Nord Est e Aria.
Nella classifica del Circuito Zonale c'è sempre Vigne Surrau in testa seguito da Aria e Boomerang.
Prossimo appuntamento il 9 e 10 novembre con la Regata Nazionale valevole anche come Campionato Zonale e terza giornata della 3^ tappa del circuito Sardo.


24/10/2019 21:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Optimist: sul Garda vento leggero per la "Ora Cup Ora"

Domenica la conclusione; al comando tra i più piccoli Mattia Benamati (nella foto) e tra gli juniores il romano Alessandro Cirenei. Gaia Zinali passa in testa tra le femmine

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci