sabato, 11 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

garda    cnsm    fiv    melges 32    porti    turismo    scuola vela    guardia costiera    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist    crociere    regate   

J24

J24: la Coppa Italia va a Jamaica di Pietro Diamanti

j24 la coppa italia va jamaica di pietro diamanti
Roberto Imbastaro

Conclusa con successo nelle acque benacensi di Castelletto di Brenzone la Coppa Italia J24, quarta tappa del Circuito Nazionale 2018 che assegna il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo (istituito in ricordo del Presidente prematuramente scomparso) al primo classificato del Circuito senza considerare gli scarti. La manifestazione, ben organizzata dal Circolo Nautico Brenzone nelle giornate di sabato e domenica, ha visto scendere in acqua una quindicina di equipaggi di diverse Flotte. Cinque le regate portate a termine regolarmente.

Le vittorie di giornata sono andate nell’ordine a Ita 304 Five for Fighting armato e timonato da Eugenia de Giacomo (CCR Lauria), a Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Pietro Diamanti (protagonista di una doppietta), a Ita 400 Capitan Nemo co-armato dal Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni e da Domenico Brighi (CV Ravennate) e a Ita 489 Valhalla del neo armatore e timoniere Vincenzo Lamberti (YC Salerno).

La classifica finale (stilata con uno scarto) ha pertanto visto salire sul gradino più alto del podio Ita 212 Jamaica (Pietro Diamanti, Pino Garofalo, Fabrizio Ginesi, Paolo Governato e Max Biagini, CNM Carrara 8 punti; 3,1,1,7,3 i parziali) seguito da Ita 304 Five for Fighting (Eugenia De Giacomo, Nicola Pitanti, Marco Bruna, Matilde Pitanti e Lorenzo Cusimano, 10 punti; 1,3,2,4,7) e da Ita 489 Valhalla (Vincenzo Lamberti, suo figlio Davide, gli ex armatori Fabio de Rossi ed Enrico Perbellini, Petra Kurutz e Michele Colledan che si sono alternati a bordo, 13 punti; 8,2,5,5,1).

“E’ stata una bellissima manifestazione- ha commentato il Presidente della Classe J24 Diamanti -Tutti hanno contribuito al successo: le condizioni meteo, il Circolo organizzatore, la Giuria e soprattutto i concorrenti agguerritissimi in acqua ma pronti a fare le autopenalizzazioni. Infatti, non è stata fatta nessuna protesta. Quattro differenti vincitori di giornata su cinque prove sono, inoltre, la riprova di belle regate e di equipaggi di livello. Un bilancio più che positivo per questa bella trasferta.”

“Sono state due giornate molto belle caratterizzate da sole e bel vento- ha aggiunto Nicola Pitanti -Siamo contenti della trasferta e del risultato. Probabilmente non potremo partecipare alla tappa di Cervia ma ci vedremo sicuramente a fine ottobre a Carrara.”

Entusiasta dell’esordio in questa Classe e delle regate gardesane il salernitano neo armatore e timoniere di Valhalla, Vincenzo Lamberti “E’ stata la mia prima regata in questa Classe e mi sono davvero divertito tanto. Un bellissimo ambiente, sana competizione, tanto agonismo in acqua ma grandissima convivialità a terra. Una Classe agguerrita ma che sa regatare con grande fair play. Una grande scoperta per me e per mio figlio. Siamo davvero felici di essere entrati a far parte della famiglia J24. Per il risultato in questa tappa sul Garda,  per la bellissima sintonia  a bordo e per avermi affiancato in queste prime regate devo sicuramente ringraziare gli ex armatori Fabio ed Enrico e tutto l’equipaggio. Complimenti anche ai Giudici e ai posa boe di Brenzone per l’ottimo lavoro svolto. Il meccanismo ha funzionato subito… dopo qualche bordo di assestamento mi sono sentito subito a mio agio con la barca e sono entrato in perfetta sintonia con il mio J24 con il quale ho intenzione di partecipare a molte altre manifestazioni. Purtroppo a Salerno non c’è una vera Flotta J24  ma spero vivamente che Valhalla sia di buon auspicio per rivedere tanti J24 regatare anche nella mia Zona. Il J24 sa dare veramente belle emozioni e la Classe è davvero speciale.”

Archiviata la Coppa Italia, il Circuito Nazionale 2018 proseguirà nelle acque di Cervia con la tradizionale Regata Nazionale che si svolgerà dal 20 e il 21 ottobre (la tappa è stata posticipata per permettere anche agli equipaggi J24 di partecipare alla Barcolana di Trieste). La Flotta J24 potrà così testare il campo di regata e l’efficenza del Circolo Nautico “Amici della vela” Cervia che il prossimo anno organizzerà il Campionato Italiano Open J24.

La Regata Nazionale, sesta tappa del Circuito, si svolgerà, invece, a Marina di Carrara il 27 e 28 ottobre sotto l’attenta regia del Club Nautico Marina di Carrara. Per la settima manche, invece, è in programma una novità: la trasferta nello stupendo Golfo Aranci dove il 10 e l’11 novembre, la Sezione di Olbia della Lega Navale Italiana ospiterà la Regata Nazionale. Il Circuito articolato su otto manche da aprile ai primi di dicembre, si concluderà con la riconferma pugliese della Regata Nazionale nell’accogliente rada di Mar Grande proposta l’1 e il 2 dicembre dal Circolo Velico Ondabuena Academy di Taranto.

 


01/10/2018 15:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Beda di Timifey Sukhotin vince la Coppa Europa Smeralda 888

Si è conclusa oggi la Coppa Europa Smeralda 888, prima regata della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci