lunedí, 20 gennaio 2020

CULTURA

Il Sandokan di Salgari non è quello della Tv

il sandokan di salgari non 232 quello della
redazione

Articolo ripreso da "Il Corriere della Sera" edizione Torino

-----------------------------------------------------------------

Fu l’illustratore Altor, al secolo Aldo Torchio, a dare un volto a Sandokan e al Corsaro Nero. Era il 1956 e, per la casa editrice Tato, il disegnatore realizzò le celebri 300 «figurine» delle creature di Emilio Salgari. Ma soltanto 16 degli oltre 80 romanzi salgariani raccontano le avventure dei due personaggi. Quindi quanti sono, in tutto, questi uomini letterari che abitano il mondo salgariano?

 
«Enciclopedia»

Vittorio Sarti, autore della Nuova bibliografia salgariana nel 1994, ma soprattutto «salgariano doc», ne ha contati 1.300, che fanno parte di un ampia raccolta composta anche da 4.000 vocaboli e da 700 animali. Eppure in molti sono ancora legati all’immagine di Sandokan con il volto dell’attore indiano, naturalizzato italiano, Kabir Bedi, protagonista dello sceneggiato diretto da Sergio Sollima nel 1976. Parte tutto da qui, dalla differenza tra il Salgari «originale» e quello «modificato» dalla tv.

 
Salgariani di tutta Italia unitevi

Sarti, martedì 2 ottobre alle 17.30, presenterà un volume importante per salgariani, studiosi e bambini che oggi ancora ricordano quelle avventure esotiche: il «Dizionario salgariano. I personaggi». L’appuntamento è per tutti alla Fondazione Tancredi di Barolo- Musli (Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia, via Corte d’Appello 20), luogo centrale per le ricerca in ambito salgariano. Insieme a Pompeo Vagliani, presidente della Fondazione, l’autore racconterà il lavoro svolto per la creazione di questa immensa opera. E sono attesi «salgariani» da tutta Italia.

I disegni di Altor

Sono state estratte «solo» le 1.300 voci relative ai personaggi per elaborare una pubblicazione online che, superate le 100 richieste, sarà anche stampata. Il Sandokan vestito di verde, con l’espressione tutt’altro che amichevole, agita un pugnale nel ritratto che ne fece Altor, ed è questa immagine ad accompagnare la voce dedicata alla «Tigre della Malesia». Ma c’è anche la dolcezza di Mary Ann, «La perla di Labuan», che spunta da un giardino come un fiore appena sbocciato, incorniciata da un fastoso vestito rosa. Nel frattempo il Corsaro Nero incita i suoi uomini alla battaglia in un disegno che si discosta parecchio dall’immagine cinematografica che, anche in questo caso, ha il volto di Kabir Bedi.

«Kabir Bedi? Non ce l’ho con lui ma va fatta chiarezza»

«Non ce l’ho con l’attore — ha precisato Sarti — ma il problema è che, più passa il tempo, più ci si allontana dal vero Salgari. Uno degli errori più grossi è stato basarsi sui film di Sollima, ma all’epoca Salgari era già morto da un pezzo. Il mio lavoro — osserva — è far comprendere come fosse realmente». E per farlo, oltre all’immenso lavoro del Dizionario, Sarti da pochi giorni ha aperto una pagina Facebook che si chiama «Navigando con Salgari», per proseguire un lavoro già avviato sui social tempo fa. «Ho trovato 800 notizie tutte reali e documentate — ha aggiunto — perché la vera ricerca filologica va fatta sui documenti. Le pubblicherò su Facebook. Nella mia ricerca ho cercato di rimettermi nelle condizioni di quando ero bambino, senza televisione né radio, era il Dopoguerra e la meraviglia veniva dallo sviluppo della fantasia». Intanto il lavoro prosegue anche in altre direzioni, come la ricerca delle fonti di Salgari.

 

 


08/10/2018 09:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Cape2Rio: Soldini e Maserati recuperano su LoveWater

Mossa tattica di Giovanni che ha tagliato una strambata e recuperato metà dello svantaggio

Vennvind presente a Boot Düsseldorf con le novità della linea d’abbigliamento per il diporto nautico

Vennivind, la nuova linea di abbigliamento per regatanti e diportisti, non poteva mancare alla più importante fiera del settore nautico, quella di Boot Düsseldorf dal 18 al 26 gennaio 2020

Otranto: prima regata del 2020 per l'Invernale

Si è svolta domenica la prima regata dell’anno, la quinta del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ alla sua undicesima edizione

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

Due giornate con vento leggero e bel tempo hanno accolto i partecipanti alle prime regate del 2020 del Campionato Invernale di Marina di Loano

Invernale Argentario: domina l'M37 Iemanja di Piero De Pirro

Domenica 12 gennaio si è disputata la sesta giornata del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano, evento al quale sono iscritte 22 imbarcazioni

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Prima prova del 2020 per l'Invernale del Circeo

Ha preso il via Domenica 12 Gennaio la seconda manche del Campionato Invernale del Circeo, organizzato dal Circeo Yacht Vela Club

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci