mercoledí, 24 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    formazione    suzuki    club nautico versilia    nautica    centri velici    lega italiana vela    luna rossa    riva    classi olimpiche    matteo miceli    pesca    azimut yacht    regate    giovanni soldini    press    ferreti group   

CENTOMIGLIA

Il Mondiale Long distance delle barche di serie

il mondiale long distance delle barche di serie
Roberto Imbastaro

Chiacchierando di Centomiglia del Garda (10-11 settembre), si parla, giustamente, del Trofeo assoluto del conte Alessandro Bettoni (il glorioso comandante del Savoia Cavalleria), che tornerà a vedere, come verso la metà degli anni '60, la sfida tra multiscafi e monoscafi. Ma Gorla (4 settembre) e Centomiglia restano le Long distance più apprezzate dei laghi d'Europa. Una vittoria corrisponde al titolo Internazionale della Minialtura oppure delle SportBoat. Aggiungeteci che questa volta ci sarà un trofeo a tempi corretti Orc come per le Minialtura marine. Sarà il Trofeo Beppe Croce, due suddivisioni tra barche High Tech e quelle tradizionali. Come abbiamo più volte raccontato tutto sta nella storia di queste due gare, 50 anni di Gorla (il prossimo 4 settembre con il riscaldamento del sabato con il Super G) e i 66 anni (un record in Italia) per la Centomiglia a tutto lago. Per le "piccole" utilitarie (la definizione non è riduttiva) ci sarà l'avventura dell'intero periplo del lago e come più volte detto della partenza unica, alle 8 e mezza del mattino, al largo di Bogliaco di Gargnano. Le carene  che sono diventate le utilitarie del mare, sono le Sintesi dei Patuccelli, i Qr di Giovannino Sigovich, i Cristina di Santarelli, il Protagonist di Gigi Badinelli (scomparso nei giorni scorsi), i cabinati veloci, ma dove ci potevi fare anche una crociera, un mix tra gare e tranquille navigazioni. Barche che hanno entusiasmato per le loro linee veloci, il dna del correre, del conquistare il trofeo Conte Bettoni, il simbolo della Centomiglia. Due filosofie apparentemente opposte, ma che si incrociano sui campi di regata. Barche che hanno sognato la gloria olimpica. Storie che si ripetono prima con l’Ander poi con l'Asso 99.  L'Ander è uno scafo firmato dal sebino Daniele Buizza,  commercializzato dal gargnanese Gianni Colosio. 
Situazioni, un po’ diverse, ma non tanto, che si ripetono con l’Asso 99 disegnato da Santarelli. Quella carena planante, i 3 uomini al trapezio, un piccolo libera, disse qualcuno facendo infuriare Santarelli, un libera costruito in grande serie, 150 barche distribuite dal Benaco ai laghi della Baviera, in Svizzera ed Austria. L'olimpionico canadese Terry McLaugling che lo voleva sui grandi laghi del nord America. Storie, forse leggende, nate sotto i lampioni in un porticciolo del Benaco, aspettando la partenza del Gorla o della Centomiglia. Come le altre carene generate negli ultimi anni, i Dolphin, il Protagonist, i Code 8 ungheresi, i Saphire, i Surprise, i J 24, i J 70,  e la nuova flotta gardesana dei Melges 32, tutta (o quasi) la produzione mondiale della vela di serie.

Partner: Banca del Territorio Lombardo, Argivit, Gaastra & Gaastra Shop Gargnano, Biscotti Lazzaroni-MiDi Gruppo Casalini, Xeos.it, Aron-Team Dolphin,  Dap Brescia, Univela Campione di Tremosine, Hotel Bogliaco, Hotel Villa Sostaga, Marina di Bogliaco, Kalyos, Garda Computers, My SportingCloud, Kwindoo, OneSails, Centrale del latte di Brescia, Sciroppi  Valdoglio, Iab Brescia, Funivia Malcesine Monte Baldo, Perla del Garda, Società Autostrade Centro Padane S.p.A., Terre del Garda, Consorzio Garda Lombardia, Brescia Tourism, Pro Loco Gargnano.
Istitutional partner: XIV° Zona di Federvela, Comune Gargnano, Comuni e amministrazioni comunali rivieraschi interessati, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Abe, Croce Rossa, Volontari del Garda. 
Project: Lab CVG (le idee portate dal vento) con i progetti Hyak Onlus, Fondazione Cariplo, Abe Brescia-Childrenwindcup, Cus Brescia, gemellaggi sportivi con lo Y.C. Cortina d'Ampezzo, Interlake Bold d’Or Mirabaud e Kèkszalag Balaton.


27/07/2016 19:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

100 Vele per Telethon

Organizzata dal Centro Velico Siciliano, con la collaborazione dei Circoli Velici Riuniti. Anche quest’anno sono stati raccolti dei fondi, già donati alla Fondazione Telethon e alla Uildm

Riprendono i campionati all'Argentario

Le condizioni meteo ideali hanno consentito al CNVArgentario di approfittarne per disputare anche la Coppa Fabrizio Serena, rimandata il 6 gennaio a causa delle averse condimeteo

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

Ferretti Yachts compie 50 anni e si regala Dovizioso

L’accordo di sponsorizzazione, annunciato durante la conferenza stampa al BOOT di Düsseldorf, prevede la presenza del marchio del cantiere sulla tuta del campione forlivese in tutte le 19 tappe del MotoGP 2018

Azimut Yachts: a Dusseldorf con due nuovi modelli e numeri in crescita

Primo bilancio dall’inizio dell’anno nautico (settembre 2017), per Azimut Yachts è decisamente positivo: il brand, infatti, ha registrato un trend di crescita del portafoglio ordini pari a +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente

Fincantieri con Regione e Sindacati per lo sviluppo del lavoro in Friuli Venezia Giulia

Firmato un protocollo di politica attiva per l’occupazione

Matteo Miceli e Paolo Nespoli: gli opposti alla prova del giro del mondo

Antonino Zichichi: "Riflettendo sugli esperimenti importanti per il pianeta, ci sono due modi di fare il giro del mondo: quello tecnologico di Paolo Nespoli in 90 minuti e quello primordiale di Matteo Miceli in 5 mesi"

Maserati Multi 70: partiti alla conquista del record sulla rotta Hong Kong-Londra

Per battere il primato dovranno tagliare il traguardo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del prossimo 1 marzo

La flotta di Ferretti Group conquista il Boot di Düsseldorf

Il Gruppo comincia bene il 2018 esponendo un’ampia e variegata flotta che comprende la world première Ferretti Yachts 920 e due première per il mercato tedesco: Riva 56’ Rivale e Riva 76’ Perseo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci