domenica, 22 settembre 2019

REGATE

Faust X Due vince la Est 105 Bari-Bocche di Cattaro

faust due vince la est 105 bari bocche di cattaro
redazione

E Faust X Due la vincitrice della Est 105 Bari-Bocche di Cattaro, regata internazionale di vela d’altura giunta alla quattordicesima edizione. Nel Porto Montenegro Yachting Club di Tivat, l’imbarcazione dell’armatore Plana Sailing SSD ARL del C.N. Bari ha conquistato l’ambito trofeo in Orc Overall nella classifica in tempo compensato, in 20 ore 03 minuti e 47 secondi.

A completare il podio RAFFICA di Andrea Palminteri della LNI Brindisi e VERVE - CAMER di Giuseppe Greco del CV Ecoresort Le Sirene. 

La regata è stata caratterizzata da condizioni di vento per niente favorevoli alle imbarcazioni, che giunte nelle Bocche di Cattaro ci hanno impiegato ore per terminare le miglia restanti al raggiungimento dello Yachting Club Porto. Molte imbarcazioni sono giunte dopo oltre 24 ore di navigazione. Centocinque le miglia marine percorse, prima di arrivare dall’altra parte dell’Adriatico nell’incantevole cornice delle Bocche di Cattaro. Poco più di 50 le barche iscritte, 35 quelle partite. Oltre 700 gli addetti ai lavori coinvolti. 

Gli equipaggi partecipanti, provenienti dai più prestigiosi circoli nautici quest’anno per la prima volta hanno partecipato esclusivamente con barche stazzate ORC questo è stato un’ulteriore salto di qualità.

L’obiettivo resta quello di  sviluppare la regata attraverso la partecipazione di equipaggi delle nazioni dalla sponda opposta, spiega Antonio Prezioso Presidente del CUS Bari -  peccato per la scarsità di vento, che ha reso davvero difficoltoso l’ingresso nelle Bocche di Cattaro, e quindi il raggiungimento del traguardo Ci tengo - conclude il Presidente a ringraziare  Pasquale  Triggiani, per il supporto valido e l’impegno profuso in questi quattordici anni  per l’organizzazione della Est 105,  ma anche tutto il team del CUS Bari, che sta lavorando tantissimo per la sua buona riuscita”

La EST 105 –aggiunge Alberto La Tegola Presidente VIII Zona FIV - è oramai diventata, motivo d’orgoglio per gli organizzatori, quindi il Presidente del Cus Bari Antonio Prezioso e Pasquale Triggiani.  La Bari – Bocche ha aperto la stagione delle regate d’altura internazionali dell’Ottava zona che ha in questo momento nel suo calendario 4 regate internazionali di vela d’altura che mettono in competizione la Puglia e l’Ottava Zona con Grecia, Montenegro, Albania e Croazia. Una regione velica, la nostra, molto attiva in tal senso.  Devo dare atto al CUS Bari- ha concluso La tegola -  di aver investito con una certa dose di rischio su una regata oramai per addetti ai lavori, barche stazzate secondo il regolamento internazionale dell’ORC. “

A conclusione dell’evento, questa mattina la seconda regata organizzata, ma interna, la BOKA BAY che darà l'opportunità di veleggiare nelle splendide acque delle Bocche di Cattaro.  La EST 105, si conferma una delle regate più prestigiose a livello internazionale.

La cerimonia di premiazione nel pomeriggio di oggi.

 


27/04/2019 12:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Concluso sul Garda il CICO 2019

Gli atleti delle dieci classi olimpiche riprenderanno adesso il loro cammino versoTokyo 2020, che passerà prima dalla conquista della qualifica per la nazione laddove manca, e del tanto ambito posto in squadra

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

Alinghi vince la GC32 Riva Cup sul filo di lana

Questa è stata la seconda vittoria della stagione per il team di Ernesto Bertarelli dopo la conquista del mondiale di Lagos in Portogallo a giugno

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci