domenica, 25 ottobre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    regate    29er    cnsm    campionati invernali    vela olimpica    vendee globe    benetti    confindustria nautica    windsurf    rolex middle sea race   

REGATE

Eolian Sailing Week: la costiera va a Jules et Jim e a Mayda

eolian sailing week la costiera va jules et jim mayda
redazione

Giornata un po’ complicata a Vulcano per la Eolian Sailing Week. E’ previsto poco vento, anche un po’ di pioggia, ma ciò non scoraggia gli organizzatori del Centro Universitario Sportivo di Palermo. Appena il vento si presenta subito si monta la linea di partenza ed il disimpegno per dar vita alla costiera di 12 miglia intorno Vulcano. Nonostante il pochissimo vento, allo zero dalla barca Comitato partono appaiate Ars Una e Jules et Jim. Dopo le batoste del giorno prima, sul First 34.7 di Umberto e Jimmy Brucato stavolta non si sbaglia nulla e l’unica strategia da fare è stare il più possibile vicino alle barche più grandi e farsi portare in alto in classifica dal compenso. Ma concentrandosi sul diretto avversario non ci si avvede di Mayda di Luigi Consoli, del Comet 41 Bluette di Mario Zappia ed del First 50 Skin affidato a Nanni Pavia che riesce oggi a trovarsi a suo agio anche in queste arie leggere nonostante la mole. Queste barche riescono a fare un break iniziale sul resto del gruppo, poi rientrerà tra i battistrada VeronX di Giacomo Lo Vetro che ha affidato il timone all’esperto Marco Calì. Si alternano nel percorso le condizioni più disparate compresa la pioggia, ma il gruppo di testa rimane compatto. All’arrivo giungerà per prima Ars Una, ma al timoniere Cesare Dell’aria basterà guardarsi un attimo indietro per capire che il primo posto non è per lui. Jules et Jim è troppo vicina e si prende la vittoria tra i Crociera/Regata. Mayda invece regola i Gran Crociera. Anche tra le barche classiche, con data di nascita anteriore al 1985, la lotta è serrata. La costiera va a Bellablù di Carlo Sanseverino, che regola Drakkar dell’esperto Leonardo Restivo ed Altair del milazzese Manlio Marino. Agguerrite anche le imbarcazioni a vele bianche, che portate con la dovuta maestria hanno viaggiato nel gruppo anche senza la spinta della vela di prua più grande. Sorprendente la prova dell’Italia Yacht 10.98 Windifinder di Maurizio Fiore affidato a Daniele Bertorotta coadiuvato alla tattica da Luigi Iacona. Dopo avere fatto bene nella prova sulle boe di ieri, lotta testa a testa nella costiera con Sonika condotta da Roberto Randazzo, che solo nel finale riesce ad acciuffare il primo posto. Alle loro spalle Curandera, Sun Odyssey di Michele Gulizzi.

Lunedì ultime e conclusive prove sulle boe della Eolian Sailing Week. Con l’avvento dello scarto del peggior risultato ogni pronostico per la vittoria finale è possibile.


01/06/2015 07:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano per primi il traguardo della Rolex Middle Sea Race

Il MOD 70 Mana termina la regata 15 minuti dopo. Il Team di Soldini conclude la prova in 2 giorni, 8 ore, 26 minuti e 27 secondi

La vela non si ferma!

E' ufficiale dopo i chiarimenti chiesti dalla FIV al Governo. Il presidente Francesco Ettorre scrive a tutti gli affiliati

Porto Cervo: il team tedesco del Segel-und Motorboot Club Überlingen vince l'Audi SAILING Champions League

La finale dell'Audi SAILING Champions League vede trionfare il team tedesco del Segel-und Motorboot Club Überlingen. L’equipaggio italiano dell’Aeronautica Militare chiude al secondo posto davanti agli svizzeri del Seglervereinigung Kreuzlingen

Luna Rossa: varato ad Auckland il secondo AC 75

A rompere sulla prua la bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs delle Cantine Ferrari – “sparkling partner” del team - Tatiana Sirena, moglie dello Skipper e Team Director Max Sirena

Garda: 100 Optimist al Trofeo Danesi

Trofeo Danesi versione “extra large”, quasi 90 Under 15 al via, in una giornata di sole e due prove corse in mattinata con un leggero Pelèr

Caorle: in 50 per "La Cinquanta"

Cinquanta equipaggi al via sabato 24 ottobre per l’ultima offshore di Caorle

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per Hauraki

Il più veloce è stato il Millenium 40 Hauraki della coppia padre-figlio Mauro e Giovanni Trevisan, che ha tagliato il traguardo primo assoluto della flotta alle 19.35 di sabato 24 ottobre

Vela giovanile: doppietta azzurra all'Europeo Optimist in Slovenia

Si è concluso a Portorose in Slovenia il Campionato Europeo Optimist 2020, con 156 concorrenti maschili e 113 femminili.

Audi Sailing Champion League: Aeronautica Militare soddisfatta (con rimpianti) del suo 2° posto

Giancarlo Simeoli:"La regata finale a 4 team è stata molto crudele e decisiva, pensando che con il formato dello scorso avremmo stravinto ed invece ci dobbiamo accontentare di essere i primi dei perdenti"

FLASH - Middle Sea Race: la Line Honours tra i monoscafi a "I Love Poland"

I Love Poland (POL), condotta da Grzegorz Baranowski ha tagliato il traguardo della Rolex Middle Sea Race 2020 al Royal Malta Yacht Club conquistando la Line Honours dei monoscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci