sabato, 15 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini 6.50    youth america's cup    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    trasporto marittimo    fiv    porti   

VELA OLIMPICA

Enoshima: Tita/Banti ancora in testa nei Nacra 17

enoshima tita banti ancora in testa nei nacra
redazione

Le condizioni ad Enoshima, Giappone, per la seconda giornata del test event olimpico Ready Steady Tokyo non potevano essere più diverse da ieri. Se infatti nella prima giornata la coda del tifone aveva portato vento sostenuto e onda formata, oggi la baia di Hayama era piuttosto tranquilla con vento sui 6/7 nodi da sud-ovest – entrato dopo attesa a terra e durato poco più di un’ora – che non ha permesso di portare a termine tutte le prove previste.
 
I Nacra 17 hanno disputato due delle tre prove in programma, la prima vinta dagli azzurri Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene), che salgono così al quarto posto in generale, e l’altra dai campioni olimpici in carica Santiago Lange e Cecialia Carranza Saroli, terzi overall. In testa alla classifica generale provvisoria ci sono ancora Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) con un terzo ed un secondo di giornata, dietro di loro Ben Saxton e Nicola Boniface.
 
Una sola prova per entrambe le flotte dei 470. Negli uomini è invariato il podio, con gli spagnoli Xammar/Rodriguez, gli australiani Belcher/Ryan e gli svedesi Dahlberg/Bergsrom. Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) oggi registrano un 16 e sono 15esimi in generale.
Nelle ragazze Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) scartano il 12 odierno e sono 14esime in generale. Il podio è momentaneamente occupato dalle polacche Agnieszka Skrzypulec e Jolanta Ogar, seguite dalle giapponesi Ai Yoshida e Miho Yoshioka – invertendo la situazione di ieri – con l’ingresso, in terza posizione, delle francesi Aloise Retornaz e Camille Lecointre.
 
Una prova sola anche per gli RS:X maschili vinta dal cinese Gao Menfan che sale in terza posizione dietro al francese Thomas Goyard, che si conferma in testa, e al britannico Tom Squires. Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) oggi è ottavo e temporaneamente quinto nella classifica generale, mentre Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza) registra un 17 ed è 16esimo overall.
 
La flotta degli RS:X femminili ha concluso due prove, la prima vinta dalla cinese Lu Yunxlu che si conferma in testa alla classifica, la seconda è andata alla nostra Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) che con il 14 della prima prova è in decima posizione. Sale al secondo posto provvisorio la francese Charline Picon mentre scende di un gradino rispetto a ieri la polacca Maja Dziarnowska.
 
Campo difficile da interpretare per tutti, quello di oggi, ma, a giudicare dai numeri a doppie cifre tra le migliori laseriste della ranking internazionale, sembra che il campo Radial sia stato il più complicato. Complice lo scarto però, il podio virtuale resta invariato, con l’ungherese Maria Erdi, l’olandese Marit Bouwmeester, campionessa olimpica in carica, e la danese Anne-Marie Rindom a difendere le proprie posizioni. Anche le italiane oggi hanno faticato, Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) scarta il 30 di oggi ed è 28esima, e Carolina Albano (RYCC Savoia) scarta il 36 odierno ed è 34esima in generale.
 
Domani si torna in acqua con vento ancora leggero, ma probabilmente più intenso di oggi, si proveranno a recuperare le prove non disputate nella seconda giornata.

 


18/08/2019 18:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Optimist: sul Garda vento leggero per la "Ora Cup Ora"

Domenica la conclusione; al comando tra i più piccoli Mattia Benamati (nella foto) e tra gli juniores il romano Alessandro Cirenei. Gaia Zinali passa in testa tra le femmine

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci