martedí, 1 dicembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cantieristica    vendee globe    aziende    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press   

DRAGONI

Dragoni: spettacolo a Sanremo

dragoni spettacolo sanremo
Roberto Imbastaro

Grandissimo spettacolo oggi, nelle acque della città dei fiori per la regata celebrativa della Dragon 90th Anniversary Regatta powered by Paul&Shark, l’evento che festeggia i novant’anni della barca che ha fatto la storia della vela mondiale, organizzato dallo Yacht Club Sanremo.

La 90th Dragon Anniversary Race, cogliendo esattamente lo spirito dell’evento, ha riunito su un unico campo di regata le 150 barche partecipanti. E la fortuna è stata dalla parte degli equipaggi e degli organizzatori che hanno potuto godere di condizioni ideali: un vento da ponente inizialmente intorno ai sei nodi che poi è progressivamente andato crescendo fino a raggiungere i dodici nodi e mare piatto. Ma quello che ha soprattutto fatto la felicità di spettatori, fotografi e operatori video è stata la presenza di squarci di sole a bucare le nuvole, mettendo “sotto i riflettori” una flotta davvero impressionante.

La prova odierna, corsa su un percorso costiero con un lungo lato di bolina e due di poppa, ha visto la vittoria dell’equipaggio tedesco di GER 1216 composto da Benedikt Gach, Johannes Schmohl e Florian Abele, seguito da Jeanie MON 2 con lo skipper Jens Rathsack, Diogo Pereira e Frederico Melo. In terza posizione è giunto GBR 633 Feilin’s Flirtation con il timoniere britannico Ron James, sua moglie Julia Walsh e Ian Turnbull, che è dunque il primo equipaggio misto. La prima skipper donna è stata invece l’esperta Gavia Wilkinson-Cox sul suo GBR 761 Jerboa che ha concluso in sesta piazza assoluta, mentre Marco Gallo su ITA 4 Tergeste il primo timoniere italiano, al 25° posto overall.

Benedikt Gach, vincitore della Dragon 90th Anniversary Race ha dichiarato: “Abbiamo optato per il alto sinistro del campo, che per noi era più importante che fare una buona partenza. Ci siamo trovati un bel posticino sulla linea e poi il vento ha girato ancora a sinistra, ed è andato tutto bene. Essendo un velista da lago, non sono abituato a navigare in poppa con onda, quindi pensavo avremmo perso nella seconda parte, ma alla fine incredibilmente siamo riusciti a tenere tutti dietro! Ci stiamo davvero divertendo, una organizzazione fantastica, grande ospitalità. Insomma, tutto perfetto.”

Nel pomeriggio si sono anche svolte le prove specifiche riservate ai gruppi: Champion of the Champion, ossia a coloro che si sono aggiudicati una medaglia ai Giochi Olimpici, mondiali, europei e alla Dragon Gold Cup; le Ladies; le barche classiche (varate prima del 1972), e i crew, junior e master.

In serata tutti i partecipanti della Dragon 90th Anniversary Regatta powered by Paul&Shark si sono ritrovati per la cena di gala.

 


10/10/2019 00:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: falla a bordo per Escoffier, Jean Le Cam tenta di raggiungerlo

Kevin Escoffier, che si trovava al terzo posto nel Vendée Globe posizionato a circa 550 miglia nautiche a sud di Città del Capo, ha attivato il suo segnale di soccorso

FLASH - Jean Le Cam ha avvistato Escoffier e procede al recupero

La Direzione di corsa del Vendée Globe ha dirottato sul punto del Distress di Kevin Escoffier anche Boris Herrmann, Yannick Bestaven e Sébastien Simon

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendée Globe: Pedote supera Sam Davies ed è 10°

Pedote:"Voglio solo continuare a cercare di fare le cose bene, preservare i materiali, cosa molto importante perché la barca è la mia sicurezza e la mia sorgente di velocità"

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Vendée Globe: per Pedote nel mirino c'è Buona Speranza

Dopo tre settimane di regate e quasi il 25% delle 21.638 miglia previste dal Vendée Globe sulla scia, Giancarlo Pedote vede la longitudine di Buona Speranza incombere all'orizzonte

Altre tre prove in Portogallo per l'Europeo del windsurf olimpico

Giornata opaca per Mattia Camboni (10-8-10) che comunque è 4° in generale. 13° Carlo Ciabatti (5-22-21) e 16° Daniele Benedetti (7-9-5). 6° Giorgia Speciale (8-12-6), 8° Marta Maggetti in ripresa (3-6-4)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci