lunedí, 18 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press    convegni    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa   

CLASS 40

Défi Atlantique: Andrea Fantini 4° ad Horta

233 fi atlantique andrea fantini 176 ad horta
Roberto Imbastaro

L'equipaggio italiano del Class 40 Enel Green Power, composto da Andrea Fantini, Luca del Zozzo, Alberto Riva e Tommaso Stella, ha sorpreso tutti gli osservatori posizionandosi al 4° posto nella tappa Guadalupa - Horta, a bordo della barca più vecchia della flotta. Visibilmente contento della sua corsa, felice della sua avventura e felice del risultato, Andrea Fantini sta già pensando alla seconda tappa verso La Rochelle.

"Siamo molto felici. Con la nostra barca di 12 anni – ha commentato Andrea Fantini all’arrivo - abbiamo avuto una grande avventura umana con quattro amici, eccellenti marinai che hanno tutti lavorato duro sulla barca per ottenere questo risultato. Tutte le nostre scelte veliche e di rotta sono state buone, con il giusto tempismo, e sono molto felice perché sono quello che ha dato vita a questo progetto di lunga data, con la Route du Rhum. Questo 4° posto, molto vicino alle migliori barche e ai grandi marinai che ci precedono, ci rende molto felici. Ci sono stati due o tre passaggi molto complessi da interpretare. E' stato difficile, ma che piacere navigare duro con gli amici! L'atmosfera era perfetta, intensa, concentrata sulla vela e sulla barca".

Il Class40 Enel Green Power ha tagliato il traguardo della prima tappa della Défi Atlantique, tra Pointe à Pitre e Horta alle Azzorre, mercoledì 3 aprile 2019 alle 20, 17 e 53 secondi (ora locale). Si è piazzato al quarto posto nella classifica generale. Ha percorso le 2.230 miglia teoriche della corsa in 11 giorni, 6 ore, 17 minuti e 53 secondi, ad una velocità media di 8,23 nodi. Il suo ritardo sul vincitore Aïna Enfance et avenir (Aymeric Chapelier) è di 1 giorno, 14 ore, 31 minuti e 34 secondi. Ha percorso effettivamente 2.537 miglia ad una velocità di 9,39 nodi.


04/04/2019 00:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Un mare di eventi per le festività natalizie in Friuli Venezia Giulia

Partirà già a fine mese il ricco cartellone di appuntamenti pensati dalle due località balneari del Friuli Venezia Giulia, Lignano Sabbiadoro e Grado, per Natale e Capodanno

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Invernale Fiumicino: bene Geex e Ummagumma in ORC, Mart d'Este in IRC

Grande successo per l'incontro di approfondimento sui sistemi di stazza organizzato nel pomeriggio di sabato con l'UVAI.

Venezia: l'impegno di Confcommercio/Fipe per gli esercizi dannegiati

La Fipe, Federazione italiana dei Pubblici esercizi e l'Aepe, l'Associazione dei Bar e dei Ristoranti di Venezia, sono pronte a fare la loro parte per sostenere gli imprenditori locali dopo l'acqa alta che ieri sera ha devastato la città

Chioggia: Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale

A Capo Horn, Arkanoè, Demon X, Furia Buia e My Way le vittorie di classe

Invernale Loano: i risultati della 2a giornata di regate

Due giornate con vento da Nord e tre prove regolarmente disputate al Campionato Invernale di Marina di Loano

Autunnale Lignano: uno spettacolo tra mare e monti

Tra mare e neve il 31° Campionato Autunnale della Laguna di Lignano: prima tappa perfetta. Marinariello, Victor X e Città di Fiume in testa nelle rispettive classi ORC, Open e Diporto

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci