lunedí, 25 marzo 2019

CAMPIONATI INVERNALI

Cinque prove in due giorni all’invernale di Anzio

cinque prove in due giorni all 8217 invernale di anzio
Roberto Imbastaro

Il campo di regata del golfo di Anzio e Nettuno ha offerto altre due belle giornate di sole e vento leggero per il Campionato invernale Altura, Platu 25 e J24.

Le due classi monotipo hanno disputato ben cinque prove nei due giorni, sempre con vento da ponente tra 6 e 8 nodi, sole e mare calmo.

Nei Platu 25 ha approfittato al meglio delle condizioni Ghibli della Marina Militare, condotto da Ignazio Bonanno, che ha portato a casa quattro primi posti ed un secondo. Ha perso leggermente contatto Di nuovo Simpatia di Ferdinando Dandini, portato da Maurizio Galanti, che adesso deve difendere il secondo posto dall’assalto di Jerry Speed dell’ucraina Anastasia Kolesnichenko, che ha ottenuto un primo ed un secondo posto nelle due prove della domenica. Sono ormai 15 le prove disputate dai Platu 25, e la classifica resta ancora aperta a due giornate dalla conclusione.

I J24 corrono il sabato per il Trofeo Lozzi e la domenica per il Campionato invernale, al quale partecipano 22 scafi. Nel Trofeo Lozzi la lotta è aperta tra American Passage di Paolo Rinaldi, che resta al comando dopo le 14 prove disputate con un margine di due punti su Enjoy 2 di Luca Silvestri. Al terzo posto Jumpin’ Jack Flash di Federico Miccio, a pari punti con Pellerossa di Gianni Riccobono.

Nella classifica del Campionato invernale J24 è invece saldamente al comando La Superba della Sezione Velica Marina Militare, con 18 punti di margine su Pelle Nera di Paolo Cecamore. Al terzo posto anche in questa graduatoria Jumpin’ Jack Flash di Federico Miccio, in questo caso a pari punti con Enjoy 2 di Luca Silvestri.

Le classi di Altura hanno disputato una combattuta prova la domenica, con arrivi ravvicinati e distacchi minimi. Nella classifica ORC ottiene la vittoria l’X35 Excalibur di Fabrizio Gagliardi, precedendo di un solo secondo in tempo corretto il Salona 41 Meridiana di Sergio Liciani. Al terzo posto il First 40 Calipso Enway di Andrea Orestano.

In IRC bella vittoria del Farr 31 Pili Pili di Giorgio Martini, e ottengono il secondo e terzo posto anche in questa classe Meridiana e Calipso Enway.

Nelle classifiche del Campionato resta saldamente al comando sia in IRC che in ORC Calipso Enway, ben portato dall’armatore Andrea Orestano, seguito in entrambe le graduatorie da Meridiana di Sergio Liciani. Al terzo posto troviamo in IRC Pili Pili di Giorgio Martini e in ORC Excalibur di Fabrizio Gagliardi.

Il Campionato invernale si concluderà nel fine settimana del 2 e 3 marzo.

Il 44° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sezione Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d’Anzio e del Marina di Nettuno.

 


20/02/2019 10:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

A La Maddalena il progetto di formazione marinaresca "L'Aula sul Mare"

Il progetto "L'Aula sul Mare" vede la partecipazione di molti giovani studenti provenienti da tutta Italia che vivranno per sei giorni a bordo di imbarcazioni a vela d’altura

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Isola delle Femmine: il 19 marzo “Pane in Piazza”

Ci sarà anche la degustazione del tipico minestrone di San Giuseppe preparato dalle donne di Isola

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci