domenica, 29 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press    aziende    ambiente   

J24

Cervia: il J24 Jamaica vince il Trofeo SVA Dakar Land Rover

cervia il j24 jamaica vince il trofeo sva dakar land rover
redazione

Grazie a due belle vittorie di giornata e a parziali regolarissimi, Ita 212 Jamaica armato e timonato dal vice presidente della Classe Italiana Pietro Diamanti, in equipaggio con Paolo Governato, Fabrizio Ginesi, Massimiliano Biagini e Matteo Tronfi (CN Marina di Carrara, 10 punti; 2,4,1,2,1,6) si è aggiudicato nelle acque cervesi il Trofeo SVA Dakar Land Rover, Regata Nazionale della Classe J24 ben organizzata nel week end appena concluso dal Circolo Nautico Cervia Amici della Vela ASD, nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19.

Seconda posizione, invece, per il detentore del titolo tricolore ed europeo 2019 e vincitore delle prime due Regate Nazionali 2020 svoltesi a Marina di Carrara e a Mandello del Lario, il J24 del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba, timonato da Ignazio Bonanno (MM, 13 punti; 7,5,2,1,4,1).

Terzo Ita 476 Dejavu di Ruggero Spreafico (CV Tivano, 25 punti; 5,1,10,7,13,2) ex aequo con Ita 498 NotifyMe Pilgrim (25 punti; 3,2,4,5,11,12) armato dal Capo Flotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato da Pierluigi Puthod (LNI Mandello d/Lario). Premiato anche Ita 424 Kismet di Fracesca Focardi con Federico Bressan al timone (CNCervia AdV 29 punti; 4,6,5,8,14,6), quinto classificato.

Da segnalare anche l’ottimo dodicesimo posto assoluto di Ita 1 Jay Jay con un equipaggio interamente costituito da giovani velisti della Squadra Agonistica Laser del CN Cervia (Tommaso Fabbri, Giulio Casetti, Matteo Chinni, Gianmichele Bartolini, Federico Grilli e Mirco Minotti, 54 punti; 12,13,11,13,10,8).

Dopo aver ben organizzato lo scorso anno il Campionato Italiano J24 e la settima tappa del Circuito Nazionale 2019, il sodalizio cervese presieduto da Sergio Savelli, ha ospitato ancora una volta il Monotipo più diffuso al Mondo per la terza Regata Nazionale di questa strana stagione agonistica: una ventina di barche provenienti da numerose Flotte J24 hanno disputato regolarmente le sei prove in programma della manifestazione che si è avvalsa del supporto di SVA Dakar Land Rover. La prima giornata è stata caratterizzata da sole, mare calmo e vento da ovest sui 7/8 nodi mentre domenica il vento, inizialmente da terra ma in seguito calato di intensità e girato da nord, ha permesso di disputare le prime due prove con 10 nodi e la terza con circa 5 nodi.

Sono state sei belle e combattute regate che hanno coinvolto e divertito tutti gli equipaggi. Ottima come sempre l’organizzazione e l’ospitalità (ovviamente molto influenzata dall’emergenza sanitaria ancora in atto) del Circolo Nautico Cervia Amici della Vela ASD, così come il lavoro svolto dal Comitato di Regate e Proteste. Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale, nel tardo pomeriggio del sabato, al termine delle regate (come lo scorso anno in occasione del Campionato Italiano) i J24 hanno risalito il porto canale fino a oltre il ponte mobile, e sono rimasti ormeggiati per la serata e la nottata lungo il “canalino” a ridosso del Magazzeno del Sale, dove i cittadini e i turisti hanno potuto ammirarli da vicinissimo, cosa gradita sia dalla Città che dagli stessi regatanti.

“Le regate disputate domenica erano valide anche come prima tappa della prima manche del Memorial Stefano Pirini-SVA Dakar Land Rover Ravenna, il nostro tradizionale Campionato Invernale che si svolgerà a Cervia dal 18 ottobre al 14 marzo 2021- ha spiegato il Capo Flotta J24 della Romagna, Massimo Frigerio, co-armatore con Viscardo Brusori di Ita 473 Magica Fata -Al termine di questa prima giornata dell’Invernale è Pietro Diamanti con il suo Ita 212 Jamaica (CN Marina di Carrara, 5 punti, 1,1,3) a condurre la classifica provvisoria seguito dai portacolori di casa Ita 450 Marbea Fideuram armato da Stefano Palazzi e timonato da Andrea Collina (CNCervia AdV 15 punti; 6,8,1) e Ita 505 Jorè armato dai fratelli Alberto e Alessandro Errani e timonato da Marco Pantano (16 punti; 7,7,2). Seguono ex aequo (17 punti) Ita 373 Archè timonato da Massimo Magnani e armato da Giuseppe Monari (CN Cesenatico 5,2,10) e Ita 371 J Oc Alce Nero armato e timonato dal Presidente della Classe J24 Fabio Apollonio (S Triestina dV; 2,6,9).”

Il rientro in regata del Presidente Apollonio è stato molto gradito da tutti i concorrenti che aspettavano con affetto di rivederlo, agguerrito più che mai, al timone del suo JOc Alce Nero.

Archiviate le Regate Nazionali di Marina di Carrara, Mandello del Lario e Cervia, la Flotta J24 sarà protagonista nel week end del 31 ottobre - 1 novembre della Coppa Italia Classe J24-Trofeo Marina di Nettuno organizzata nelle acque antistanti la Città di Nettuno dal Nettuno Yacht Club e dal Circolo della Vela Anzio Tirrena, con la collaborazione tecnico logistica del Marina di Nettuno, del Circolo Canottieri Nettuno e della Classe Italiana J24 e il supporto di Margutta Che Frutta!, Life Soup, Bontà Verde Agroama e Mille Gomme.


20/10/2020 21:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci