domenica, 23 febbraio 2020

CAMBUSA

Cambusa - La ricetta di Gianfranco Vissani: crudo misto di mare

cambusa la ricetta di gianfranco vissani crudo misto di mare
Giuliano De Risi

Accostamenti arditi per il crudo di pesce proposto dal grande Chef Gianfranco Vissani. Però poi dal piatto scaturisce una sorprendente armonia di sapori che lascia stupefatti

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di ricciola a filetti

4 gamberoni rossi

4 scampi

300 gr di branzino a filetti

100 gr di salmone selvaggio a filetti

100 gr di tonno rosso a tranci

2 lime

50 gr di purea di piselli

Farina di lamponi 5 gr

20 gr Piselli freschi sgusciati 20 gr di semi papavero

2 carciofi

Mentuccia 10 gr

20 gr di marmellata di cacao

2 passion fruit

Olio evo q.b

Procedimento:

Battere la ricciola, il branzino e i gamberi,precedentemente sgusciati, tra un foglio di carta forno  leggermente oliato e un film di pellicola alimentare. Trasferire i fogli in congelatore fino a quando non saranno passate le ore necessarie alla sanificazione. Trascorso il tempo, formare dei dischi di forma diversa con l’aiuto di un coppa pasta e tenerli in congelatore fino al momento dell’impiattamento.

Sgusciare gli scampi privandoli del loro intestino, inciderli sul dorso e farcirli con il succo di passion fruit e tenere da parte, fare dei cubi con il trancio di tonno rosso e passarli solo da un lato nei semi di papavero e tenere da parte.

Tagliare i carciofi a brunoise e sbollentarli per qualche secondo in acqua bollente, successivamente metterli a marinanre in olio Evo e qualche foglia di mentuccia. Tenere da parte.

Tagliare il salmone a piccoli pezzettini, condirlo con sale, olio e buccia di lime grattugiato, formare delle piccole palline e tenere da parte.

Impiattamento

Impiattiamo disponendo i dischi dei battuti come da foto, andando a condirli nel seguente modo:

sul disco di gambero rosso adagiamo la brunoise di carciofi e qualche puntino di marmellata di cacao, sul battuto di branzino mettiamo qualche puntino di purea di piselli e qualche pisello sgusciato. Infine, sul disco di ricciola una spolverata di farina di lamponi. Ricordiamoci di salare leggermente i battuti.

Aggiungere i vari elementi tenuti da parte seguendo la fotografia o a vostro piacimento.

------------

First&Food

https://food.firstonline.info/la-ricetta-di-gianfranco-vissani-crudo-misto-di-mare/


 


21/05/2019 22:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Caribbean Multihull Challenge: un 2° posto finale per Soldini e Maserati

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 secondi nella classifica finale della Caribbean Multihull Challenge. Il Team italiano si prepara per la RORC Caribbean 600, con partenza il 24 febbraio

Garmin al Pescare Show di Vicenza

Garmin Italia presenta il format 4 chiacchiere con Garmin durante il Pescare Show 2020, il Salone internazionale della pesca sportiva e della nautica da diporto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci