mercoledí, 5 ottobre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    alinghi    america's cup    campionati invernali    j24    rs21    optimist    platu25    vele d'epoca    kite    sport    techno293    iqfoil    rs feva    52 super series   

REGATE

Ad Angela la prima edizione della Coastal Race Trofeo del Vervece

Si è svolta sabato la prima edizione della Coastal Race Trofeo del Vervece, organizzata dal Circolo Nautico di Torre del Greco, Circolo Nautico Arcobaleno, Circolo Nautico Marina della Lobra e Circolo Nautico Marina di Alimuri- Meta di Sorrento, riservata alla Classe Meteor.

Ha vinto da Angela, di Vincenzo Panella, della LNI Napoli.

Una regata che sa d’estate, che dolcemente riporta i Soci Assometeor di Napoli alla attività velica dopo la pausa estiva. Una gara che si presta a divenire un appuntamento annuale. Una occasione per progettare un week end da vivere anche con amici e famiglia in uno dei posti più belli della penisola sorrentina. Una costiera che con il suo percorso, Torre del Greco - Scoglio di Rovigliano – Meta Alimuri- Scoglio del Vervece, valorizza il territorio regalando scenari suggestivi ai regatanti impegnati in un campo di regata apparentemente semplice.

Sabato infatti il vento leggero, 5-8 nodi, ha richiesto l’attenzione dei timonieri e sfruttare al meglio il vento da Sud Ovest a limite per non esser risucchiati dalla bonaccia sotto costa. Diversi i cambi di pressione. Solo a Marina della Lobra il vento è divenuto più pulito e fresco regalando una navigazione più costante.

Primo al traguardo, posto tra lo scoglio del Vervece ed il battello Comitato, l’equipaggio di Angela, timonato dal Massimiliano De Martino, subito al comando della flotta.

Notevole la prestazione di Frittatina, timonata da Luca Cipriano, leader di un equipaggio di giovanissimi atleti del Circolo Nautico di Torre del Greco. Il team di Luca è formato da velisti tutti di 15 anni d’età!!! Seconda sul podio di questa prima edizione, Frittatina ha superato Sodina, di Francesco Serlini (CNGT), poco prima dell’arrivo, lasciandole il gradino di bronzo.

Da sottolineare la presenza di un altro equipaggio di giovanissimi, quello di Brutto Anatroccolo, sempre del CNTG, a conferma della grossa attenzione a tutto tondo che il suo Presidente, Gianluigi Ascione pone ai suoi giovani tesserati e della sua concreta vicinanza alla Classe Meteor più volte manifestata.

Al termine della prova ad accogliere i regatanti, al Circolo Nautico di Marina della Lobra, situato in una incantevole cala, il delegato allo Sport, Maurizio De Dominicis che ha precisato che la Coastal Race Trofeo del Vervece si colloca nel progetto di realizzazione di una scuola vela a Massa Lubrense. Il Presidente Ascione, presente alla premiazione, in segno di buon augurio ha donato un optimist per la nuova scuola ed i ragazzi di Massa Lubrense.

Una regata particolare fatta di passione e di amore per il mare, quello del “Golfo di Surriento” con al centro la volontà di passare il testimone ai giovani, alle nuove generazioni eredi di tradizioni marinaresche plurisecolari svoltasi sotto l’attenta e professionale collaborazione degli uomini della Guardia Costiera di Massa Lubrense, diretti dal Primo Maresciallo Paolo Castaldo e l’assistenza dell’imbarcazione dell’Area Marina Protetta Punta Campanella guidata da Luca Urru.

“L’apertura alla città di Massa Lubrense del Circolo Nautico Marina della Lobra ed i protocolli d’intesa con l’Area Marina Protetta Punta Campanella – ha spiegato il presidente del Parco, Lucio Cacace – è motivo di maggiore impegno delle istituzioni verso la fruizione e difesa dell’intero ecosistema marino anche attraverso sane pratiche sportive quali le scuole di vela”.

A suggellare in modo definitivo lo svolgimento futuro del “Coastal Race del Vervece” le assicurazioni dei presidenti del Circolo Nautico Marina della Lobra, Giancarlo Iaccarino e del Circolo Nautico di Torre del Greco, che hanno istituzionalizzato la regata nei propri calendari sportivi nel mese di settembre, subito dopo lo svolgimento della “Madonnina del Vervece”.


20/09/2021 15:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'Amerigo Vespucci saluta "Liberi nel Vento"

Nave Amerigo Vespucci farà un passaggio rappresentativo per salutare Liberi nel Vento e la Città di Porto San Giorgio

Al via la Barcolana di Trieste: 10 giorni di eventi a terra e in mare

La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell’alzabandiera che segna l’avvio ufficiale dell'evento

Iniziato sotto la pioggia il Memorial Ballanti-Saiani, ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 e iQFoil

La sede dell'Adriatico Wind Club Ravenna, a Porto Corsini, è tornata a ricoprirsi di vele per l’edizione 2022 del Memorial Ballanti Saiani, evento valido come ultima tappa di Coppa Italia per i giovanissimi delle classi Techno 293 e iQFoil Youth e Junior

Nel week end il Circuito Nazionale J24 protagonista sul Lago di Como

La Regata Nazionale valida come settima tappa del Circuito del Monotipo più diffuso al Mondo ritorna come da tradizione alla Lega Navale di Mandello del Lario

Barcolana inclusiva per tutti con i team Sea4All-Tiliaventum

All’edizione 2022, Tiliaventum sarà presente con Càpita, un daysailer performante e accessibile, su cui è possibile essere a bordo in autonomia con le proprie carrozzine ed avere un ruolo veramente attivo, da protagonisti anche durante la regata

Fiart P54 incanta e stupisce

L’anteprima mondiale del nuovo 54 piedi al Salone Nautico di Genova

RS21: a Puntalda assegnati i titoli tricolore e la RS21 Cup Yamamay

Si è regatato, con la regia della Lega Navale di San Teodoro, in condizioni di vento in crescendo: dopo le due prove del venerdì con vento medio è arrivato il maestrale toccando punte di 25/30 nodi

Arca SGR inizia sabato dal Warm Up al Trofeo Bernetti

Al termine della la presentazione al Salone di Genova del primo progetto al mondo di certificazione ESG del Maxi 100 Arca SGR, il Fast and Furio Sailing Team si appresta a dare il via alle proprie sfide adriatiche

La Royal Cup 52 SUPER SERIES Scarlino, Sled nuovo leader

A bordo di Sled Francesco Bruni: “Oggi e ieri sono stati giorni durissimi, entrambi, non è facile sapere dove andare. È fantastico lavorare con Murray che ha così tanta esperienza

1st RS Feva Autumn Meeting sul Garda Trentino: in testa i toscani Morandini-Scarpellini

Alla Fraglia Vela Riva iniziata venerdì una nuova manifestazione riservata ad una deriva giovanile FIV in doppio, la prima di una probabile lunga serie: l'Autumn Meeting della classe RS Feva

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci