martedí, 20 febbraio 2024

CAMPIONATI INVERNALI

Seconda regata per l'Invernale di San Foca

seconda regata per invernale di san foca
redazione

Dopo la prima regata di rodaggio, con quella di ieri il campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ entra nel vivo della competizione sportiva adrenalinica. Con il vento fresco da Nord, attestato sui 20 nodi, il mare formato con onde sopra il metro, la regata a bastone di 10 miglia è stata davvero impegnativa per le 17 barche della flotta di ‘Più Vela Per Tutti’. Tant’è che su 17 sono state 12 le barche che hanno completato la regata. Diversi ritiri dunque, anche a causa di piccoli incidenti senza conseguenze per gli equipaggi, come nel caso del j24 Il Gabbiere che ha rotto una sartia e il Platu 25 El Niño che ha strappato la vela di prua. Ieri la flotta di ‘Più Vela Per Tutti’ sembrava essere ancora un po' arrugginita, solo pochi equipaggi infatti hanno utilizzato lo spinnaker durante i due percorsi di poppa, regalando a chi osservava da terra – non certo per chi era a bordo – uno spettacolo emozionante, con le barche sdraiate e spesso gli spinnaker incaramellati.  Tra gli ‘audaci’, da segnalare le due barche di categoria B, l’X35 Vento dell’Est che ha tagliato per primo il traguardo è il j24 W Il Gabbiere che ha ottenuto il miglior tempo in compensato della giornata.

Anche la classifica in compensato della seconda giornata di campionato – nelle 3 Categorie – ha risentito delle particolari condizioni di vento e mare, ad esempio nella B con l’esclusione del fortissimo Platu 25 El Niño. Vediamo nel dettaglio. Nella A, questa volta il podio spetta a Gioia Mia (Feeling 32) che ha avuto la meglio su Neapolis (Oceanis 39) arrivato secondo, a seguire Don Seasea (Comet 701). Nella Categoria B il primo posto è del j24 W Il Gabbiere, l’X35 Vento dell’Est pur essendo stato primo in reale occupa il secondo posto della giornata, mentre il terzo ancora una volta è del j24 Anfitrite. Per quel che riguarda la C, è sempre l’Hurley 800 Tara in testa, così come il secondo posto spetta alla Nossepol Maidir (Elan 36), al terzo gradino troviamo il Bavaria 43 Relax.

“Tanta adrenalina grazie al vento sostenuto ma anche tanta acqua per gli equipaggi per via delle onde - commenta Marco Chiurazzi, dell’associazione organizzatrice ‘Più Vela Per Tutti’ – ma per fortuna, anche tanto sole. Malgrado qualche piccolo incidente, tutto si è svolto nel migliore dei modi, grazie alla bravura del comitato di regata della Lega Navale di San Foca e del direttore di regata Adolfo Mellone, che sono riusciti a gestire con efficienza le non facili condizioni.”

 

 

Classifica in Compensato per Categoria - II Regata

Categoria A

1.                 Gioia Mia (Feeling 32)

2.                 Neapolis (Oceanis 39)

3.                 Don Seasea (Comet 701)

 

Categoria B

1.                 W Il Gabbiere (j24)

2.                 Vento dell’Est (X35)

3.                 Anfitrite (j24)

 

Categoria C

1.                  Tara (Hulrey 800)

2.                  Nossepol Maidir (Elan 36)

3.                  Relax (Bavaria 43)

Prossima regata XIII Ediz. PVPT domenica 13 novembre


31/10/2022 14:21:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci