giovedí, 22 febbraio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

manifestazioni    rorc caribbean 600    star    arkea ultim challenge    cambusa    fiv    press    ambiente    altura    ilca    campionati invernali    global solo challenge   

CAMPIONATI INVERNALI

L'Invernale di Bari inizia sotto il segno della Tramontana

Vento freddo da Nord (Tramontana) fino a 21 nodi sotto raffica (a scendere nel corso della seconda prova), onde fino a 1.5 metri di altezza e sole hanno caratterizzato la prima domenica di prove del XXIV Campionato Invernale Vela d’Altura “Città di Bari”, valido per la selezione al campionato Vela d’Altura dell’VIII zona FIV – Coppa dei Campioni 2024. Quindici le imbarcazioni che si sono presentate sulla linea di partenza con due assenze in altura e una tra i minialtura. Due le prove portate a termine sia per l’altura sia per la minialtura grazie alla preparazione degli equipaggi a bordo delle imbarcazioni in mare e al sapiente lavoro dei marinai e posaboe e del Comitato di Regata il cui presidente Vito Laforgia ha definito “spettacolare” la giornata per gli atleti in mare.

A tagliare per primo il traguardo in tempo reale in altura in overall nella prima prova è stata "Euristica 2" di Siro Casolo (CN Bari) seguita da “Grace” di Nicola Turi (CV Bari) e da “Hydra” di Valerio Savino con al timone Salvatore Di Corato (CN Bari). Nella seconda prova invece prima a tagliare il traguardo è stata “Ohana F” di Angelo Volpe (Cus Bari) seguita da "Euristica 2" e da “Biba” di Giacomo Scalera (Cus Bari).
Tra i minialtura in tempo reale nella prima prova a tagliare il traguardo per primo è stato “Folle Volo Pegasus” di Antonio Pastore con Joseph Pastore al timone; seguito da“Folle Volo Racing” di Giuseppina D’ambrosio con Fabrizio Buono al timone (CN Bari) e da “L’Emilio Compagnia del mare” di Compagnia del Mare con Giuseppe al timone (CV Molfetta). Nella seconda prova, invece, a tagliare il traguardo per primo è stata “Folle Volo Racing” seguita da “L’Emilio Compagnia del mare” e da “Argentina” di Antonio Patimo (CN Bari). Le classifiche definitive con i tempi compensati, valide ai fini della classifica generale del campionato, saranno disponibili verso fine settimana.

Protagonisti di tutta la macchina organizzativa per il 2024 sono il Circolo della Vela Bari, la Lega Navale Italiana di Bari, il Circolo Nautico Il Maestrale, il Circolo Nautico Bari e il CUS Bari, con il patrocinio del Comune di Bari - assessorato allo Sport e della Federazione Italiana Vela - VIII zona.
Le prossime regate sono in programma per l’11 e il 25 febbraio e il 10 marzo, con possibilità di recupero il 24 marzo. Il campionato sarà valido con almeno quattro prove disputate. Sono inoltre in via di definizione alcuni eventi tecnici e tematici di approfondimento aperti a tutti gli appassionati di vela.
La XXIV edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura “Città di Bari” è resa possibile anche grazie agli sponsor Intempra.com, Consorzio Produttori Vini di Manduria, Publitalia Sport & Gadget, MeetingroomBari e Dillo Acrylic Design. Sponsor tecnico: Obiettivo Mare.


28/01/2024 17:48:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

Arkea Ultim Challenge: due forti perturbazioni preoccupano Charles Caudrelier

Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild): "Non sacrificherò il lavoro del team solo per impazienza. Stiamo parlando di 8 metri, 8,50 metri di mare con un vento previsto da 35-40 nodi, il che significa piuttosto 45-50 nodi e 70 in raffiche"

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Lavagna: tutti i vincitori del 48° Invernale del Tigullio

Diciassette prove, tre mesi e sei week end di confronti in acqua, trentadue imbarcazioni iscritte per il 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

2024 ILCA senior European Championships: primo giorno di prove solo per ILCA 6

Primo giorno di prove per gli ILCA senior European Championships 2024 di Atene in Grecia. Il vento non è stato clemente e ha costretto ad annullare due prove per gli ILCA 7 mentre le ragazze sugli ILCA 6 sono riuscite a disputare almeno una prova

S&You e Wanderfun vincono l’Autunno Inverno Salodiano 2023-2024

Concluso il Campionato invernale Protagonist della Canottieri Garda, per la prima volta in gara anche la classe Fun

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci