venerdí, 14 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

argentario sailing week    j24    solidarietà    ambiente    circoli velici    windsurf    giraglia    hansa    confindustria nautica    la lunga bolina    veleggiata    meteor    ilca    rs21    flying dutchman   

CAMPIONATI INVERNALI

Invernale di Anzio-Nettuno: vincono Calipso E-Cubit, La Superba e Ursa Minor

invernale di anzio nettuno vincono calipso cubit la superba ursa minor
redazione

Dopo quattro mesi di appassionanti regate si è conclusa domenica scorsa la 48esima edizione del Campionato Invernale Altura e monotipi di Anzio e Nettuno organizzato dal Circolo della Vela di Roma in collaborazione con RCC Tevere Remo, Lega Navale Anzio, Sezione Velica Marina Militare, Marina Capo d’Anzio e Marina di Nettuno

Domenica 12 marzo si sono disputate le ultime prove in una giornata di sole, con vento da Ponente da 14 a 18 nodi e onda residua da Sud Ovest, che all’inizio della giornata arrivava fino a due metri.

J24 e Platu 25 sono usciti presto dal porto di Anzio e hanno disputato due prove agli ordini del Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet, coadiuvato da Enrico Ragno e Alfredo Posillipo.

L’Altura ha dovuto attendere in porto che le onde si placassero per poter uscire in sicurezza da Nettuno, ma l’attesa è valsa la pena perché si è corsa una prova in condizioni ideali e spettacolari.

Il First 40 Calipso E-Cubit di Andrea Orestano (CdV Roma) con la vittoria in questa prova raggiunge nel punteggio Wanax e si aggiudica il Campionato invernale, sia in IRC sia in ORC, per i migliori piazzamenti parziali.

La lotta per le prime tre posizioni è stata molto serrata, con alternanza di posizioni nelle undici prove disputate, di cui due costiere verso Torre Astura.

Il vincitore Calipso è un First 40 invelato da Evolution Sails, timonato dall’armatore Andrea Orestano con un equipaggio corinthian coordinato alla tattica da Massimo Morasca.

Il secondo classificato Wanax Exp Team è un X 37 molto ben preparato con a bordo bravi velisti tra cui Carlo Fornaro.

Al terzo posto Orion E-Cubit, First 45 (già Cavaliere Nero) allestito da Fabrizio Calvo di Velealvento, che aveva a bordo Andrea Ballico ed i velai Alessandro e Giorgio Scarpa.

Tra i J24 (ben 19 prove disputate) netta vittoria de La Superba con il forte equipaggio della Marina Militare con Ignazio Bonanno al timone. A La Superba è stato assegnato anche il Trofeo UNUCI, consegnato dal Vice Presidente della sezione Anzio-Nettuno Marcello Boschi.

Sul podio salgono anche Enjoy 2 di Luca Silvestri (LNI Anzio) e Arpione di Michele Potenza (SVMM Anzio).

Nel Trofeo Lozzi J24 vittoria di Enjoy 2 di Luca Silvestri (LNI Anzio). Seconbo Valhalla Blue Jay di Vincenzo Lamberti e terzo Pelle Rossa di Gianni Riccobono.

Nel prossimo fine settimana Anzio ospiterà la seconda tappa del circuito Nazionale della classe J24.

La flotta dei Platu 25 premia, dopo 19 prove, Ursa Minor di Lorenzo Bertini (AV Senigallia), davanti ad Astragalo di Alberto Cappiello (CdV Roma) e Nannarella di Emanuele De Martinis (CV Ventotene).

Nel corso della premiazione, che si è tenuta nel salone del Circolo della Vela di Roma, tutti i presenti hanno applaudito a lungo Mario de Grenet, da moltissimi anni Presidente del Comitato di Regata dell’invernale di Anzio e Nettuno, che pochi giorni fa è stato insignito della Stella d’Oro al merito sportivo del CONI. Tutti i componenti del Comitato di Regata e il presidente del Comitato delle Proteste Paolo Romano Barbera hanno ricevuto in omaggio una borraccia termica Yeti, con il contributo di Nautyland L’Accricco Mare di Anzio.

Il presidente del CdV Roma Marco Buglielli ha ringraziato tutti i partecipanti, i circoli di Anzio e la Sezione Velica della Marina Militare che hanno contribuito all’organizzazione, l’UNUCI che ha offerto un trofeo Challenge per i J24, e i Marina di Capo d’Anzio e Nettuno per il supporto logistico.

 

La 48esima edizione del Campionato Invernale Altura e Monotipi di Anzio-Nettuno, è organizzata dal Circolo della Vela di Roma con la collaborazione dei circoli di Anzio (RCC Tevere Remo, Lni Anzio, Sezione Velica Marina Militare), dell’UVAI e di Marina Capo d’Anzio e Marina di Nettuno.

 


15/03/2023 11:21:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giraglia, primo giorno di regate a Saint Tropez

Primo giorno di regate della Loro Piana Giraglia 2024: il primo atto è iniziato oggi con le regate nel Golfo di Saint-Tropez: 2 prove per i Maxi nel Golfo di Pampelonne e una costiera di 22 miglia per tutti gli altri

Giorgio Armani Superyacht Regatta: un perfetto equilibrio tra sport e lifestyle

La seconda giornata con condizioni di vento leggero ha visto i partecipanti navigare attraverso il canale di La Maddalena. Lo Swan 115 Moat vince oggi nella divisione Superyacht. Divertimento in mare per il Southern Wind Rendez-Vous

America's Cup: nuova partnership tra UNESCO e Luna Rossa

Luna Rossa Prada Pirelli e UNESCO annunciano oggi l’avvio di una nuova partnership finalizzata alla diffusione di messaggi di tutela dell’oceano verso il pubblico internazionale della 37^ America’s Cup

Armani Superyacht Regatta: lo Swan 115 Moat domina la giornata

I superyacht si sono sfidati con spettacolari virate sotto alle rocce di Capo Ferro

Rs21: a Riva del Garda vince "Fremito d'Arja"

Dario Levi, con il suo “Fremito d’Arja” (per i colori del Circolo Velico Torbole), si è aggiudicato a Riva del Garda un combattutissimo Act 3 della RS21 Cup Yamamay di vela Fiv con numeri da record

Melges 32, Sferracavallo: una giornata tutta per Lasse Petterson

Il campo di regata del Circolo Velico Sferracavallo ha regalato oggi condizioni semplicemente perfette per la disputa della seconda giornata di regate del Melges 32 Grand Prix 2

Giraglia: Jethou a Jolt danno spettacolo tra i Maxi

Terza Giornata di Regate: condizioni spettacolari in mare e grande successo per il nuovo Crew Village. La Loro Piana Giraglia si conferma un appuntamento imperdibile!

Saint Tropez: un bel vento per le regate della Giraglia 2024

La seconda giornata di regate della Loro Piana Giraglia 2024 ha offerto un altro grande spettacolo sportivo nelle acque cristalline di Saint-Tropez

Maddalena Spanu è Campionessa Mondiale di Marathon WingFoil Racing

Maddalena conquista il titolo affrontando una gara conclusiva di 80 km della durata di 2 ore e 40 minuti in cui ha staccato il resto delle concorrenti di 9.6 km

Melges 32, Sferracavallo: nessuno come Lasse Petterson

E’ sempre la bandiera norvegese a sventolare sul gradino più alto del podio delle regate Melges 32 a Sferracavallo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci