mercoledí, 17 luglio 2024

TRASPORTI

Conftrasporto-Confcommercio: Pasquale Russo è il nuovo presidente

conftrasporto confcommercio pasquale russo 232 il nuovo presidente
roberto imbastaro

È Pasquale Russo, 49 anni, di Napoli, il nuovo presidente di Conftrasporto, la Confederazione più rappresentativa del mondo dei trasporti, della logistica e della mobilità, aderente a Confcommercio. Lo ha eletto all’unanimità l’Assemblea della Confederazione, che si è svolta nella serata di ieri a Roma.

 

Pasquale Russo ha iniziato il suo percorso all’interno della Fai, la Federazione degli Autotrasportatori Italiani, alla fine degli anni ’90, per poi assumere l’incarico di segretario generale di Conftrasporto nel 2003 e, negli ultimi anni, di presidente di Confcommercio Campania.

Sposato, due figli, Russo è imprenditore nei servizi dedicati al Trasporto.

 

Succede allo storico presidente Paolo Uggè, in carica dal 2015 al 2018, anno in cui la presidenza passò a Fabrizio Palenzona, e tornato alla guida della Confederazione dal 2020 al 2023 rappresentando una delle realtà più dinamiche e attive del settore, con l’obiettivo di connettere l’Italia e di portare avanti con tenacia tutte le azioni possibili a sostegno delle imprese. Tra i suoi più noti ‘cavalli di battaglia’, il contrasto alle limitazioni imposte dall’Austria al Brennero e la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina; Cavaliere di Gran Croce, ha recentemente ‘battezzato’ l’ingresso di Conftrasporto nel Cnel.

 

Uggè, che rimane nel ruolo di presidente della Fai, ha assunto la carica di Past President di Conftrasporto, con diritto di voto. Oggi consegna nelle mani di Russo il comando di un sistema che muove merci e persone, e che rappresenta migliaia di imprese (da sola, la Fai, una delle federazioni aderenti nel settore dell’autotrasporto, annovera 10mila associati con 70.000 veicoli) e quasi mezzo milione di dipendenti (tra le imprese aderenti nel settore logistico c’è Amazon Italia, con i suoi 14mila dipendenti a tempo indeterminato e 70 siti presenti nel nostro Paese).

Un sistema che viaggia su gomma, via mare (con Clia e le più grandi compagnie di navigazione esistenti in Italia, tra cui Msc e il Gruppo Messina) e lungo la ferrovia, passando per i servizi e la logistica, fatturando oltre 50 miliardi di euro.

 

“Il mio obiettivo sarà quello di continuare a sostenere il ruolo associativo e politico di Conftrasporto - afferma Pasquale Russo - Tra prossimi i nodi da sciogliere, la riforma del sistema portuale, il nuovo regolamento sulle concessioni demaniali portuali, l’attraversamento dei valichi alpini, in continuità con l’impegno del presidente uscente Uggè, assieme al grande tema delle infrastrutture”.

 

“Verificheremo l’impatto che l’autonomia differenziata potrà avere nel sistema dei trasporti e delle infrastrutture - aggiunge Russo - L’impegno sarà quello di favorire condizioni sempre migliori per le aziende di trasporto, e di rafforzare il nostro ruolo all’interno della società e del mondo politico”.

 

Russo, che ha avuto un ruolo importante nell’estensione della base associativa al settore del mare e della logistica, saluta il suo nuovo incarico con un annuncio: “Tra non molto allargheremo ulteriormente il nostro raggio d’azione accogliendo nuove realtà”, conclude il presidente di Conftrasporto.

 

 

 

Le associazioni aderenti.

L’autotrasporto esprime – attraverso le Federazioni Assotir, Aspi, Anna, Fai e Unitai - la forza di 14mila imprese, con un parco di 120mila veicoli e circa 150mila addetti. Federlogistica, con gli operatori logistici, Assoferr con gli operatori ferroviari e Fise-Uniport per i terminalisti portuali e retro portuali, alle quali aderiscono le più importanti realtà operanti in Italia, contano 19.500 addetti.

Assocostieri, l’associazione dei depositi costieri fiscali e doganali delle aziende di logistica energetiche produttrici di biocarburanti, conta 70 aziende e circa 6mila addetti, cui si aggiungono quelli di Assocad, l’Associazione Nazionale Centri di Assistenza Doganale.

AssArmatori, la realtà italiana del mondo armatoriale, riunisce la quasi totalità del cabotaggio nazionale passeggeri e merci con oltre 42mila addetti tra marittimi e amministrativi.

Clia, la più grande associazione del settore crocieristico è presente in tutto il mondo; nel pre-pandemia faceva viaggiare ogni anno 23 milioni di passeggeri.

Federagenti, la Federazione nazionale degli agenti e raccomandatari marittimi, ha 440 agenzie associate, con circa 5mila addetti presenti in tutti i porti nazionali.

Completano il quadro le federazioni Fedepiloti, Angopi, Unasca e Unrae, che aderiscono a Confcommercio.


08/06/2023 12:48:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci