mercoledí, 28 luglio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

windsurf    ilca 6    laser    cantieristica    vela olimpica    420 - 470    mini 6.50    melges 20    salone nautico di genova    vele d'epoca    vela paralimpica    melges    m32    optimist    smeralda 888    tokio 2020   

VENDEE GLOBE

Vendée Globe: giornata di speranze e delusioni

vend 233 globe giornata di speranze delusioni
Roberto Imbastaro

Nulla cambia in testa al Vendée Globe, anche perché la superiorità tecnica di Hugo Boss in questo momento è schiacciante. Alex Thomson guida la classifica con 98.5 miglia di vantaggio su Jean Le Cam e 112.2 miglia su Thomas Ruyant su LinkedOut. Le velocità rivelano anche l’efficianza delle barche: 18.9 per Hugo Boss, 16.5 per YesWeCam e 20.1 per LinkedOut.

Probabilmente Thomson rallenterà entrando nel “pot au noir” domani, martedì mattina. Le previsioni meteo prevedono un passaggio tranquillo, ma Alex, con l’esperienza del suo quinto Vendée Globe, mantiene basse le aspettative: "Sembra tutto bello, ma sapete cosa succede lì. Ci si blocca. È come un piccolo gioco, ti attirano e ti dicono che andrà tutto bene e poi ti intrappolano, come Charal nel Jacques Vabre dell'anno scorso. Non mi faccio ingannare. Mi aspetto il peggio e qualsiasi cosa di meno sarà un bonus”.

Ma oggi ci suono due notizie che tengono banco, una buona e una cattiva. La buona è che Jérémie Beyou, lo skipper francese che ha dovuto percorrere 600 miglia per tornare a Les Sables d'Olonne dopo aver danneggiato il suo Charal nella seconda notte di regata, ha confermato che riprenderà la regata martedì pomeriggio, nonostante i leader si trovino a circa 2.500 miglia nautiche a sud.

Beyou, che è stato uno dei favoriti a vincere la regata, ha colpito un oggetto galleggiante e l'impatto ha danneggiato uno dei timoni di Charal, la sua sede e i meccanismi di controllo, ha rotto un paterazzo e ci sono stati vari danni del composito sul ponte del suo IMOCA.

Un lavoro di squadra 24 ore su 24 da parte di 20 persone che hanno lavorato a pieno ritmo da quando Beyou ha ormeggiato la sua barca a Les Sables d'Olonne domenica pomeriggio, ha riportato la barca al 100% del suo pieno potenziale.

Mentre la notizia che Beyou ripartirà è stata universalmente accolta con gioia, c'è stata invece una grande delusione per Nico Troussel e la squadra di CORUM L'Epargne. Dopo il disalberamento poco prima delle 08:00 di questa mattina, mentre raggiungeva velocemente gli alisei, 270 miglia a nord-ovest delle Isole di Capo Verde, Troussel diventa il primo corridore ad abbandonare ufficialmente il Vendée Globe 2020.  La mattina alla radio si era detto in buona forma,  viaggiando a 22kts di velocità con randa e Code 0. Questa sera, tutto è cambiato: il due volte vincitore de La Solitaire du Figaro si dirige ora verso le isole di Capo Verde a circa 3 nodi e prevede di impiegare circa tre o quattro giorni per arrivarci. Questo è il Vendée Globe:  mai rilassarsi perché non è mai finita finché non è finita!









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist, Bari: si conclude il Trofeo Kinder

Con un vento di Levante tra i 15 e i 20 nodi su raffica, con onda formata, sono state tre le prove portate a termine dai 260 partecipanti nell’ultima giornata di regate

Melges World League - Garda Lake Rally

Ritorno alle acque interne per le Melges World League che, tra giovedì 22 e domenica 25 luglio, si preparano a fare ritorno a Malcesine per il terzo evento della loro stagione, il Garda Lake Rally

Melges World League - Garda Lake Rally, Day 1

A Malcesine Tavatuy e La Pericolosa lottano spalla a spalla, domani al via anche le flotte Melges 20 e Melges 14

Tokio, ci siamo!

Domenica 25 alle Olimpiadi di Tokyo 2020 parte anche il programma della Vela, che assegnerà medaglie in 10 discipline. L’Italia è presente in 6 di queste.

Giraglia Mon Amour

Il 16 settembre a Riva di Traiano riparte l’altura con una delle più belle e tecniche regate del Mediterraneo

UVAI: le date della Coppa Italia d'Altura

Tutti a Napoli, Porticciolo Molosiglio, dal 29 al 31 ottobre 2021

RS:X, Tokio 2020: bene Maggetti e Camboni

Il civitavecchiese Mattia Camboni è al 4° posto della classifica generale, a pari punti con il terzo. La cagliaritana Marta Maggetti con i tre piazzamenti del giorno 6-3-3 Marta è terza nella classifica generale

Tokio 2020: Azzurri tutti in zona podio

Mattia Camboni (1°), Marta Maggetti (4°), Silvia Zennaro (4°) alimentano la speranza di medaglie

Cambusa: calamaretti spillo ai crostacei e zucchine trombette croccanti

Una ricetta di facile esecuzione che racchiude i sapori del mare in una preparazione di grande leggerezza tutta ligure dello Chef Claudio Pasquarelli, stella Michelin a Bergeggi

Tornano le Vele Storiche Viareggio dal 14 al 17 ottobre 2021

A conferma di un graduale ritorno alla normalità, dopo la stagione 2020 inesorabilmente cancellata dalla pandemia, sono aperte ufficialmente le iscrizioni al XVI Raduno Vele Storiche Viareggio.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci