sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

TRANSAT JACQUES VABRE

Transat Jacques Vabre: vittoria e record per Sodebò

transat jacques vabre vittoria record per sodeb 242
Roberto Imbastaro

Lunedì 13 novembre, alle 11:42:27 ora italiana, Thomas Coville e Jean Luc Nélias hanno tagliato il traguardo della 13ma Transat Jacques Vabre vincendo nella categoria UltimesI due skipper hanno impiegato 7 giorni 22 ore 7mimuti e 27secondi per percorrere le 4.350 miglia teoriche da Le Havre, ad una velocità media di 22,92 nodi. In realtà hanno percorso 4.742 miglia a 24,94 nodi.

 

Avendo di fronte il trimarano di ultima generazione con i foil,  Edmond de Rothschild, questa Route du Café non è stata facile per Sodebo Ultim.

"Questa sarà la battaglia di due generazioni di trimarani”,  aveva annunciato Thomas Coville a Le Havre.E così è stato.

Hanno fatto i cacciatori dietro la lepre nella Manica, nel Golfo di Biscaglia e fin dopo le Canarie. Poi Coville e Nélias hanno preso la guida di questo duello atlantico giovedì mattina, 9 novembre, attraversando l'arcipelago capoverdiano. Diventati lepre, sono stati inseguiti e seriamente minacciati (meno di 2 miglia di distanza sabato scorso nel Doldrum!) dal tandem Josse/Rouxel.

Sodebo Ultim è stato in grado di gestire perfettamente i parametri meteorologici e scegliere le migliori traiettorie. E' la vittoria di una barca collaudata e di un equipaggio affiatato che chiude un anno eccezionale per il team Sodebo!

Sebastien Josse e Thomas Rouxel sono invece arrivati alle 13:30:24, staccati di 1 ora e 48 minuti. Per Sodebò, anche la soddisfazione di aver battuto di 2 giorni, 2 ore e 31 minuti il record della corsa, detenuto da Franck Cammas e Steve Ravussin. .


13/11/2017 18:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci