giovedí, 13 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    circoli velici    mini 6.50    optimist    trasporto marittimo    fiv    porti    benetti    press    salone nautico di genova    altura   

CAMPIONATI INVERNALI

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

ripreso invernale di marina di loano
redazione

Dopo la sosta obbligata a causa del forte maltempo nel fine settimana del 21 e 22 novembre scorsi, sabato 11 e domenica 12 gennaio le 36 imbarcazioni iscritte alla seconda edizione del Campionato Invernale di Marina di Loano, hanno regolarmente disputato le tre regate del programma. L’evento è organizzato da il Circolo Nautico del Finale, il Circolo Nautico Loano, il CNAM Alassio e la collaborazione dello Yacht Club Marina di Loano.

 

Tanto sole grazie a un vasto anticiclone che insiste ormai da diversi giorni su tutto il Mediterraneo e vento leggero hanno offerto alla flotta una situazione ideale per riprendere a regatare dopo la pausa natalizia. Una regata disputata il sabato con brezza tra i 5 e i 7 nodi da Libeccio e due la domenica con vento dalla stessa direzione ma di maggiore intensità (fino a 12 nodi nella seconda prova del giorno). 

 

Questi i risultati della classifica generale provvisoria al termine della terza tappa:

in classe ORC 1-ORC 2 Corto Maltese passa in testa alla classifica provvisoria

primo posto per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) – 17 punti 

secondo posto per Vega di Salvatore Giuffrida (LNI Sestri Ponente) – 21 punti 

terzo posto  per Robi e 14 di Massimo Schieroni (YC Savona) – 27 punti

 

in classe IRC:                   

primo posto per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) – 12 punti 

secondo posto per Robi e 14 di Massimo Schieroni (YC Savona) – 13 punti 

 terzo posto per Emma 2 di Emanuela Verrina (C.N. Loano) – 16 punti

 

in classe Libera SPI 3 

primo posto per Atlantis di Alessandro Botto (C.N. Andora) – 9 punti

secondo posto per Alisee di Cristian Nadile - 16 punti

terzo posto  per Kaizen Giorgio Possio – 16 punti

 

In classe Libera SPI 2 si allunga la classifica con Alhena che aumenta il vantaggio sui diretti inseguitori: 

primo posto per Alhena di Fabio Samaia (CN Loano) – 14 punti

secondo posto per Cristiana di Maria Teresa La Ferla (CN Finale) 22 punti 

terzo posto per Reluis di Renzo Greghi – 29 punti

 

in classe Libera Vele bianche 2 Andromeda con due primi sale al terzo posto

primo posto per Raahlu di Roberto Mascilongo – 13 punti

secondo posto per Marijo di Olaf Bertalot Garoglio – 14 punti

terzo posto per Andromeda di Lorenzo Botto - 23 punti 

 

in classe Libera Vele bianche 3 si invertono le posizioni tra il secondo e il terzo e nuova classifica come segue:

primo posto per VIVA II di Carlo Lagolio – 8 punti

secondo posto per Carioca di Daniele Brovero – 15 punti 

terzo posto  per Lotse di Pier Luigi Corelli – 21 punti

 

in classe Libera Vele bianche 4 

primo posto per Samba di Crocifisso Calignano - 9.5 punti

secondo posto per Karuna di Emilio Maggi – 11 punti

terzo posto per Pippi di Vincenzo Ferrara – 22.5 punti 

 


14/01/2020 12:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

YC Italiano e e SV Barcola e Grignano insieme sul Persico 69F

Yacht Club Italiano e Società Velica di Barcola e Grignano armano insieme un equipaggio alla Persico 69F Revolution Cup, la sfida di nuova generazione su Foil. 20 gli equipaggi al via a Gargnano dal 14 al 19 agosto

Salone Nautico di Genova: appuntamento al 1° ottobre 2020

Il ticketing online, a partire da giovedì 6 agosto attraverso il sito www.salonenautico.com, è lo strumento unico per l’acquisto dei biglietti del Salone Nautico

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

Ferretti: il mercato premia la qualità

Custom Line raggiunge un altro obiettivo: 4 nuovi yacht venduti in un mese. Oltre la meta, oltre l’orizzonte: sono 150 i metri totali di design e tecnologia dedicati ai quattro armatori Custom Line.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci