lunedí, 18 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    campionati invernali    vele d'epoca    optimist    regate    veleziana    windsurf    ilca    trofeo jules verne    mini transat    lega italiana vela    scuola vela    press   

ANDREA MURA

Raymarine a bordo di Vento di Sardegna

raymarine bordo di vento di sardegna
redazione

È stata definita come l'OSTAR più impegnativa di tutte, flagellata dalle perturbazioni che hanno costretto al ritiro tredici dei venti solitari in gara, e a numerose azioni di soccorso. L'esperto velista cagliaritano Andrea Mura ha tagliato per primo il traguardo dopo 17 giorni 4 ore e 6 minuti di traversata, l'unico skipper ad aver vinto tre di queste estenuanti regate oceaniche, dal 2012. Veleggiando per 2800 miglia da Plymouth nel Regno Unito a Newport USA in solitaria, Mura ha affrontato il Nord Atlantico nelle condizioni più avverse e burrascose mai viste durante questo evento.
L'Open 50 Vento di Sardegna di Mura, equipaggiato con un sistema di navigazione completo Raymarine e con l'autopilota Evolution Raymarine, messi a dura prova in queste condizioni di mare forza 8, è stato testimone dell'innovazione tecnologica e della robustezza dei prodotti Raymarine. L'autopilota ha mantenuto la rotta tra i marosi possenti e le informazioni vitali sono sempre state disponibili nonostante vibrazioni, contraccolpi, temperature estremamente basse e la violenza incessante dell'acqua.
Giunto al traguardo Andrea Mura ha commentato, "Sono orgoglioso di essere testimonial Raymarine per la vela e di contribuire da oltre dieci anni allo sviluppo della strumentazione elettronica. Durante questa OSTAR così impegnativa, con condizioni molto dure al limite della sopravvivenza, la mia strumentazione Raymarine ha sempre funzionato e non mi ha mai abbandonato. In particolare durante le tempeste, l’autopilota Evolution ha dato il meglio, senza sosta. Ringrazio Raymarine per avermi supportato e sostenuto!”
Gregoire Outters, Vice Presidente e General Manager di FLIR Maritime ha detto, “Abbiamo esultato per Andrea, che ha meritatamente conquistato un posto nel libro dei primati mondiali. Vincere una gara in cui così tante imbarcazioni si sono ritirate, sono state abbandonate, danneggiate o sono addirittura affondate è un risultato davvero notevole. Siamo lieti di sapere che i nostri prodotti Raymarine hanno funzionato così bene in tali condizioni e che Andrea ha potuto fare affidamento su dati di navigazione accurati che lo hanno assistito dall'inizio alla fine".


29/06/2017 16:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovani e sfacciati: i "piccoli" di Anywave Junior concludono la Barcolana

Con il progressivo peggioramento del meteo dopo la partenza il CdR ha annullto la regata per tutte le classi dalla 2 alla 7 ma come molti altri equipaggi, a causa dell’intensità del vento, a bordo di Anywave Junior la trasmissione non è stata recepita

Garda: prima edizione della BTS Green Cup

La competizione velica organizzata da BTS Biogas e Lega Navale Italiana sez. di Garda, ispirata alla sostenibilità ambientale, si disputerà nelle acque del lago di Garda il 16 ottobre

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

Mini Transat: e ora chi ferma Melwin Fink?

La "non decisione" della Direzione di corsa ha generato questo paradosso con il 19nne tedesco che ha conquistato un vantaggio enorme tra i Serie prima della seconda tappa

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Riva 76' Perseo Super: lo stile è Riva, il restyling è super

Il nuovo Riva ha debuttato come world première al Cannes Yachting Festival 2021 irradiando eleganza e sportività

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

Garda: si corre la mitica "Regata dell'Odio"

Si corre il 17 ottobre, mentre la settimana successiva sarà la volta dei giovani dell'Optimist con il Trofeo Danesi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci