lunedí, 29 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

calvi network    windsurf    ostar    alcatel j/70    cnsm    cinquecento    j24    classi olimpiche    vela    regate    guardia costiera    j70    attualità    federagenti    brindisi-corfù    suzuki    meteor   

CAMPIONATO AUTUNNALE

Platu 25 Palermo: Isola del Vento vince il Campionato Autunnale

platu 25 palermo isola del vento vince il campionato autunnale
redazione

Un Campionato Autunnale di 23 prove laurea Isola del Vento di Francesco Di Lorenzo come il più forte attualmente della flotta di stanza a Palermo. Nell'ultimo weekend pre natalizio si conclude questa prima fase di lavoro, che condurrà al Campionato Mondiale di fine settembre. L'organizzazione ha lavorato al massimo e l'altissimo numero di prove disputate in due mesi dice tanto sulla qualità dell'impegno profuso per permettere, a tutti, di testare barche ed equipaggio sulla lunga strada verso l'evento iridato.
Sabato il mare subisce la pressione della forte perturbazione da Est e si presenta ai concorrenti nella sua affascinante forza. Tra cresta e valle dell'onda sono tre i metri di differenza e il Comitato, nonostante ciò, trova la flotta già fuori dal porto, segno della voglia di darsi da fare con queste condizioni. Si aspetta finché il vento si assesta sui 17 nodi e si comincia. È l'equipaggio di Menef8 dell'armatore messinese Marco Ruggeri quello che si trova più a suo agio. D'altro canto, con Angilella al timone e Leonardi allo spinnaker la cosa è quasi scontata. Prendono la testa  e si muovono tra le onde come se fosse la cosa più semplice del mondo. Ma su un frangente più grande degli altri la barca si muove per un attimo fuori controllo e lo spinnaker tocca lo strallo. Caramella inestricabile e Menef8 rientra dietro la diga foranea del porto per risolvere il problema. Panza e Presenza, altra barca messinese di Francesco Federico, prende allora il comando senza perderlo più. Subito dietro, la regolarissima Isola del Vento. Il vento sale ancora e via ad un'altra prova. È rientrata sul campo di gara Menef8, prende la testa di nuovo, l'equipaggio tutto a schiacciare e timone e randa in mano ad Angilella. Su un'onda una sartia cede, Leonardi e Cernigliaro fanno un bel tuffo, la barca si ferma, il gommone accorre, ma in una trentina di secondi Angilella recupera i due uomini e riparte. L'inatteso stop risulterà però essere troppo lungo, Menef8 rimonta posizione dopo posizione dal retro della flotta e agguanterà un quinto posto. In questa prova vincerà Isola del Vento e subito dietro Panza e Presenza.
Domenica il mare si placa, spunta il sole e arriva il vento. Giornata bellissima per concludere il Campionato. Panza e Presenza rivoluziona l'equipaggio e presenta in banchina un team di eccezione composto dagli uomini di Sagola, Campione Italiano ORC in carica. Causa alcune assenze durante il Campionato, Panza e Presenza è tagliata fuori dalla lotta al vertice. Vuoi per evidente bravura, vuoi perché Menef8, Grande Evento e Five for Fighting si controllano fra di loro, Panza e Presenza si aggiudica tutte e tre le prove. Dietro è bagarre, ma alla fine della giornata Isola del Vento riuscirà a mantenere la leadership. Grande Evento si assesterà alle sue spalle in classifica generale, mentre Menef8 riesce a riprendere il terzo posto a Five for Fighting.
Si chiude così il Campionato Autunnale che ha premiato l'equipaggio più regolare. Isola del Vento è andata bene in tutte le condizioni di vento e di mare e questa esperienza verrà sicuramente capitalizzata per una gara lunga una settimana come il Mondiale, dove occorrerà mantenersi costantemente in alta classifica, sacrificando qualche acuto e privilegiando il mero calcolo numerico. Grande Evento ha capitalizzato le ottime prestazioni con il vento leggero e deve lavorare tanto quando il vento sale. Menef8 rimane una delle pretendenti alla vittoria iridata, ma dei perfezionisti come Angilella e Leonardi hanno ancora materiale da limare.
Ora sosta natalizia e di nuovo in acqua il 21 gennaio per il Campionato Invernale. Ci saranno anche i catanesi di Jhaplin, guidati da Cesare Dell'Aria, un altro equipaggio di Sciacca, oltre a Nikariedda di Roberto Randazzo, guidato da Stefano Reina, Giuseppe Russo da Castellamare, Massimo Barranco finalmente su un Platu, l'equipaggio del Circolo delle Vela Sicilia che lotterà a Settembre per il titolo mondiale Under 25, allenato da Domi Aiello. La flotta diventa ancora più imponente e le tante prove assicurate dall'organizzazione del CUS Palermo e del Velaclub permetteranno a tutti di migliorare ancora.


21/12/2016 09:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle: la Cinquecento ha il suo "Angelo Negro"

Matteo Miceli al via in doppio su Black Angel di Paolo Striuli. E minaccia di cantare....

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

America’s Cup 2017: l’italiana KASK fornitrice ufficiale dei caschi all’equipaggio inglese di Land Rover BAR

L'azienda bergamasca che da più di dieci anni rappresenta un punto di riferimento nel mondo del ciclismo e in altri comparti sportivi come lo sci alpino e l’equitazione

Bel week end di regate e podi per le squadre Optimist e Laser Fraglia Vela Riva

La Fraglia Vela Riva qualificata ai Campionati nazionali a Squadre Optimist dopo la vittoria alla "Due giorni di Ledro", organizzata dall'Associazione Velica Lago di Ledro

I Mini 6.50 ricordano Simone Bianchetti

200 miglia in Adriatico per un Trofeo dedicato allo skipper romagnolo

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

Il Wider 150, rinominato M/Y ‘Bartali’, è di nuovo in acqua e pronto per la consegna

"Il team Wider ha lavorato intensamente, facendo anche turni extra negli ultimi due mesi per assicurare il completamento delle modifiche richieste e rispettare la data di consegna concordata con il nuovo proprietario"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci